Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Le strade dello shopping: sette itinerari ad hoc per chi ama la moda

Venire in Italia solo per fare shopping non è un’idea così folle. Anzi.

30 dicembre 2022

5 minuti

Ogni città vanta negozi, botteghe storiche, atelier e laboratori dove artigianalità e creatività incontrano materiali pregiati e dettagli raffinati. Un viaggio nel viaggio che sa di cultura e storia della moda oltre che di tendenze e stile inconfondibile.

Da Milano a Firenze, passando per Napoli e Roma e le mondanissime Porto Cervo, Taormina e Cortina: fare shopping in Italia non vuol dire solo comprare oggetti, ma anche portarsi a casa un pezzo di storia.

Partiamo dunque alla scoperta di tutte le vie dello shopping da nord a sud, dove scoprire il bello del made in Italy.

Dove fare shopping a Milano

dove fare shopping a milano

È Milano la capitale indiscussa della moda, sede dei principali brand di moda del Paese, ma anche della Milano Fashion Week, che quattro volte all’anno anima la città e catalizza le attenzioni del mondo sulle passerelle italiane. Non mancano, ovviamente, le boutique, concentrate nel celebre Quadrilatero della moda, un vero e proprio fashion district, delimitato da Via Montenapoleone, Via Manzoni, Corso Venezia e Via della Spiga. Dentro, altri indirizzi, come Via del Gesù, Via Sant’Andrea, Via Pisoni, Via Santo Spirito e Via Verri. Su cosa puntare? Dipende da cosa vi piace e, ovviamente, quanto siete disposti a spendere. Prada, Armani, Versace e tutti i brand più famosi dell’alta moda italiana hanno in queste strade i loro atelier, ma non mancano negozi più accessibili, come quelli di Via Torino e Vittorio Emanuele o le botteghe - anche vintage - delle 5 Vie. Divertirsi non sarà affatto difficile.

Le vie dello shopping a Firenze, tra griffe e tradizione

a firenze tra griffe e tradizione

Anche Firenze è la meta perfetta per una vacanza all’insegna dello shopping. L’esclusiva Via de’ Tornabuoni ospita tutti i più famosi brand di moda, da Gucci a Tod’s, per citare due brand toscanissimi. In città è bello uscire dai soliti schemi, per toccare con mano tutti gli aspetti del saper fare italiano. Tra le eccellenze locali spiccano soprattutto le pelletterie, molto radicate sul territorio. Borse, cinture e piccoli oggetti sono realizzati a mano da secoli, quando la lavorazione della pelle attecchì a Firenze essenzialmente per via della vicinanza all’Arno (l’acqua è indispensabile nel processo di conciatura) ma anche gioiellerie. Su Ponte Vecchio, nel cuore della città, gli orafi lavorano da sempre. Un vero e proprio distretto dedicato all’arte orafa, voluto nel XVI secolo da Ferdinando I De’ Medici. Il Granduca voleva che lungo la passeggiata più famosa della città ci fosse spazio solo per botteghe di un certo decoro, così spostò altrove macellerie e concerie. L’arte orafa, però, a Firenze è molto più antica. Già Lorenzo De’ Medici, vissuto cento anni prima, collezionista oltre che appassionato di oggetti preziosi, patrocinò molte botteghe della sua città.
A Firenze si dà poi appuntamento il gotha della moda uomo - e non solo - per il Pitti Immagine, kermesse per addetti ai lavori tra le più prestigiose al mondo.

Le vie dello shopping nel cuore di Roma

le vie dello shopping nel cuore di roma

A Roma le principali strade della moda sono tutte vicine: tra Piazza di Spagna e Fontana di Trevi troverete Via dei Condotti, Via Frattina e Via del Babuino. La zona, a traffico limitato, è perfetta per una passeggiata a piedi, in ogni periodo dell’anno.
Tra gli indirizzi da non perdere, la boutique di Fendi o quella di Valentino che a Roma hanno le loro sedi storiche.
Nella capitale non mancano sartorie e atelier d’alta moda. Non è certo un caso che proprio qui, due volte l’anno, si diano appuntamento gli appassionati di Haute Couture per AltaRoma.
Se arrivate in treno la scelta migliore è quella di prendere la metro in direzione Spagna, mentre se siete in macchina lasciatela al parcheggio sotterraneo di Villa Borghese, sarà una bella occasione anche per visitare il parco e le sue meraviglie. 

Le vie dello shopping di Napoli per spese di lusso

le vie dello shopping napoli spese di lusso

Il sud non è certo da meno quando si parla di shopping. A Napoli, ad esempio, lo shopping di lusso è sinonimo di Chiaia, uno dei quartieri più chic della città. Intorno a Piazza dei Martiri ci sono boutique e showroom, così come nelle vicine Via Gaetano Filangieri e Via Mille. Oltre a brand di moda troverete anche negozi di alta gioielleria, come Bvlgari e Damiani e ad artigiani locali. Una tappa imperdibile. E se siete a Napoli perché non organizzare una gita nella mondanissima Capri che oltre a mare stupendo, ristoranti frequentati da vip offre botteghe artigiane raffinatissime dove farsi fare, ad esempio, sandali su misura.

Shopping a Taormina e la leggenda delle Teste di Moro

shopping a taormina

Puntando un po’ più a sud, a Taormina è Corso Umberto la via dello shopping di lusso, ma tante altre località in Sicilia offrono spunti interessanti per acquisti tipici. Tra i souvenir più tipici, le teste di moro, simbolo dell’isola. Realizzate in ceramica di Caltagirone, hanno una leggenda suggestiva alle spalle. Secondo la tradizione, una donna, tradita dal proprio uomo, decise di decapitarlo; dopo l’assassinio, piantò del basilico nella sua testa e la espose sul proprio balcone. Improbabile sì, eppure talmente radicata nel territorio che è impossibile visitare l’isola senza rimanere affascinati dalla bellezza di questi oggetti, ancora oggi realizzati in modo artigianale. Tipici e irresistibili, pure i dolci siciliani, dalle paste di mandorla alla frutta martorana. 

Shopping a Cortina e Porto Cervo, le più eleganti tra montagna e mare

cortina e porto cervo shopping

Stile completamente diverso per gli amanti della montagna. A Cortina i negozi più importanti si affacciano tutti su Corso Italia, strada pedonale nel cuore della cittadina. Il Corso ospita anche la fornita Cooperativa di Cortina, 4000 metri quadrati distribuiti su sei piani di vendita. Qui, potrete trovare davvero di tutto, dall’abbigliamento all’artigianato locale, fino alla gastronomia.
Se la vostra passione è il mare, invece, meglio puntare sulla Sardegna. A Porto Cervo, nel Comune di Arzachena, lo shopping è all’insegna del lusso. Le vie dello shopping comprendono la Promenade du Port, la Marina di Porto Cervo, la Piazza del Principe e il Waterfront, sulla banchina del porto. Si tratta di un vero e proprio salotto vista mare, ideato dall’architetto Gio Pagani, che ospita tutti i brand più famosi. È aperto solo d’estate, quando arrivano gli yacht di lusso. Non resta che prenotare una vacanza in Costa Smeralda

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.