Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Tutte le località sciistiche raggiungibili in treno nel weekend

Lavoro e tempo libero possono andare a braccetto: non è difficile infatti conciliare trasferte di lavoro con occasioni di piacere sulla neve.

16 gennaio 2023

4 minuti

Se i briefing sono organizzati in città, non temete, potete approfittarne per andare a sciare spostandovi in treno.

Ecco alcune destinazioni meglio servite da raggiungere senza automobile, per un viaggio da gustare fin dal trasporto.

Sciare in Val d’Aosta? Da Ivrea il treno per Pila

pila

Tra le località turistiche montane, Pila si distingue per la sua praticità: è raggiungibile a piedi dalla stazione ferroviaria di Aosta, grazie a una veloce telecabina. Partendo da Ivrea, in Piemonte, con un Regionale, arriverete ad Aosta in soli 57 minuti.

Luogo ideale per lo sci e l’escursionismo, Pila è teatro di gare internazionali di downhill e freeride. E per un panorama spettacolare tutto in discesa c’è il Fun Park, che con il suo snow tubing vi regala la sensazione di decollare verso la catena del Monte Bianco.

Come arrivare a Cortina in treno: è semplice partendo da Belluno

cortina d'ampezzo

Per raggiungere in treno Cortina d’Ampezzo, conviene partire da Belluno: un rapido Regionale vi conduce, in poco meno di 1 ora e senza alcun cambio, alla stazione ferroviaria di Calalzo di Cadore, da cui partono gli autobus per Cortina.

Giunti nel paradiso delle arrampicate e dello sci, potete vivere l’esperienza delle Dolomiti a bordo della vostra bicicletta con escursioni in mountain bike o con le ciaspole su tracciati segnalati, per ogni ordine e grado di difficoltà.

Da Torino a Bardonecchia in treno per esperienze top sulla neve

bardonecchia

Sciare a Bardonecchia è il sogno di molti, grazie ai 100 km di piste, lo Snowpark e i percorsi segnalati per le ciaspolate.

Il modo più rapido per raggiungere la montagna di Bardonecchia in treno è da Torino: dalla stazione di Porta Nuova vi basta prendere la linea del servizio ferroviario metropolitano e in circa 1 ora e mezza giungerete a destinazione.
Vivete l’emozione dell’alpine coaster, slitta a due posti adatta a bambini e famiglie, tra curve paraboliche e cambi di pendenza, e visitate, nel periodo di Natale, gli oltre 100 presepi illuminati, disseminati tra il Borgo Vecchio e le vicine frazioni.

In treno da Torino a Beaulard per sciare in un posto incantato

beaulard

Sempre da Torino Porta Nuova o, se preferite, da Bardonecchia, è possibile raggiungere in treno un altro luogo incantato: la frazione di Beaulard, con il suo Parco delle Malavalle.

Bastano in 1 ora e 18 minuti dal capoluogo piemontese e appena 18 minuti da Bardonecchia.

La località montana è ideale per chi vuole imparare a sciare con un approccio soft e ludico-sportivo. Potete scegliere tra il campo scuola con i maestri di sci, l’area bob e slittini e la zona snow tubing.
Per un momento di pura goduria, non dimenticate di assaggiare i Gofri, cialde farcite con marmellata, burro, formaggio fresco, prosciutto e salame. 

A Limone Piemonte il divertimento non manca: si parte da Cuneo

limone piemonte innevata

In poco più di mezz’ora, partendo dalla stazione ferroviaria di Cuneo, potete andare a sciare in treno a Limone Piemonte. Tra escursioni in motoslitta e impianti di snowkite, il divertimento non manca.

Festeggiate l’ultimo giorno dell’anno con la Grande Fiaccolata dei maestri di sci della Scuola Sci Limone, a quota 1400 metri, tra musica, vin brûlé e panettone. E assaggiate il gran bollito misto alla piemontese - che piaceva tanto a re Vittorio Emanuele II-, in uno dei caratteristici chalet o nelle baite presenti sul territorio.

In treno da Milano ad Aprica per sciare in Lombardia

aprica

Per raggiungere in treno le piste da sci di Aprica, la stazione ferroviaria più vicina è quella di Tirano che dista 16 km , dove trovate anche la stazione dei bus. Da Milano, con Trenord, impiegate circa 2 ore e 30.
Non perdete il fascino della montagna di notte con la Super Panoramica del Baradello, la pista da sci illuminata più lunga d’Europa, con vista mozzafiato sulla Valtellina.

Da Fortezza a Dobbiaco, Versciaco e San Candido in treno: tutto molto facile

fortezza a dobbiaco

Dalla stazione ferroviaria di Fortezza, è possibile raggiungere 3 meravigliose mete: la prima è Dobbiaco, porta sulle Dolomiti, anche nota come Valle Verde per la sua ricca vegetazione. Dopo un viaggio in treno della durata di 1 ora e 10, potete darvi alle acrobazie nel Comprensorio sciistico Rienza, grazie al bigairbag, un grande materasso che attutisce l’atterraggio dei freestyler.
Fate un salto al Dolomiti Balloon Festival, il festival delle mongolfiere che si tiene in gennaio.

La seconda meta è Versciaco, penultimo paese dell’Alta Val Pusteria, prima del confine austriaco. La distanza in treno da Fortezza è di 1 ora e mezza. Nel Comprensorio sciistico Tre Cime, gli amanti dello snowboard possono sbizzarrirsi nell’area dello snowpark, mentre gli sciatori più esperti hanno a disposizione 22 km di piste ben innevate.

Infine, San Candido che è raggiungibile da Fortezza in 1 ora e 20 minuti. Al di là dello sci, vale la pena visitarla per il Festival delle Sculture di Neve, che si svolge nel mese di gennaio e al quale partecipano artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Organizzare dei weekend sulle piste da sci e votati alla sostenibilità, a partire dal viaggio, è un’opzione tutt’altro che complicata. Dalle principali città del nord raggiungere prestigiose località di montagna con il treno è rapido e diretto. Per l’attrezzatura non preoccupatevi, in loco potrete noleggiare tutto.

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.