Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Sport

Trentino

Trentino: le Dolomiti nuovo paradiso del bike trail

Appassionati di mountain bike abbiamo una notizia per voi.

26 settembre 2022

2 minuti

Nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio UNESCO, troverete la vostra nuova dimensione perfetta: un territorio incontaminato in cui pedalare per oltre 400 chilometri. Contenti? Entriamo nel dettaglio.

Il posto al vostro caso è Paganella dove sorge l’omonimo bike park, che si snoda proprio lungo la spettacolare catena montuosa tra itinerari per downhill, freeride e flow, ma anche tra percorsi in singletrack.

Piste di vario grado per ogni livello e disciplina.

1. Fai della Paganella, Andalo e Molveno

Il Dolomiti Paganella Bike presenta 3 bike zone, tutte diverse tra loro e connesse da singletrack di varia lunghezza.
Si comincia da Fai della Paganella, storica bike zone del parco: un belvedere a 958 metri dal livello del mare, con i suoi 38 chilometri di tracciati tecnici e impegnativi.
Si sale verso Andalo, la più giovane delle 3 mete, che ha già conquistato il titolo di “regno dei flow trails”, tra le sponde del suo carsico lago.
Si conclude a Molveno, con i tracciati più panoramici e anche più abbordabili.

2. La montagna e l’Enduro

5 percorsi da attraversare col fiato sospeso. Sono i sentieri proposti dal Bear Trails, un circuito Enduro dedicato esclusivamente agli amanti di questa disciplina.
Il tour supera in cima i 2000 metri di altezza e tocca le stesse tappe del bike zone, ovvero Andalo, Fai della Paganella e Molveno, tra le salite effettuate tramite i 6 impianti disponibili e le ripide discese a suon di cronometro.

3. Cicloalpinismo sugli specchi d’acqua

I laghi sono da sempre una delle tante attrattive delle Dolomiti e non possono di certo mancare all’interno del bike park di Paganella.
Ecco, quindi, il tour Lake to lake, un percorso che si snoda da Molveno ad Andalo, attraverso il Parco Naturale del Brenta.
In sella alla bicicletta in salita fino a Cima Paganella per poi scendere al lago di Toblino. Si pedala e ci si inerpica, tra fatica e divertimento. Un’esperienza di cicloalpinismo, fatta di tecnica e adrenalina, ricompensata dalla splendida vista sulla Valle dei Laghi.

4. La Mecca dei rider

Anche i meno esperti trovano nel bike park delle Dolomiti l’occasione d’oro per approcciarsi alla guida della mountain bike, grazie al The cave. L’area ospita, infatti, un vero e proprio campo scuola, dove guide e istruttori specializzati sono pronti a dare le giuste dritte.
Tanti i corsi organizzati, con particolare attenzione al Gravity.
Numerose anche le skill area pensate per specifici allenamenti, dai passaggi tecnici agli scalini, dagli esercizi in equilibrio al nose press.
E poi, ben 2 pump track, con dossi e curve paraboliche: il primo, di 80 metri, dedicato ai bambini; il secondo, lungo il doppio, per gli adulti.