Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Arte & Cultura

I musei di moda più belli da visitare nelle città d’arte

24 ottobre 2022

3 minuti

L’Italia è universalmente sinonimo di stile. Non vale solo per gli eventi della Fashion Week di Milano: da nord a sud, la penisola racconta il suo ricchissimo patrimonio con numerosi musei della moda, tutti da scoprire. Ecco una selezione dei principali. 

1. Musei di moda in Italia: si parte da Milano

Il viaggio inizia da Milano, capitale italiana della Moda, e più nello specifico, da Palazzo Morando che ospita il Museo Costume Moda Immagine.
Aperto da gennaio 2010, accanto a una collezione permanente di strutture che narrano l’evoluzione storico-urbanistica della città di Milano, racconta con mostre periodiche il patrimonio tessile delle collezioni civiche.

Milano ospita anche gli spazi espositivi di Armani Silos che ripercorrono la storia di Giorgio Armani, vera e propria icona del Made in Italy. 

2. Costume, brand e storia: i musei della moda e del costume a Firenze

i musei di moda piu belli firenze

Anche Firenze è la sede di numerosi eventi collegati al mondo della moda, basti pensare al Pitti Uomo. Ma offre anche una ricca scelta di musei a tema.

Si parte dal Museo della Moda e del Costume, che rientra nelle Gallerie degli Uffizi.
Si trova nella Palazzina della Meridiana, adiacente all’ala sud di Palazzo Pitti. È stato fondato nel 1983 ed è il primo museo statale italiano dedicato alla storia della moda. Include abiti e accessori dal XVIII secolo a oggi.

Imperdibili poi il Museo Gucci affacciato su Piazza della Signoria, che racconta la storia della maison fiorentina, e il Museo Ferragamo, aperto dal 1995 nello splendido palazzo medievale Spini Feroni, sede storica della firma.
A Palazzo Davanzati invece è possibile ammirare una stupefacente esposizione di merletti.

3. La moda al museo a Roma

i musei di moda piu belli roma

Nella capitale gli appassionati di moda non potranno perdere una sosta al Museo Boncompagni Ludovisi.
Ospitato nel villino omonimo, è dedicato alle arti decorative ma anche al costume e alla moda italiana, in particolare quella dei secoli XIX e XX.

4. Venezia e dintorni: tessuto, costume e calzature

i musei di moda piu belli venezia

Tappa obbligata è il Museo Fortuny che si trova nel magnifico Palazzo Pesaro costruito all’inizio del 1500. Tra i molti percorsi espositivi, che spaziano dall’arte pittorica, alla fotografia, al tessile, c’è una sala dedicata alla moda che include pezzi speciali realizzati da Mariano Fortuny all’inizio del 1900, ispirati all’arte greca classica.

In Laguna, altri due sono gli indirizzi da non perdere: il primo è il Museo del tessuto e del costume di Palazzo Mocenigo che ricostruisce la vita (e gli abiti) del patriziato veneziano del 1700 e comprende anche sei sale dedicate al profumo.

Il secondo è il Museo della calzatura a Villa Foscarini Rossi. Si trova a Stra, tra Venezia e Padova. Non troppo lontano geograficamente, ma di tutt’altro stile, è il Museo dello scarpone e della calzatura sportiva di Montebelluna, vicino Treviso.

5. La moda affacciata sulle rive del lago di Como

i musei di moda piu belli como

Nessun amante della moda può perdersi il distretto dove nascono gran parte dei tessuti italiani. Nell’area di Como la storia si interseca con i linguaggi contemporanei dell’arte: tappa immancabile è la Fondazione Antonio Ratti che conduce una ricerca artistica, culturale e tecnologica nell’ambito della produzione tessile.
Il Museo Studio del Tessuto riunisce oltre 3300 reperti tessili che ne raccontano la storia dal III al XX secolo.

6. Sulle tracce della moda a Napoli

i musei di moda piu belli napoli

Chiudiamo il tour nel Museo della Moda di Napoli che si trova negli spazi della Fondazione Mondragone ed è dedicato a Elena Aldobrandini, nobildonna del 1600 che fondò l’istituzione.
Qui, le collezioni permanenti includono abiti storici, collezioni moderne e accessori, e ripercorrono la storia della moda dal 1700 a oggi.

La storia della moda e dell’Italia sono legate a doppio filo e questi musei ne sono l’espressione più alta, dal fascino senza tempo.

Ti potrebbe interessare

Shopping e mercatini
Via dei Tornabuoni

Via Tornabuoni a Firenze, l’indirizzo del lusso e delle tendenze Made in Italy

Magazine
Dove studiare moda in Italia

Dove studiare moda in Italia: mappa ragionata delle scuole più quotate del fashion system

Magazine
sostenibilità viaggio nella modo green

Parola d’ordine: sostenibilità. Viaggio alla scoperta della moda sostenibile in Italia

Shopping e mercatini
gira la moda milano fashion week

Gira la moda, breve guida alle location più belle della Milano Fashion Week

Shopping e mercatini
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Magazine

Le vie dello shopping a Firenze

Shopping e mercatini

L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

Shopping e mercatini

Genova, shopping di lusso tra Via Roma e la Galleria Mazzini

Shopping e mercatini

Via Orefici e Via Luccoli a Genova: antiquariato e artigianato tra i caruggi

Magazine

Sulle Dolomiti, lungo il sentiero della scienza e della Natura

Arte & Cultura
Photo by: Christian Kerber

In Trentino, lungo il Sentiero che coniuga arte e natura

Regione
COSSIGNANO | Marche

Marche, una regione incantevole tra spiagge, grotte e montagne

Magazine
Ravenna

Emilia Romagna, pedalando tra arte e cultura

Arte & Cultura

Berceto e il Passo della Cisa, ultima tappa emiliana sulla Via Francigena

Arte & Cultura
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Arte & Cultura
Photo by: Archivio Comune Parma

Emilia Romagna: le statue parlanti di Parma

Arte & Cultura
Photo by: wwikiwalter

Castelli del Ducato nel piacentino e parmense

Arte & Cultura

Itinerario ebraico: in Romagna tra ghetti e sinagoghe

Arte & Cultura
Photo by: Renzo Favalli

A Ravenna per un giorno, sulle tracce del Dante contemporaneo