Salta il menu

Roncobello

Panoramica

Roncobello, a circa 50 chilometri da Bergamo, è un borgo di soli 492 abitanti, che ha mantenuto nel corso della storia le dimensioni e l’assetto originario. Si trova nella valle del torrente Valsecca che si interseca con l’alta Valle Brembana.

I primi insediamenti stabili risalgono al tempo delle invasioni barbariche; in particolare, gli studiosi ritengono che, intorno al VI secolo d.C., siano stati gli abitanti in fuga dalla vicina Valsassina ad arrivare per primi in questo territorio, come testimoniano alcuni toponimi uguali in entrambe le zone. L'esistenza del borgo è attestata da documenti risalenti al 1258, nei quali si cita la suddivisione delle terre, avvenuta quasi settant’anni prima, operata dal Vescovo di Bergamo, che ne era proprietario.

L'economia di Roncobello era caratterizzata dalla pastorizia e dalla concia delle pelli. Esistevano anche alcune miniere, tra cui la più nota, fin da epoca preromana, era quella da cui si estraeva l'oro, ubicata in una zona non precisata di Bordogna. In un atto redatto nel 1234, viene nominata questa frazione, il cui nome risalirebbe a Bordonus, probabilmente un antico abitante che aveva proprietà nella zona.

Qui sono ancora presenti il nucleo fortificato della Torre e la Cappella di San Rocco, a ricordo dei morti di peste del 1630.

Nel 1442, il paese entrò a far parte della Repubblica di Venezia, godendo così di sgravi fiscali e privilegi.

Nella seconda contrada, di Forcella, si trova una chiesetta preziosamente affrescata, con un portico che era utilizzato quale ricovero per i viandanti.

Nel proseguire lungo il percorso, si arriva a Baresi, che ben conserva ancora il nucleo storico da cui, nel 1400, emigrarono a Bergamo e a Venezia i pittori Bonetti.

Infine, dopo Roncobello, si giunge a Capovalle, dove si trova la chiesetta dedicata alla Madonna della Neve.

Da qui, la strada carrozzabile entra letteralmente nella pineta e sale alla conca di Mezzeno, punto di partenza per escursioni ai Laghi Gemelli, al Rifugio Alpe Corte, al Lago Branchino, al Sentiero dei Fiori, al Pizzo Arera e all’ingresso del Bus del Castel, il “Buco del Castello”. Si tratta di una grotta molto profonda, abissale, che raggiunge la quota di meno 422 metri dall’ingresso, con uno sviluppo complessivo, in verticale, di circa 1700 metri. È un antro molto articolato, con diverse ramificazioni, meandri e saloni, percorsi per alcuni tratti da un torrente sotterraneo con cascate e pozzi solo per speleologi esperti. I dintorni presentano emozionanti paesaggi legati al “carsismo” (gli effetti ambientali dell’azione delle acque sulle rocce in superficie e in profondità).

Nel 1927, vennero aggregati definitivamente i Comuni di Baresi e Bordogna.

Roncobello

24010 Roncobello BG, Italia

Ti potrebbe interessare

UNESCO
Il villaggio operaio di Crespi d'Adda

Il villaggio operaio di Crespi d'Adda

Montagna
7 luoghi imperdibili alpi orobie bergamasche

I 7 luoghi imperdibili delle Alpi Orobie Bergamasche

Natura
alpi bergamasche da scoprire

8 cose da fare sulle Alpi Bergamasche per vivere la loro bellezza

Tour e esperienze
Lago dIseo

Treno storico Sebino Express

Tour e esperienze
Treno storico Iseo Express

Treno storico Iseo Express

UNESCO
Valcamonica, un pezzo di storia lungo 8.000 anni

Valcamonica, un pezzo di storia lungo 8.000 anni

Enogastronomia
sapori autentici val brembana

I sapori autentici della cucina bergamasca in Val Brembana

Città d'arte
Bergamo

Bergamo, cuore medievale e anima contemporanea

Città d'arte
Vista sulla città di Bergamo

Bergamo e Brescia Capitale della Cultura 2023: 13 esperienze da non perdere se sei in città per lavoro

Cicloturismo
In bici in Lombardia: 10 itinerari in famiglia

In bici in Lombardia: 10 itinerari in famiglia

Relax e benessere
Il benessere in Lombardia: 7 mete per un detox totale

Il benessere in Lombardia: 7 mete per un detox totale

Divertimento
Il parco faunistico le Cornelle, il regno animale in 12 ettari

Il parco faunistico le Cornelle, il regno animale in 12 ettari

Cicloturismo
Ciclista su un sentiero in montagna

In bici vicino a Bergamo: 7 percorsi adatti a tutti

Cicloturismo
tramonti lombardia bicicletta

Tramonti infiammati, castelli e gole scavate nella roccia. Un dipinto? No, la Lombardia da girare in bicicletta

Enogastronomia
Gastronomia in Lombardia: tante anime per un tripudio di sapori

Gastronomia in Lombardia: tante anime per un tripudio di sapori

Cicloturismo
Bici e bollicine: alla scoperta della natura Lombarda

Bici e bollicine: alla scoperta della natura Lombarda

Bambini
Lombardia con i bambini, 6 avventure da non perdere

Lombardia con i bambini, 6 avventure da non perdere

Divertimento
Lombardia, Valtellina: il panoramico Fly Emotion Aerofune

Lombardia, Valtellina: il panoramico Fly Emotion Aerofune

Siti storici
Teatro Olimpico di Sabbioneta

Sabbioneta, un capolavoro del Rinascimento, sogno di un principe illuminato

UNESCO
Ferrovia Retica, il capolavoro ingegneristico che attraversa un tratto di Alpi

Ferrovia Retica, il capolavoro ingegneristico che attraversa un tratto di Alpi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.