Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Guida lampo al check in online: quando farlo, perché e cosa non dimenticarsi

Alcune compagnie aeree lo ritengono opzionale, a discrezione del cliente che può scegliere di farlo soprattutto se non ha un bagaglio da stiva con sé, altre invece, soprattutto quelle low cost come Ryanair e EasyJet, lo hanno reso obbligatorio per risparmiare sulla carta e sui costi del personale: il check in online per i passeggeri è ormai una routine che assicura alcuni importanti vantaggi, ma che ha tempistiche ben precise. 

1. I vantaggi del check in online

Quella del check in è una procedura che si è evoluta: una volta poteva essere fatta solo in presenza in aeroporto, al banco della compagnia aerea e comportava lunghe e noiose file. Nel corso degli anni è diventato prassi anche il check in online, gestito comodamente dall’applicazione dello smartphone o sul sito della compagnia.

Prima di tutto, cos’è il check in? Si tratta di una registrazione che permette di ottenere la carta di imbarco e conferma che sì, in quel dato giorno a quella data ora salirete sull’aereo per il quale avete pagato il biglietto.

Il check in in aeroporto può essere ancora sbrigato al banco della compagnia aerea o al check in self service, un servizio automatico che non richiede presenza di personale, ma che vi permette di inserire tutti i dati su uno schermo e spedire eventuali bagagli. In entrambi i casi la carta d’imbarco verrà stampata contestualmente.
Per farlo online, generalmente, è necessario compilare in pochi istanti un modulo con i dati richiesti e otterrete una carta di imbarco da stampare o da mostrare direttamente dallo schermo dello smartphone. In questo caso assicuratevi di avere il telefono carico e di portarvi un caricatore, la carta d’imbarco dovrà essere disponibile anche una volta arrivati a destinazione.

Il check in online, con bagaglio o senza, è comodissimo perché permette di evitare file in aeroporto: nel primo caso dovrete comunque consegnare la valigia al banco della compagnia aerea, ma se sono stati messi a disposizione i sistemi self service di spedizione bagagli il tempo risparmiato è comunque tantissimo. Se non avete bagagli potete andare direttamente al controllo di sicurezza, presentandovi in aeroporto fino a 30 minuti prima dell’imbarco.

Inoltre, il check in online vi consente di scegliere i posti in aereo prima di arrivare in aeroporto e di evitare il cosiddetto “overbooking”, ovvero rimanere a terra a causa dell’eccesso di prenotazioni accolte dalla compagnia aerea per fare cassa. 

2. Come fare il check in online

Molti si chiedono come fare il check in online e temono sia una procedura complicata, ma in realtà è molto semplice e alla portata anche degli utenti meno tecnologici. È sufficiente andare sul sito della compagnia aerea o aprire l’applicazione sullo smartphone e cercare l’apposita voce per il check in online. A questo punto si aprirà un modulo da compilare con i dati personali (nome e cognome, numero di carta di identità o del passaporto e via dicendo) e i riferimenti del biglietto aereo acquistato.

Una volta completata questa fase, avrete accesso alla carta d’imbarco personale che potete stampare e tenere sempre con voi, oppure salvarla sul telefono e mostrare nelle varie fasi dei controlli il codice QR che vi è sopra. 

3. Quando fare il check in online

Ogni compagnia aerea ha una politica precisa sul check in online: in alcuni casi viene considerato obbligatorio e gli utenti che saltano la procedura devono pagare una penale, in altri casi è opzionale. Quando fare il check in online? Anche in questo caso, le indicazioni possono variare di molto. Riassumendo le tempistiche delle principali compagnie di volo:

  • Ryanair: il check in online è obbligatorio ed è possibile effettuarlo da 60 giorni a 2 ore prima del volo, ma solo se avete acquistato un biglietto con posto già scelto o se possedete un biglietto con tariffa Flexi Plus. Nel caso in cui vi vada bene l’assegnazione casuale del posto in aereo, potete fare check in online da 24 a 2 ore prima del volo. Chi non segue la procedura dovrà pagare una penale di 50€ a tratta.
  • EasyJet: il check-in online obbligatorio si può effettuare da 30 giorni a 2 ore prima della partenza.
  • Wizzair: il check-in in aeroporto va pagato, mentre quello online è gratuito e può essere effettuato da 30 giorni prima della partenza fino a 48 ore prima della partenza. Chi non ha il posto riservato può farlo fino a 3 ore prima della partenza.
  • Ita Airways: il check in online è disponibile dalle 48 ore fino a 45 minuti prima della partenza in caso di voli nazionali, fino a un’ora e mezza prima della partenza in caso di voli internazionali.
  • Vueling: la procedura non è obbligatoria, ma il check in online può essere fatto dai 7 giorni fino a 4 ore prima del volo.