Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Idea Viaggio

Guida a biglietti cumulativi e gratuità nei musei italiani

Un tuffo nella cultura italiana può essere low cost. Come?

3 minuti

Inseguendo gratuità, abbonamenti e biglietti cumulativi che consentono di accedere ai musei con tariffe scontate e fortemente vantaggiose: occasioni da non perdere per tutti gli amanti dell’arte e dell’archeologia.
Ecco una guida per muoversi nel vertiginoso patrimonio museale italiano, una full immersion nella bellezza con un occhio al portafoglio.

1. Le iniziative del Ministero della Cultura

le iniziative del ministero della cultura

Il Ministero ha una politica di promozione continua della cultura, anche attraverso agevolazioni per l’ingresso ai musei.
Entrano gratis in tutti i musei, monumenti, gallerie ed aree archeologiche dello Stato i ragazzi sotto i 18 anni. Basta esibire un documento d’identità. Libero accesso anche ai cittadini italiani residenti all’estero. Gratuito per chiunque è l’ingresso in Archivi e Biblioteche statali.

Domenica al Museo è un’iniziativa del Ministero che prevede l’ingresso gratuito, per tutti, nelle prime domeniche di ogni mese da ottobre a marzo e in alcune altre date specifiche.

Per consultare le date ad entrata gratuita https://cultura.gov.it/domenicalmuseo

2. Milano e Lombardia

milano e lombardia

A Milano c’è un museo a libero accesso, sempre: è l’Hangar Bicocca, maestoso polo postindustriale orientato all’arte contemporanea.
Particolarmente vantaggioso è il prezzo d’ingresso alle Gallerie d’Italia, un circuito che oltre a Milano è presente a Napoli, Torino e Vicenza. Il biglietto intero costa soltanto 10 euro, 8 euro per gli over 65, gratis anche qui per gli under 18.

Se la vostra meta è la Lombardia, in un soggiorno di qualche giorno, potreste acquistare l’Abbonamento Musei Lombardia e Valle d'Aosta, una carta che consente il libero accesso ai musei, le residenze reali, le ville, i giardini, le torri, le collezioni permanenti e le mostre di Milano, della Lombardia e della Valle d'Aosta aderenti al circuito. Vale 365 giorni dalla data di acquisto. L’abbonamento (45 euro) comprende anche sconti su stagioni teatrali, concerti, festival e parchi tematici.

Trovate i dettagli e l’elenco dei musei su lombardia.abbonamentomusei.it

3. Torino e Piemonte

torino e piemonte

Se avete intenzione di visitare il grandioso Museo Egizio di Torino, vi consigliamo di farlo il giorno del vostro compleanno perché vi aspetta un regalo: l’entrata gratuita.
Se siete in coppia, il giorno di San Valentino si entra in 2 al prezzo di 1. La GAM è particolarmente low cost: intero a 10 euro, ma ridotto a 8 per gli over 65 e i giovani tra i 18 e i 25 anni.

Anche in Piemonte esiste la possibilità di acquistare l’Abbonamento Musei Piemonte e Valle d’Aosta, per entrare gratuitamente nelle strutture del circuito. Le tariffe partono da 48 euro.

Per la lista dei musei piemonte.abbonamentomusei.it

4. Venezia

venezia interni

Il MUVE - Fondazione Musei Civici Venezia propone biglietti cumulativi a tema. Un esempio è

i Musei di Piazza San Marco, compreso il Palazzo Ducale, a 25 euro, 13 per studenti e over 65; oppure i Musei del Settecento Veneziano.
Il Venezia Museum Pass, sempre promosso dal MUVE, dà accesso a 10 musei, dove i bambini sotto i 6 anni entrano sempre gratis.

www.visitmuve.it

5. Firenze

firenze interni

Per muoversi nell’immenso patrimonio museale fiorentino è conveniente la Firenze Card, ma soltanto se restate in città per almeno due giorni. La Card costa 85 euro e dà accesso a 75 musei nell’arco di 72 ore, comprese le Gallerie degli Uffizi. Se invece volete acquistare il solo biglietto per queste ultime, tra i più rilevanti poli museali del mondo, sappiate che l’ingresso comprende anche la visita al Museo Archeologico Nazionale e al Museo dell’Opificio delle Pietre Dure. Conveniente il pacchetto Gallerie degli Uffizi, Palazzo Pitti e Giardino di Boboli, con prezzi variabili a seconda dei mesi.

www.imuseidifirenze.it/firenze-card

6. Roma

roma sala interna

Un’ottima scelta è la MIC Card: solo 5 euro per accedere gratuitamente o con riduzioni per 12 mesi nel Sistema Musei Roma Capitale, tra cui i Musei Capitolini e il Museo dell’Ara Pacis, oltre a una serie di aree archeologiche.

Se invece vi fermate a Roma pochi giorni, è consigliabile la card RomaPass, da acquistare presso i rivenditori ATAC. Potete scegliere tra la durata di validità di 72 ore a 52 euro, con accesso gratuito ai primi due siti e gli altri agevolati, o di 48 ore, che a 32 euro consente il primo ingresso gratis e gli altri scontati.

Nell’ultima domenica del mese i Musei Vaticani con la Cappella Sistina prevedono un’apertura straordinaria gratuita.

www.museiincomuneroma.it e www.romapass.it

7. Napoli

napoli pompei

Il Naples Pass è un comodo e conveniente lasciapassare. Al costo di 37 euro, con 3 giorni di validità, accedete ai musei della città, mentre con quello di 7 giorni entrate anche agli Scavi di Pompei e di Ercolano e in molte delle principali istituzioni della Campania.
Il Pass offre inoltre convenzioni per sconti in ristoranti, hotel e negozi, tour e visite guidate.

https://www.naplespass.eu/it