Salta il menu

Torre di Pulcinella

Panoramica

Una torre misteriosa a Montepulciano

Nessuno sa perché un simbolo napoletano si trovi a Montepulciano. Secondo la leggenda, la Torre di Pulcinella fu un’idea di un vescovo o di un sacerdote di origini campane che nel Seicento portò l’orologio da Napoli come omaggio alla sua terra di origine. Altri pensano che non si tratti di Pulcinella ma di un’altra maschera rinascimentale, il Mangia di Siena, poi identificato erroneamente con la maschera partenopea.

La Torre risale a un’epoca successiva rispetto alla chiesa di Sant’Agostino di cui fa parte e che si affaccia su Piazza Michelozzo di Bartolomeo, dal nome dell’architetto che nel Cinquecento restaurò la chiesa trecentesca rifacendo la facciata. La Torre invece è secentesca. Per arrivarci percorrete via di Gracciano partendo da Piazza delle Erbe: si trova a metà della vita.

La statua di Pulcinella in cima alla torre è in legno rivestito di lamiera e batte l’ora colpendo una campana. Oggi l’orologio si regola da solo perché negli ultimi anni è diventato elettrico, ma per secoli è stato necessario caricarlo a mano. L’ultimo addetto alla ricarica è stato Dino Garbini che viveva nella casa sotto l’orologio con la moglie Marisa e ogni sera saliva in cima alla torre per ricaricarlo manualmente.

Torre di Pulcinella

Via di Gracciano nel Corso, 30, 53045 Montepulciano SI, Italia

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Cicloturismo
Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

UNESCO
Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Cicloturismo
1600X1000_sterrati_strade_bianche_cardina_1.jpg

Tra borghi medievali e colline incantate: in bici lungo gli sterrati della Strade Bianche

UNESCO
177395107

Val d'Orcia, dolci colline tra vigneti e borghi medievali

Cicloturismo
Photo by Alice Russolo

Toscana con vista: percorsi in bicicletta tra panorami mozzafiato

Relax e benessere
Bagno Vignoni

In Val d’Orcia, a Bagno Vignoni, terra di acque e di vino

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

Enogastronomia
Photo by: Thomas Williams and Meagen Collins

Le specialità DOP e IGP della Toscana

Festività
natale a montepulciano

Natale a Montepulciano, 5 mai più senza per un itinerario da sogno

UNESCO
Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Relax e benessere
Bagno Vignoni

Le terme e la provincia di Siena

Sport
toscana trekking memorabili

Toscana: sentieri per trekking memorabili

Cicloturismo
1283368449

In bicicletta nella terra degli Etruschi: da Camaiore alla Val di Merse, con tappa a Volterra

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.