Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Sport

Le 9 migliori località sciistiche da non perdere in Italia

Da nord a sud del Paese, in Italia c'è l'imbarazzo della scelta quando si tratta di vacanze sulla neve.

01 novembre 2022

4 minuti

Esperti o meno, poco importa: le vacanze invernali in Italia assicurano a tutti di trascorrere qualche giorno all’insegna dello sport, divertendosi circondati da neve e panorami unici.

I migliori comprensori sciistici in Italia sono in grado di soddisfare ogni esigenza per vacanze e soggiorni indimenticabili. Ecco le 9 migliori località sciistiche da non perdere.

1. Sciare a Madonna di Campiglio

sciare madonna di campiglio

Madonna di Campiglio è una delle località sciistiche più importanti del Trentino.
Il suo comprensorio si sviluppa lungo 150 chilometri di piste con 63 impianti di risalita.

Se cercate l'adrenalina potete contare sull'Ursus Snowpark con più di 8 ettari di terreno freestyle, una pista di boardercross e una pista solo per slittini lunga 3 chilometri che scende dal Monte Spinale.
Le funivie di Madonna di Campiglio sono aperte tra dicembre e aprile e tra giugno e settembre per la stagione estiva.

2. Sciare a Ovindoli

sciare a ovindoli

Immersa nel parco del Sirente-Velino, sorge la cittadina di Ovindoli, situata a 1375 metri di quota. Questa località sciistica in Abruzzo è molto apprezzata dagli amanti dello sci alpino per le sue piste nere di grande pregio.
Gli impianti di Ovindoli servono 20 chilometri di piste (7 km di piste nere, 9 di piste rosse e 7 di piste blu) e sono aperti il pubblico tra dicembre e aprile dalle 8.30 alle 16.00.
Lo Skipass di Ovindoli dà accesso agli 11 impianti di risalita con piste dedicate ad adulti e a bambini. 

3. Sciare a Courmayeur

sciare courmayeur

Le piste di Courmayeur offrono una vista unica sulle vette del Monte Cervino e del Monte Rosa ed è anche per questo motivo che questa cittadina è tra le località sciistiche della Valle d’Aosta più suggestive.

Il merito è anche degli ottimi impianti che servono più di 100 chilometri tra piste e fuoripista tra il versante dello Chécrouit e quello della Val Vény, delle due scuole di sci e snowboard a disposizione per tutti e dell’importante funivia di Courmayeur che ti fa arrivare a 3466 metri sul Monte Bianco.
Lo Skipass di Courmayeur include l’accesso all’intero comprensorio e allo Skyway Monte Bianco.

4. Sciare a Livigno

sciare livigno

Sci alpino, sci di fondo, snowboard e freestyle: le opportunità per gli amanti di queste discipline sono davvero tante presso la Ski Area di Livigno, tra le più grandi e apprezzate in Lombardia.

Le piste di Livigno si snodano per 115 chilometri di piste e sono servite da 31 impianti di risalita. Questo rende Livigno, deliziosa località situata a 1.816 metri di quota, un vero e proprio paradiso per gli amanti della neve. Potrete contare su campi scuola e tracciati per principianti, così come piste nere per gli sciatori esperti come la Pista Giorgio Rocca. 

5. Sciare a Breuil-Cervinia

sciare breuil cervinia

Breuil-Cervinia sorge a 2050 metri sul livello del mare alle falde del Cervino ed è uno dei punti di riferimento per chi vuole sciare in Valle d’Aosta.

Le 46 piste di Cervinia si estendono per oltre 150 chilometri, con 104 km di piste rosse, 39 di piste blu e 11 km di piste nere. I 19 impianti di Cervinia, incluse 2 funivie e 12 seggiovie, sono attivi tra dicembre e maggio.

6. Sciare a Sestriere

sciare sestriere

A cavallo della Val Chisone e della Val Susa, c’è Sestriere, un punto di riferimenti per chi vuole sciare in Piemonte coi suoi 2035 metri di altitudine e ben 400 chilometri di piste che si estendono per tutto il comprensorio Via Lattea.

Le piste di Sestriere mettono d’accordo tutti, dai principianti agli utenti esperti: 80 chilometri di piste nere, 200 km di piste rosse e 120 km di blu, 70 impianti di risalita con Skipass giornalieri. 

7. Sciare ad Abetone

sciare abetone

Durante i mesi invernali l’Abetone è uno dei luoghi più adatti per sciare in Toscana.

Le piste dell’Abetone si dividono tra 30 chilometri di piste rosse e 13 chilometri di blu e sono servite da 21 impianti di risalita tra seggiovie, skilift e tapis roulant aperti dalle 8.30 del mattino solo durante la stagione invernale. 

8. Sciare a Roccaraso

sciare roccaraso

Roccaraso è una località sciistica in Abruzzo, situata a 1.236m nell’Alta Val di Sangro a 200 chilometri da Roma.

Le 65 piste da sci di Roccaraso si snodano per oltre 140 chilometri – 54 tra piste rosse e blu, 11 nere - e tre diverse stazioni sciistiche: Aremogna, Monte Pratello e Monte Pizzalto, per un totale di 38 impianti di risalita.

9. Sciare sull’Etna

sciare etna

Sciare in Sicilia? Sì, grazie ai due impianti sciistici sull’Etna è possibile sciare e fare alpinismo fino a 2700 metri sul vulcano attivo più alto d’Italia. 10 piste in totale, 7 rosse e 3 blu, divise tra il comprensorio di Nicolosi, raggiungibile in mezz’ora da Catania, e la skiarea Etna Nord-Piano Provenzana a Linguaglossa sul versante nord del vulcano.
Qui, potrete contare su una seggiovia quadriposto e 3 skilift, mentre il comprensorio di Nicolosi vanta una telecabina a 6 posti, una seggiovia biposto e 3 skilift.

Per provare l'esperienza di sciare a 2500 metri di altitudine dovrete raggiungere la pista "Piccolo rifugio" per una discesa di quasi 3 chilometri con un dislivello di 580 metri.

9 località sciistiche top in Italia, un unico obiettivo: divertirsi indossando gli sci.