Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Alta velocità in Italia: tutte le città da visitare a bordo di un treno

Scoprire l’Italia a bordo di un treno ad alta velocità è un’esperienza da provare.

29 dicembre 2022

3 minuti

Consente di raggiungere le città d’arte in poco tempo e in modo sostenibile ma senza rinunciare alla bellezza che scorre fuori dal finestrino. Il viaggio stesso, insieme alla destinazione che state per raggiungere, diventa pura meraviglia.

Sarà come affacciarsi a un balcone su paesaggi sempre vari, mentre voi starete comodamente seduti in poltrona assistendo allo spettacolo del Bel Paese: boschi, montagne innevate, vulcani, borghi arroccati, campagna verdissima, filari di cipressi e le città che si avvicinano svelando cupole e campanili. Ecco che itinerario scegliere.

Da Milano a Venezia, il viaggio delle meraviglie

Il viaggio non può che partire dalla monumentale stazione centrale di Milano che è considerata la più bella d’Italia. La linea che collega Milano a Venezia impiega due ore e mezza e tocca Brescia, Verona e Padova attraversando la Franciacorta, patria delle bollicine italiane.

Spezzate il viaggio per visitare le bellezze delle città lungo il percorso oppure godetevele attraverso il finestrino correndo in direzione Serenissima, dove la meraviglia supera ogni aspettativa: per raggiungere la stazione lagunare i binari del treno passano sull’acqua.

Dalla trendy Milano all’elegante Torino in treno in un attimo

dalla trendy milano a torino

Bastano 57 minuti di viaggio per raggiungere il cuore di Torino da Milano senza lo stress dell'autostrada, delle code e del parcheggio.

Rilassatevi invece a bordo di un treno, ce ne sono ben 47 al giorno. L’ultimo treno da Milano parte alle 23, quindi c’è tutto il tempo per godersi l’ultimo aperitivo vista Duomo prima di spostarsi verso l’elegantissima città sabauda.

Una giornata a Bologna in treno

una giornata a bologna

La città delle due torri è collegata tramite alta velocità alle principali città del Nord e Centro Italia. Così potete decidere anche all’ultimo momento di trascorrere una giornata a Bologna per godervi una passeggiata in centro e un piatto di tortellini.

Per arrivare a Bologna, da Milano basta poco più di un’ora, da Venezia dista un’ora e mezza - e lungo la via potete programmare una sosta nella splendida Ferrara. Se da Firenze vi basterà mezz’ora, da Roma il viaggio richiede due ore. 

Direttissima Vs Linea Lenta sul treno tra Firenze e Roma

direttissima vs linea lenta

La tratta che collega Firenze a Roma vanta più di un primato. Se la Direttissima, prima linea ad alta velocità d’Italia e d’Europa, collega oggi due delle città più belle d’Italia in un’ora e mezza, la Linea Lenta offre a chi la percorre un viaggio indimenticabile alla scoperta delle dolci colline toscane e dell’agro laziale.

Se i tempi sono diversi, il percorso è molto simile: guardando dal finestrino resterete letteralmente stupiti dai cambiamenti di paesaggio: tutti, però, splendidi.

Da Roma a Napoli in treno per una pizza

da roma a napoli per una pizza

In poco più di un’ora di treno si raggiunge Napoli da Roma. Lasciatevi cullare dal viaggio e ammirate lo spettacolo gratis.

Giusto il tempo di stuzzicare l’appetito e sedersi a tavola all’arrivo, con una pizza napoletana davanti, il mare che brilla sullo sfondo e il Vesuvio che sorveglia il golfo, che si apre allo sguardo già a bordo treno.

Dalla Capitale al Salento, passando per Napoli

dalla capitale al salento per napoli

Se oggi raggiungere il tacco dello stivale in treno significa dedicare al viaggio diverse ore, è in fase di ultimazione la linea che collegherà Napoli a Bari in due ore sparigliando le carte.

E così, riempirsi gli occhi con le bellezze imperiali di Roma e con la vivacità di Napoli, per poi fare un salto nel mare cristallino della Puglia non sarà più appannaggio solo di chi ha molto tempo a disposizione, amplificando bellezza.

La Sicilia in alta velocità

la sicilia ad alta velocita

In Sicilia si viaggia soprattutto in auto oppure si è costretti a scegliere tra lato occidentale e lato orientale per godersela al meglio. Ma il progetto dell’alta velocità promette di cambiare presto le cose.

Le tratte che collegano Messina, Catania e Palermo consentiranno di raggiungere l’altro capo dell’isola in un paio di ore attraversando i variegati paesaggi siciliani: dalla costa splendente con i templi che si affacciano sul mare alle distese di grano dorato dell’entroterra.

L’Italia vista dal finestrino di un treno guadagna, se possibile, ancora più fascino rendendo - per davvero - il viaggio ancora più importante della meta finale.

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.