Salta il menu

Villa medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della Caccia e del Territorio

Panoramica

Cerreto Guidi, nel cuore della Toscana, è famosa per la sua imponente Villa, edificata secondo la volontà del Duca Cosimo I de’ Medici come dimora di caccia e come punto di controllo sulla regione circostante, in particolare sul Padule di Fucecchio. La costruzione della Villa, che ha impiegato materiali della diroccata Rocca dei Conti Guidi e della seconda cerchia di mura, è stata completata nel 1566 sotto la direzione di Davide Fortini, già collaboratore di Tribolo. Alfonso Parigi il Vecchio ha poi preso il suo posto. Si riferisce a Bernardo Buontalenti l’ideazione delle rampe d’accesso, chiamate "ponti medicei", che sono state costruite in mattoni e pietra della Gonfolina ed hanno alcune aperture, un tempo di accesso alle scuderie. La Villa è anche nota per la tragica storia di Isabella de’ Medici, figlia del Duca Cosimo I e di Eleonora di Toledo, che è morta a Cerreto nella notte fra il 15 e il 16 luglio 1576. La causa della sua morte, ricostruita grazie a studi recenti, sarebbe stata una grave occlusione renale. La Villa è stata di proprietà di don Giovanni, don Pietro e don Lorenzo de’ Medici prima di passare al Cardinale Leopoldo de’ Medici nel 1671, ed è stata poi alienata dagli Asburgo-Lorena nel 1780. Nel 1966 è stata acquistata da Galliano Boldrini, che l’ha donata allo Stato italiano nel 1969. L’arredo della Villa è stato ricostituito in base agli inventari storici (1667, 1705, 1728), con un cospicuo e significativo nucleo di ritratti medicei, arazzi provenienti dalla manifattura medicea e dipinti su tavola e tela, cassoni intarsiati e dipinti, stipi, sculture in marmo e terracotta, maioliche e manufatti in pietre dure. Dal 2002 la Villa ospita anche il Museo storico della caccia e del territorio, con iconografie curiose, un casino da caccia d’epoca lorenese e una raccolta di armi. Nei loggiati e nei suggestivi ambienti sottostanti i ponti medicei è esposto un antiquarium con marmi d’epoca romana e medievale.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Domenica
09:00 am-05:00 pm
Villa medicea di Cerreto Guidi e Museo storico della Caccia e del Territorio
Via dei Ponti Medicei, 7, 50050 Cerreto Guidi FI, Italia
Chiama +39057155707 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Arte e cultura
Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Enogastronomia
Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Musei e monumenti
Parchi e giardini a Firenze

Parchi e giardini a Firenze

Shopping e mercati
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Sport
MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

Enogastronomia
Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Artigianato e design
Carrara: la perla marmorea

Carrara: la perla marmorea

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.