Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Il cicloturismo in Italia: il viaggio treno+bici non è mai stato così facile

Smart mobility e turismo sostenibile vanno sempre di più a braccetto.

29 settembre 2022

3 minuti

Chi sceglie di esplorare nuovi luoghi nel rispetto del Pianeta, e delle destinazioni stesse, lo fa cercando di ridurre il proprio impatto anche sul fronte del trasporto e degli spostamenti quotidiani. Questo significa che si preferiranno sempre di più mete che rendono queste scelte più semplici da mettere in pratica.

Il turismo in bicicletta e i viaggi in bici in genere sono tra le alternative più valide, ma per essere praticabili su larga scala necessitano di infrastrutture adeguate, come piste ciclabili diffuse e itinerari cicloturistici ben segnalati, oltre a facilitazioni per il cicloturismo da intendersi come adeguata sicurezza e facilità nei collegamenti.

1. E quindi che fare?

come fare cicloturismo in italia

L'Italia ha da tempi capito che il turismo lento e sostenibile rappresenta il futuro e si sta impegnando per promuovere questo settore dando risalto ai piccoli borghi, lanciando iniziative a favore dell’escursionismo naturalistico e del turismo enogastronomico.

Tra gli aspetti su cui il Ministero del Turismo italiano ha deciso di investire c’è anche il cicloturismo, con l’obiettivo di trasformare l’Italia in una delle mete più ambite per gli amanti delle due ruote.

2. Cicloturismo in Italia, a che punto siamo

itinerari cicloturistici in italia

Gli itinerari cicloturistici non mancano, da nord a sud del Paese, e anche i viaggi in treno con la bici in Italia sono sempre più facili. Se state pensando di scoprire il Bel Paese a bordo della vostra fidata bicicletta o di una mountain bike, ecco qualche informazione utile per un viaggio senza pensieri e preoccupazioni.

Facciamo una doverosa premessa: a bordo di tutti i treni che attraversano il territorio italiano è permesso portare la propria bici senza costi aggiuntivi a patto che si tratti di una bici pieghevole o una bici tradizionale smontata - è sufficiente rimuovere una delle due ruote - e di riporla negli spazi previsti per i bagagli.
Questa resta un’opzione praticabile ovunque e senza alcuna prenotazione aggiuntiva.

3. Da città a città sulle due ruote: la soluzione treno+bici su Intercity

città su due ruote

Salire su un treno senza bisogno di smontare e poi rimontare la propria bici è uno dei grandi vantaggi possibili sugli Intercity che vi permettono di visitare senza cambi le città di piccole, medie e grandi dimensioni con oltre 100 collegamenti ogni giorno.

Sugli intercity la prenotazione per la bici è obbligatoria al prezzo di 3.50 euro. Il vostro punto di riferimento è la carrozza 3 che presenta 6 posti bici e 2 punti di ricarica per le e-bike. Il servizio di trasporto bici è attivo su oltre 86 collegamenti in tutta Italia:

  • da/per Milano, Ventimiglia, Genova, La Spezia, Livorno, Grosseto, Bologna, Roma, Napoli, Pescara, Bari, Taranto, Lecce, Reggio di Calabria;
  • da/per Roma, Trieste, Ventimiglia, Firenze, Salerno, Reggio di Calabria, Perugia, Ancona, Bari, Taranto, Palermo, Siracusa;
  • da/per Torino, Genova, Roma, Salerno.

Vi invitiamo a verificare in fase di prenotazione se sul treno che avete scelto è prevista tale opzione.

4. I treni regionali e le nuove carrozze-bici

treni e carrozze per bici

Anche il numero dei treni regionali che permettono il trasporto di biciclette è in continuo aumento in ogni regione d'Italia, soprattutto grazie alle nuove carrozze-bici di Trenitalia dotate di 64 stalli ciascuna.

Le modalità di accesso sono le stesse degli Intercity: scegliete un treno attrezzato per il trasporto bici, contrassegnato da apposito pittogramma sia online che sulle tabelle degli orari presenti in ogni stazione. Prima di salire a bordo acquistate il supplemento bici al prezzo di 3,50 euro, utilizzabile illimitatamente fino alle ore 23:59 del giorno indicato sul biglietto, o un altro biglietto di corsa semplice di seconda classe e, dopo esser saliti sul treno, posizionate la vostra bici negli appositi spazi. È permesso il trasporto di una bicicletta tradizionale per viaggiatore, anche a pedalata assistita, di lunghezza non superiore a 2 metri.

In alcune regioni, però, il costo per il trasporto bici viene azzerato come incentivo per il cicloturismo.

Costo zero per il trasporto bici anche in Basilicata, Liguria, Puglia e Sicilia, mentre in Campania ha un costo ridotto di 2 euro per ciascun passeggero e costo zero il sabato e nei giorni festivi.

5. Il caso Trenord: 900 treni per il trasporto delle bici

trenord in bici

Trenord, attiva in tutto il territorio della Lombardia, ammette il trasporto di biciclette su oltre 900 treni con un supplemento di 3 euro entro i confini della regione e di 3,50 euro per i percorsi sovraregionali.

Se, invece, dovete muovervi con la bicicletta sulle tratte urbane di Milano potete farlo a costo zero, senza acquistare alcun biglietto.

 

Per saperne di più:

https://www.trenord.it/biglietti/agevolazioni-e-supplementi/trasporto-biciclette/

Ti potrebbe interessare

Cammini
emilia romagna slow travel

L’Emilia Romagna Inaugura un Nuovo Cammino per il Pellegrinaggio Slow Travel

Idea Viaggio
orient expresse la dolce vita

Viaggiare sul treno La Dolce Vita, il nuovo l’Orient Express tutto italiano

Idea Viaggio

Carnet Smart Worker e gli altri servizi per viaggiare in treno pochi giorni in un mese, risparmiando

Arte & Cultura

Ferrovia Retica, il capolavoro ingegneristico che attraversa un tratto di Alpi

Natura
il treno dalla sila alla calabria

Il Treno della Sila in Calabria, l'idea perfetta per una gita in famiglia

Magazine
Lago dIseo

Treno storico Iseo Express

Magazine
Lago dIseo

Treno storico Sebino Express

Sport

Trentino, pedalate nella natura al profumo di vini e mele

Sport
Buffaure, Val di Fassa

La Val di Fassa, dove innamorarsi delle Dolomiti

Relax & Benessere
Photo by: Frederique Henrottin

In Emilia Romagna: 4 tappe tra benessere e sport

Sport

Torino a pedali, alla lenta scoperta di una città di charme

Magazine

In bici in Piemonte tra paesaggi vitivinicoli e strade del gusto

Enogastronomia
Vista panoramica sul Lago Trasimeno

Umbria, Colli del Trasimeno: un tour lungo la Strada dei Vini

Magazine

Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Magazine
ciclovia fiume nera

Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Magazine

Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Sport

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

Sport

Skiarea Zoncolan, perla bianca delle Alpi carniche per tutti gli sport invernali

Magazine

Storia, natura e tradizione: il Friuli Venezia Giulia in bicicletta