Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Abruzzo

Sciare in Abruzzo

L'Abruzzo, terra di montagne e di parchi, vanta numerose stazioni sciistiche dove è possibile trascorrere delle ottime giornate all'insegna degli sport invernali

07 ottobre 2022

3 minuti

Le montagne abruzzesi offrono un buon innevamento nei mesi più freddi e le temperature rigide consentono a molti impianti di mantenere il manto nevoso anche grazie all'apporto di neve artificiale. 

L'area sciistica in Abruzzo conta un totale di 400 km di piste, da quelle più note di Campo Felice, Ovindoli e Roccaraso, passando per la leggendaria stazione del Gran Sasso di Campo Imperatore, fino a Pescasseroli, Tagliacozzo e Passo Lanciano.

La vicinanza con Roma (la maggior parte delle località dista meno di due ore dalla capitale italiana), la bellezza della natura (si può sciare a cavallo tra 4 parchi nazionali) e l'ospitalità degli abitanti, sono considerate da anni la carta vincente dell'Abruzzo sciistico.

1. Roccaraso

Roccaraso rappresenta l'eccellenza delle proposte sciistiche nel centro-sud Italia. Situata a 1250 m s.l.m., conosciuta già dai primi del '900, è la località sciistica più nota ed attrezzata dell'Appennino, in provincia dell'Aquila, sugli Altopiani Maggiori, tra le due grandi aree protette dei Parchi Nazionali, il Parco Nazionale d'Abruzzo e quello della Majella.

L'attrezzata stazione turistica propone un bacino sciistico (Aremogna-Montepratello) con modernissimi impianti a fune con 110 km di discesa. Le piste da fondo, lo snowpark, la possibilità di praticare sci-escursionismo, lo stadio del ghiaccio, completano l'offerta, in un ambito naturalistico di assoluto pregio. L'eccellente dotazione alberghiera e commerciale, i centri benessere e le tante possibilità di svago, assicurano una vacanza attiva, all'insegna del benessere psicofisico e del relax, che si arricchisce ulteriormente con le proposte dei vicini centri di Rivisondoli e Pescocostanzo.

2. Campo Felice

Nata negli anni '60, Campo Felice è una stazione sciistica famosa e molto frequentata da sciatori romani sin da allora. Campo Felice presenta 16 km di piste per tutti i gusti e con dislivelli che superano anche i 600 metri. Nella zona è possibile attraversare con gli sci due versanti: dall’Altopiano delle Rocche (Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio e Ovindoli) a quello di Campo Felice (Tornimparte); dall'alto di Monte Rotondo è possibile osservare il suggestivo panorama dei monti abruzzesi con i massicci del Gran Sasso, della Majella e del Velino. 

3. Ovindoli

Ad Ovindoli la montagna è stata scoperta in tutta la sua bellezza e con moderni impianti per lo sci permette a questa località abruzzese di candidarsi tra i primi posti nel centro sud d'Italia. Il comprensorio sorge tra 1400 e 2220 metri per 30 Km di piste.

Anche Pescasseroli, sempre nell'aquilano, è dotata di moderni impianti di risalita: tre seggiovie, tre ski-lift e un campetto scuola, per un carosello di piste molto vario, con oltre 20 km di piste, alcune delle quali superano i 7 km di lunghezza. 

4. Campo Imperatore

Campo Imperatore è la prima stazione sciistica nata sugli Appennini, sorge ai margini del celebre altopiano omonimo dominato dalle vette del Gran Sasso. Zona tra le più fredde d' Italia, è caratterizzata da un innevamento consistente da Novembre ad Aprile. In estate vi si accede da diverse strade carrabili mentre in inverno il mezzo più comodo è la celebre funivia che collega Campo Imperatore con il comune di Assergi.

Le piste che compongono la stazione sciistica sono lunghe circa 15 km e vengono servite da quattro impianti di risalita. Sono disponibili anche 60 km di piste per lo sci nordico ed uno snowpark per lo snowboard.

5. Prato Selva e Prati di Tivo

Nel versante opposto del Gran Sasso, quello in provincia di Teramo, si trova Prato Selva piccola stazione a 1400 mt di quota, che offre agli appassionati dello sci alcune delle più lunghe discese del massiccio. Piste lunghissime, declivi dolci e variati, inondata di sole dall'alba al tramonto con ottimo innevamento. Meta ideale per lo sci di fondo e d'alpinismo grazie ai comodi e sicuri sentieri. 

Anche le piste dei Prati di Tivo si trovano in provincia di Teramo, ai piedi del versante settentrionale del Corno Piccolo. Gli impianti servono 20 km di piste di discesa, cui si affianca una pista da fondo. La zona di Prati di Tivo, nota d'estate per le sue possibilità di escursioni e ascensioni, è ricca di itinerari per lo sci-alpinismo.

6. Per gli amanti dello sport

Tra gli altri sport sono ormai una tradizione consolidata il ciclismo, per il quale esistono dei tracciati free-ride, downhill e cross-country a Pizzalto e il pattinaggio artistico su ghiaccio. Il Palaghiaccio di Roccaraso è munito di una moderna pista olimpica (30m x 60m). In estate, (da giugno a settembre) il parco avventura offre la possibilità di cimentarsi con due percorsi (il verde ed il blu) con difficoltà differenziate sospesi integrati nel bellissimo bosco di pini in località Ombrellone (strada per Aremogna).