Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Camminare nella natura: 5 percorsi slow nel Nord Italia

Camminare nella natura è il modo più autentico di vivere una vacanza veramente slow nel Nord Italia, alla scoperta di itinerari di sorprendente bellezza

13 ottobre 2022

3 minuti

A passo lento nell’immensità della natura per ritrovare i propri ritmi vitali: ecco cinque cammini nel Nord Italia da percorrere a piedi o in mountain bike. Con strutture di accoglienza a cui accedere con le “credenziali”, una sorta di passaporto di viaggio che documenta e facilita l’esperienza.

1. Cammino Celeste

Per camminatori allenati | Friuli Venezia Giulia
Monte Lussari, Friuli Venezia Giulia

Così chiamato perché unisce luoghi di antica devozione mariana, il cammino, prevalentemente naturalistico, attraversa i solenni paesaggi montuosi dell’intera regione. Si parte dalla Basilica patriarcale di Santa Maria Assunta di Aquileia, sito UNESCO dal 1999, per poi salire sulle colline del Collio fino alle maestose Alpi Giulie, con arrivo al  Santuario del Monte Lussari. L’itinerario, pur non presentando serie difficoltà, è consigliabile a camminatori allenati. Tra i punti più significativi dell’itinerario ci sono il Santuario dell'isola di Barbana e quello di Castelmonte, oltre a Camporosso dove ha inizio il sentiero per il Monte Lussari

Lunghezza totale: 210 chilometri

Tempo di percorrenza: 10 tappe giornaliere

Periodo di percorrenza: dalla primavera all’autunno, preferibilmente tra giugno e settembre; presenza di neve in inverno.

2. Via Claudia Augusta

Dalle Alpi all’Adriatico | Alto Adige - Trentino - Veneto - Lombardia
Ponte in pietra sulla Via Claudia Augusta

Antica via romana del 15 a.C., è un percorso paesaggistico e culturale adatto a tutti, che si snoda in gran parte ai piedi delle montagne tra sentieri e boschi. Partendo da Bolzano, si sdoppia a Trento in due variantila prima in direzione Altino (VE) attraverso la Valsugana, il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, la Strada del Prosecco e la laguna di Venezia, incontrando sul percorso città come Feltre, Treviso, Jesolo e Mestre; la seconda verso Ostiglia, nel mantovano, passando per il Monte Bondone, il lago di Garda, la Valpolicella e la Pianura Padana, incrociando anche Rovereto e Verona.

Lunghezza totale: 600 chilometri

Tempo di percorrenza: 19 tappe giornaliere

Periodo di percorrenza: sempre accessibile

3. Via degli Abati

La montagna a tutto campo | Lombardia - Emilia Romagna - Toscana
516238010

Un itinerario di montagna piuttosto impegnativo, fatto di sterrati, mulattiere, carrarecce e strade forestali che, partendo da Pavia, si insinua nel cuore dell’Appennino Tosco Emiliano – nelle province di Piacenza, Parma e Massa Carrara - per concludersi a Pontremoli, dove si congiunge con la via Francigena che prosegue per Lucca o Roma. Sul variegato percorso tra valli e crinali  si incontrano borghi storici come Bardi, Borgotaro e soprattutto Bobbio, con la sua Abbazia che custodisce le spoglie dell’abate irlandese San Colombano, fondatore del monachesimo europeo insieme a San Benedetto.

Lunghezza totale: 190 chilometri

Tempo di percorrenza: 8 tappe giornaliere

Periodo di percorrenza: sempre accessibile

4. Via degli Dei

L’incontro tra storia e natura | Emilia Romagna - Toscana
Trekkers sulla Via degli Dei

Così chiamata perché attraversa località dai nomi mitologici come il Monte Venere e il Monte Adone, collega Piazza Maggiore di Bologna con Piazza della Signoria a Firenze nella natura dell’Appennino Tosco Romagnolo, dominata dal Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna. Incontrando borghi storici, aree protette e tesori artistici e archeologici come l’acquedotto romano di Sasso Marconi, il Contrafforte Pliocenico con i suoi fossili, il teatro romano e l’acropoli di Fiesole, oltre a pievi, conventi e castelli, boschi di castagni e prati assolati. Il percorso incrocia anche Le Vie di Dante, la rete di cammini che si snodano  fra i luoghi simbolo del Sommo Poeta, celebrato nel 2021 in occasione dei 700 anni dalla sua morte.. E’ adatto a tutti, anche accompagnati da un amico a quatto zampe, in quanto sul percorso sono presenti diverse strutture pet friendly.

Lunghezza totale: 120 chilometri

Tempo di percorrenza: 4/6 giorni

Periodo di percorrenza: sempre accessibile, ma possibilità di neve in inverno

5. Sentiero Liguria

Camminando sul mare | Liguria
Paesaggio costiero sul Sentiero Liguria

Un cammino panoramico tra spiagge e scogliere, vigneti, uliveti e macchia mediterranea, che percorre l’intera costa ligure, precisamente tra le località di Luni e Grimaldi , e si addentra tra i tanti borghi caratteristici come gli incantevoli scenari UNESCO delle Cinque Terre e l’omonimo Parco Nazionale. Tra erbe aromatiche e campi di ginestre con superbe fioriture primaverili, è adatto a tutti grazie anche alla presenza di servizi di trasporto organizzati, ed è collegato anche con la Rete Ciclabile Ligure.

E’ inserito nella Rete Escursionistica Ligure e, attraverso la rete di sentieri da trekking Grandes Randonnées, collega la Via Francigena con il Cammino di Santiago. 

Lunghezza totale: 457 chilometri

Tempo di percorrenza: 31 tappe giornaliere

Periodo di percorrenza: sempre accessibile