Salta il menu

Duomo di Siena

Panoramica

Uno “scrigno” di bellezza d’arte tra Medioevo e Rinascimento

La Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta, il Duomo di Siena, costituisce uno degli esempi più significativi e magnificenti di stile romanico-gotico italiano e un “gioiello” d’arte tutto da scoprire. Si trova nel cuore della città, nell’omonima Piazza del Duomo.
Dalle fonti storiche, la costruzione sembrerebbe essere iniziata nella prima metà del XII secolo d. C. e conclusa alla fine del XIV secolo, su una chiesa pre-esistente risalente al IX secolo d.C., che era stata a propria volta costruito su un sito precedente, probabilmente il Tempio di Minerva. Secondo la tradizione, il Duomo di Siena fu consacrato nel 1179 in una cerimonia alla presenza di Papa Alessandro III, senese.
Presenta una struttura a croce latina, con tre navate e una cupola esagonale. 

 

Un “gioiello” in stile romanico-gotico, al suo interno ricco di tante “gioie”

Nel Duomo di Siena hanno lavorato i più grandi scultori di ogni epoca, a partire dal Medioevo. Si trovano opere di Nicola Giovanni Pisano, di Donatello, di Michelangelo e di Bernini. Tra i capolavori dell’arte che ospita al suo interno possiamo citare il pulpito di Nicola Pisano (1265-68), a pianta ottogonale, collocato nel transetto sinistro, ed è una delle opere scultoree più importanti e rappresentative del Duecento italiano, e la Libreria Piccolomini, con un ciclo di affreschi del Pinturicchio e della sua bottega, lungo la navata sinistra, dopo l’altare, fatta costruire dal cardinale Francesco Todeschini Piccolomini (poi Papa Pio III) per custodire il ricchissimo patrimonio librario raccolto dallo zio Papa Pio II. Ma l’opera più spettacolare che si può ammirare nel Duomo di Siena è il pavimento realizzato con la tecnica dei commessi marmorei e “graffiti”, celebrato anche da Giorgio Vasari, che lo definì “il più bello, grande... magnifico che mai fusse stato fatto”. Ognuno dei 56 riquadri, chiamati “tarsie”, è stato disegnato da maestri dalla seconda metà del ‘300 alla fine dell’‘800, copiato dai marmisti e lavorato dagli scalpellini negli splendidi marmi colorati locali. Rappresenta il tema della Rivelazione di Cristo nelle Sacre Scritture.

Un’opera più recente che merita di essere citata è l’organo a canne realizzato dalla Pontificia Fabbrica d’Organi Commendatore Giovanni Tamburini nel 1966, a trasmissione elettrica, con 72 registri, utilizzando materiale da riciclo di strumenti fonici di età precedente. 

Per poter godere di una suggestiva vista panoramica all’esterno e sul ricco interno del Duomo di Siena, i visitatori accedono attraverso una scala alla Porta del Cielo, un percorso tra le soffitte e i ballatoi della Cattedrale, per secoli rimasto chiuso al pubblico. 

Duomo di Siena

Piazza del Duomo, 8, 53100 Siena SI, Italia

Chiama +390577286300 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Enogastronomia
Photo by: Thomas Williams and Meagen Collins

Le specialità DOP e IGP della Toscana

UNESCO
Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Arte e cultura
Prato, dove l'arte ti abbraccia a ogni passo

Prato, dove l'arte ti abbraccia a ogni passo

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Cicloturismo
Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Cicloturismo
1600X1000_sterrati_strade_bianche_cardina_1.jpg

Tra borghi medievali e colline incantate: in bici lungo gli sterrati della Strade Bianche

Spiritualità
Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

UNESCO
Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

Relax e benessere
Bagno Vignoni

Le terme e la provincia di Siena

Spiritualità
In Toscana alla scoperta del pavimento del Duomo di Siena

In Toscana alla scoperta del pavimento del Duomo di Siena

Festività
Il Palio di Siena, la manifestazione estiva più italiana che c’è

Il Palio di Siena, la manifestazione estiva più italiana che c’è

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

UNESCO
177395107

Val d'Orcia, dolci colline tra vigneti e borghi medievali

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.