Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Sulle Dolomiti tra terme e sci, una sferzata di benessere

Abbinare il <strong>relax dei trattamenti termali al piacere del divertimento sulla neve</strong> non può che regalare benessere ed energia. Nel maestoso scenario delle <strong>Dolomiti</strong> sono tante le località che offrono questo salutare connubio, per affrontare al meglio i grigiori invernali.

1. Veneto - Recoaro Terme

Nel vicentino, ai piedi delle piccole Dolomiti in una conca verdissima, le Terme di Recoaro, nell’omonima località, offrono nove tipologie di acque terapeutiche note fin dall’antichità. Lo stabilimento, nel vasto Parco delle Fonti ricco di rilassanti cedri e abeti, propone trattamenti benessere, bellezza e prodotti cosmetici. Sono perfetti dopo una giornata sugli sci sulle piste di Recoaro Mille, tra discese e piste per lo sci di fondo. Da non tralasciare una visita alla Montagna Spaccata, suggestiva frattura nella roccia profonda quasi 90 metri.

2. Trentino - Pozza di Fassa

Nel cuore delle Dolomiti patrimonio Unesco, a Pozza di Fassa, sono due gli stabilimenti termali che usano l’acqua sulfurea di Alloch per trattamenti benessere. L’avanguardistica QC Terme Dolomiti offre vasche sensoriali cromoterapiche, percorsi kneipp, cascate e biosaune, oltre alla singolare Sauna Perlage ispirata all’esperienza visiva e olfattiva di una cantina, abbinata all’idromassaggio in tinozza. Lo stabilimento invita anche alla pratica orientale del forest bathing nei boschi circostanti, per recuperare energia. Le Terme di Dolomia offrono percorsi di benessere fisico e mentale tra acqua e natura, attività open air come il Qui Gong, trattamenti termali e wellness con prodotti a base di acqua termale. 

Da Pozza di Fassa si raggiunge la skiarea Buffaure, con piste per tutti, snowpark, Ski Stadium agonistico, parco giochi sulla neve per bambini, ciaspolate e discese in slitta al chiaro di luna. Si scia anche tra i boschi di San Martino di Castrozza, su piste variegate e panoramiche, e a Passo Rolle, con impianti attrezzati anche per i bambini. La skiarea Pampeago – Predazzo – Obereggen, dominata dal gruppo dolomitico del Latemar, propone discese in sci e slittino anche in notturna, snowpark e attrazioni adrenaliniche come l’Alpine Coaster Gardonè, slitta su monorotaia con salti e paraboliche nel bosco, e i trampolini dello Stadio del Salto. La Val di Fiemme e la Val di Fassa, sono infine collegate dalle piste della skiarea Bellamonte-Alpe Lusia, che offrono anche sentieri nella natura per ciaspole e sci di fondo.

3. Trentino - Pejo

Immerse nel Parco Nazionale dello Stelvio, le Terme di Pejo offrono percorsi di benessere psico-fisico nella natura grazie all’acqua termale curativa proveniente da tre sorgenti. Consistono in meditazione, yoga dinamico, esercizi respiratori abbinati a Aufguss, cascate di ghiaccio e trattamenti a base di piante officinali ed erbe alpine, oltre a trattamenti con prodotti realizzati con acqua termale ed estratti di piante locali. Il benessere prosegue sulle piste di Pejo 3000il comprensorio sciistico della Val di Pejo, che offre anche la possibilità di esplorare il Parco con le racchette da neve, fare sci alpinismo, curling e pattinaggio sul ghiaccio, arrampicate sulle cascate di ghiaccio. A poca distanza c’è anche il vasto comprensorio sciistico di Folgarida-Marileva, Madonna di Campiglio e Pinzolo, con 150 chilometri di piste nello Skirama Dolomiti Adamello Brenta.

4. Trentino - Comano Terme

Tra le Dolomiti di Brenta e il Lago di Garda, l’acqua delle Terme di Comano è particolarmente benefica per i problemi cutanei di adulti e bambini. Andarci consente anche di divertirsi sulle nevi di Paganella Ski – Andalo – Fai della Paganella, nel Parco Naturale Adamello Brenta, con escursioni su sci o racchette. Madonna di Campiglio consente anche sci di fondo tra boschi e radure, sci alpinismo e sci nordico. Ampie e sicure le piste di Monte Bondone, dove sono imperdibili la Gran Pista, attraverso prati e boschi di conifere e betulle, e lo snowpark aperto anche la sera. Le piste di Pinzolo attraversano invece boschi di larici, con tracciati sia per principianti che per esperti: a questi ultimi è particolarmente dedicata la pista DoloMitica. Spazio anche alle passeggiate con le racchette e alle escursioni sci-alpinistiche. 

5. Alto Adige - Merano

smg00274mapr

Tra parchi verdi, giardini botanici e vette innevate, le Terme di Merano offrono benessere a 360 gradi attraverso venticinque piscine, area sauna e spa avanguardistica. Sono molti anche gli eventi culturali e musicali sulla loro piazza. Da lì si sale a Merano 2000con piste di difficoltà medio-bassa per sci e slittini e uno snowpark, che la rendono molto consigliata alle famiglie. Ma c’è anche una pista nera per gli esperti, e la possibilità di romantiche escursioni in carrozza. Nell’area sciistica del ghiacciaio della Val Senales, invece, le piste salgono fino a oltre 3000 metri e sono in gran parte nere, o adatte per lo sci alpinismo. Da non perdere l’escursione guidata Otzi Glacier Tour al Giogo di Tisa, dove è stato ritrovato il reperto di Otzi, la Mummia del Similaun.

6. Friuli Venezia Giulia - Arta Terme

Nel verde delle Alpi Carniche, le moderne Terme di Arta nell’omonima località assicurano salute e benessere grazie alle proprietà benefiche della loro acqua minerale. Un’attenzione particolare è rivolta alla pelle trattata con un uso sapiente delle erbe. Il Palazzo delle Acque invita a saune, bagno turco, docce emozionali, percorso kneipp. E’ l’integrazione perfetta con le tante attività sulla neve nelle quattro località sciistiche circostantiForni di Sopra Ski AreaSki Area SaurisSki Area ZoncolanSappada-Pista dei Campioni. Tutte insieme costituiscono un anfiteatro di vette maestose tra i boschi e il fiume Piave, dove oltre allo sci a ogni livello si praticano snowboard, sci alpinismo, escursioni in sleddog e motoslitta, slittino, ciaspolate, pattinaggio sul ghiaccio.