Salta il menu

Villa medicea della Petraia

Panoramica

La Petraia è una delle più affascinanti ville medicee, che si distingue per la sua collocazione nel paesaggio, per le eccellenti decorazioni pittoriche e per il rigoglioso parco. Nel 2013 l’UNESCO l’ha inserita nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, e si trova a pochi chilometri da Firenze. La Villa, caratterizzata dalla sua inconfondibile torre, domina le pendici del Monte Morello, offrendo una splendida vista su Firenze. Il lato sud si affaccia su un giardino formale suddiviso in tre piani su terrazza, che conserva intatta la struttura geometrica del giardino cinquecentesco, commissionato da Ferdinando I dei Medici. A nord si estende per numerosi ettari il parco romantico, realizzato nell’Ottocento per volere di Leopoldo II di Lorena. Nel XVI secolo la villa e le sue pertinenze divennero proprietà di Cosimo I, che ne avviò i primi lavori di ammodernamento. Successivamente, dopo la morte del fratello Francesco, Ferdinando I ne intraprese la ristrutturazione, trasformando un preesistente castello turrito in quella che diverrà il modello della villa di campagna toscana. Al piano terra fu realizzato il cortile, riccamente affrescato con due cicli. Il primo, cinquecentesco, è opera di Cosimo Daddi e illustra le Gesta di Goffredo di Buglione. Il secondo, voluto da Don Lorenzo, figlio di Cristina e Ferdinando, è stato realizzato da Baldassarre Franceschini detto il Volterrano ed esalta i Fasti Medicei. In epoca sabauda, il cortile fu trasformato in salone da ballo con la copertura in vetro e ferro. Nel Settecento, con la fine della dinastia medicea, la Villa fu acquisita dai Lorena. Negli anni dell’Unità d’Italia, diventò una delle residenze predilette di Vittorio Emanuele II e di Rosa Vercellana. In questo periodo furono apportate trasformazioni sia agli interni sia al giardino, che mantengono ancora oggi la loro impostazione. Nel luglio del 2012 le 14 Lunette di Giusto Utens, raffiguranti le Ville medicee, furono trasferite a Villa della Petraia. Terminato il restauro, le tele sono esposte in tre sale del piano terreno della Villa. Qui anche il gruppo bronzeo dell’Ammannati, raffigurante Ercole e Anteo, un tempo coronava la fontana del Giardino di Castello. Molti spazi della Villa della Petraia sono resi fruibili grazie alla collaborazione con gli "Angeli del Bello" che affiancano il personale del museo.

Orari

Lunedì - Domenica
08:30 am-06:30 pm
Recensioni
Recensioni
()
Villa medicea della Petraia
Via della Petraia, 40, 50141 Firenze FI, Italia
Chiama +39055452691 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Regione
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

Arte e cultura
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

UNESCO
Le Ville dei Medici in Toscana

Le Ville dei Medici in Toscana

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Shopping e mercati
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Città
Pisa, il fascino dell'antica Repubblica Marinara con la torre pendente

Pisa, il fascino dell'antica Repubblica Marinara con la torre pendente

UNESCO
Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Siena e il fascino discreto del suo centro storico

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Arte e cultura
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Natura
I paesaggi della Toscana

I paesaggi della Toscana

Enogastronomia
Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Musei e monumenti
Parchi e giardini a Firenze

Parchi e giardini a Firenze

UNESCO
177395107

Val d'Orcia, dolci colline tra vigneti e borghi medievali

Artigianato e design
Carrara: la perla marmorea

Carrara: la perla marmorea

UNESCO
Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.