Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Idea Viaggio

Italia

Viaggiare sul treno La Dolce Vita, il nuovo l’Orient Express tutto italiano

Il 2023 regala un’inaugurazione d’eccellenza: la messa su rotaia del treno La Dolce Vita.

07 ottobre 2022

2 minuti

Da gennaio, infatti, sarà possibile salire a bordo di lussuose carrozze storiche per vivere l’esperienza di un viaggio lento ed ecosostenibile, per ammirare in modo nuovo le infinite bellezze italiane.

Mentre fuori dal finestrino scorrono meraviglie, dentro al treno si è lusingati da un’accoglienza a 5 stelle scandita da servizi principeschi e personale dedicato. La Dolce Vita è l’Orient Express tutto italiano: il più affascinante dei treni turistici.

1. Un salto nell’epoca della Dolce Vita

orient express la dolce vita gli itinerari

Un nome iconico, La Dolce Vita, riferimento esplicito agli Anni 60, epoca del boom economico, gaudente e gioiosa. Gli interni delle carrozze rimandano a quei tempi d’oro in cui l'Italia era sinonimo di piacere.

Si torna a quelle atmosfere viaggiando in cabine deluxe, tra arredi e décor ispirati ai grandi creativi che hanno fatto la storia del design italiano: Carlo Scarpa, Gio Ponti, Piero Fornasetti e Ignazio Gardella, mentre tocchi d’arte evocano Fontana, Bonalumi, Castellani e altri maestri dello spazialismo italiano. La dimensione è vintage, ma rivisitata con un approccio tutto contemporaneo, per assicurare il massimo comfort.

2. Gli itinerari del treno La Dolce Vita

orient express dolce vita

Il progetto della società Arsenale in stretta collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane si articola in 5 treni da 10 carrozze, dove trascorrere da 1 a 3 notti in 20 suite o nelle 12 cabine deluxe.

Percorrendo 16.000 km di linee ferroviarie, di cui 7.000 non elettrificate, i treni La Dolce Vita toccano 14 regioni e 128 città. È un tuffo nelle bellezze dell’Italia con occhi nuovi, da Nord a Sud, perché la lentezza del procedere consente di entrare in ogni dettaglio del paesaggio, con lo sguardo che si posa su laghi e monti, su minuscoli borghi smarriti in ogni angolo, su ciascun metro di costa capace di esibire scorci sempre diversi, distese di sabbia o scogliere imponenti. Una volta scesi, è poi tutto organizzato in modo impeccabile, dai traghetti ai transfer.

Sono già state pianificate 10 tratte a partire da gennaio 2023, destinate ad aumentare nel tempo. Venezia, Roma, Firenze, Palermo sono solo alcune delle città d’arte toccate dagli itinerari. Un esempio? I Borghi della Val d’Orcia e la Maremma Toscana con partenza, e ritorno, a Roma. Oppure la Via Transiberiana e i Sassi di Matera, per vivere l’incanto della città di pietra e visitare Napoli, Tivoli, Altamura. L’itinerario della Sicilia Barocca parte invece da Palermo per raggiungere scrigni d’arte quali Noto, Modica, Ragusa Ibla. 

3. Sul treno La Dolce Vita la ristorazione è stellata

orent express la dolce vita la ristorazione

Se un viaggio sul treno La Dolce Vita è un’immersione totale nel meglio del Made in Italy e nello stile di vita italiano tanto ammirato nel mondo, l’enogastronomia costituisce una voce fondamentale dell’esperienza.

I più celebri bartender e chef stellati creeranno un percorso di sapori parallelo all’itinerario, offrendo specialità e vini dei singoli luoghi toccati, in un autentico viaggio del gusto.

Alcuni degli itinerari, inoltre, si concentrano in particolare proprio sull’aspetto enogastronomico. È il caso del Treno del Tartufo e del Vino: protagonisti il pregiato tartufo d’Alba e il Barbaresco. Sicilia da Bere conduce invece alla scoperta delle migliori cantine dell’isola, comprese quelle storiche alle pendici dell’Etna.

Mancano solo pochi mesi all’inizio di questa avventura su rotaie che ci porterà in giro per l’Italia e il treno La Dolce Vita sembra già essere una promessa nel panorama turistico italiano: non resta che prenotare e aspettare gennaio 2023. 

Ti potrebbe interessare