Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Escursioni

Trentino

Scoprire le Dolomiti con sentieri ed escursioni ad alta suggestione

Assaporare il pieno spirito delle Dolomiti significa questo: passare da una tappa all’altra, fermarsi tra rifugi e case di montagna, vivere e ammirare paesaggi meravigliosi.

20 luglio 2022

2 minuti

Dal Parco Nazionale dello Stelvio alle Dolomiti patrimonio dell’Unesco, fino ai solitari Monti di Fundres: le escursioni in alta quota e i sentieri dell’Alto Adige attirano appassionati di montagna e gli amanti della natura da decenni.

Ecco quindi un elenco di percorsi da valutare se state programmando una vacanza in Alto Adige.

1. Il bello delle Dolomiti tra Alte vie e percorsi panoramici

Le Alte Vie delle Dolomiti sono percorribili in 10 escursioni che coprono circa 200 chilometri di territorio.

Si parte con l’Alta Via dell’Ortles che vi porterà alla cima più alta dell’Alto Adige dal Parco Nazionale dello Stelvio.

Dall’Alta Via di Merano si diramano percorsi all’interno del parco naturale Gruppo di Tessa mentre l’Alta Via della Val Venosta offre gite in alta montagna verso il Monte Sole.

L’Alta Via Lausitz o via Vetta d'Italia è la più antica tra le Alte Vie altoatesine. L’Alta Via di Bressanone sulla Plose è un’escursione che copre il monte Plose. L’Alta via di Appiano è composta per la maggior parte da sentieri forestali. Hufeisentour, invece, indica l'Alta via nelle Alpi Val Sarentino, dov’è possibile percorrere sentieri nascosti e sperduti nella natura.

Da citare tra le escursioni memorabile che si possono fare sulle Dolomiti altoatesine c’è sicuramente il percorso “Dolomiti senza confini”, per scoprire la terra di confine tra Austria e Italia composta da 108 chilometri di strade, ferrate e corridoi, lo stesso che i soldati della Prima Guerra Mondiale hanno percorso più di cento anni fa. Il cammino si articola in 9 soste, ognuna delle quali permette di immergersi sia nella natura che in un pezzo di storia contemporanea italiana.

Poi c'è il Sentiero delle Due Valli, un altro percorso che attraversa cime italiane e austriache e che congiunge Hopfgarten con il Rasun di Sotto. Si compone di 90 chilometri in 6 tappe attraverso un sentiero unico nel suo genere, che combina l’elemento dell’escursione in pianura con il vero e proprio percorso in montagna. Infine, il Sentiero panoramico delle Dolomiti, detto Dolorama, è un percorso panoramico che si snoda dalle Alpi di Rodengo e Luson raggiungendo Laion e si compone di quattro soste.

Se poi siete amanti del trekking l’escursione che fa per voi è il Geotrail, un percorso che si sviluppa all’interno di un’area Patrimonio Unesco pensato per far conoscere la geologia delle Dolomiti e la storia della loro nascita.
Un cammino mozzafiato lungo 176 chilometri che prevede 10 soste.