Salta il menu

Basilica di Santo Spirito

Panoramica

La Chiesa di Santo Spirito di Firenze, situata nella piazza omonima nel quartiere d’Oltrarno, è riconoscibile per la sua peculiare e spoglia facciata. Costruita tra il 1444 e il 1488, sorge sui resti di un convento agostiniano del Duecento distrutto da un incendio nel 1471. Rappresenta, a Firenze, un’evidente interruzione dalla tradizione gotica, segnando l’inizio di una nuova concezione degli spazi.
Il progetto fu affidato a Filippo Brunelleschi, che, però, morì due anni dopo l’inizio dei lavori e le modifiche al suo progetto divennero numerose. La cupola fu costruita da Salvi d’Andrea, mentre il campanile è opera di Baccio d’Agnolo. Chiunque abbia visitato il Duomo di Siena, quello di Pisa o San Lorenzo a Firenze, noterà alcune connessioni tra loro, dimostrazione della capacità culturale di Brunelleschi. Purtroppo alcune delle soluzioni ideate dall’architetto furono poi disattese, limitando la portata innovativa originariamente concepita, basata su prospettive completamente originali. Tuttavia, la chiesa è ancora una magnificenza e le opere d’arte in essa contenute meritano assolutamente la visione.
L’interno è una complicata e ricchissima decorazione di opere d’arte di ogni genere. Oltre all’altare maggiore (ornato dal baldacchino seicentesco di Giovanni Caccini e dalla cupola traforata), si possono ammirare ben 38 altari laterali situati in cappelle diversamente adornate. Nel transetto destro si trova la Cappella De Rossi rivestita in marmo su progetto di Bernardo Buontalenti, contenente un crocifisso ligneo del XIV secolo. La Cappella Nerli ospita invece la Pala Nerli di Filippino Lippi, una Madonna con Bambino e i santi Giovannino, Martino e Caterina d’Alessandria con la riproduzione della porta fiorentina di San Frediano. Nella sagrestia è esposto il Crocifisso ligneo scolpito da Michelangelo nel 1492, quando, all’età di 17 anni, fu ospite nel convento di Santo Spirito, dove poté sezionare i cadaveri provenienti dall’ospedale del convento. Studiando l’anatomia in profondità, l’artista fu in grado di riprodurre ogni dettaglio di un corpo umano, come testimonia appunto il crocifisso.
Tutti possono beneficiare del nuovo percorso di visita, che comprende il chiostro sotto la gradinata alla sinistra della facciata della chiesa. All’interno dell’architettura rinascimentale, una piccola porta conduce al Refettorio dove sono affrescate le Tre Cene di Cristo di Bernardo Poccetti. Si può ammirare il bel Campanile di Baccio d’Agnolo e accedere alla Sala Capitolare usata anche come sede della Confraternita. Il percorso si conclude con il Vestibolo e la Sagrestia, dove si può apprezzare da vicino il Crocifisso di Michelangelo, splendida realizzazione tridimensionale dell’opera giovanile del grande scultore rinascimentale.

Orari

Lunedì - Martedì
08:30 am-01:00 pm
03:00 pm-06:00 pm
Mercoledì
Chiuso
Giovedì - Venerdì
08:30 am-01:00 pm
03:00 pm-06:00 pm
Sabato
08:30 am-01:00 pm
03:00 pm-07:00 pm
Domenica
08:30 am-01:30 pm
03:00 pm-07:00 pm
Basilica di Santo Spirito
Piazza Santo Spirito, 30, 50125 Firenze FI, Italia
Chiama +39055210030 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Arte e cultura
Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Enogastronomia
Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Shopping e mercati
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Arte e cultura
Prato, dove l'arte ti abbraccia a ogni passo

Prato, dove l'arte ti abbraccia a ogni passo

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Artigianato e design
L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

Spiritualità
Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

Musei e monumenti
Parchi e giardini a Firenze

Parchi e giardini a Firenze

Sport
MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

Enogastronomia
Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.