Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Gropparello

Panoramica

In gita a Gropparello, cuore della Val Vezzeno 

Tra i due torrenti Chero e Riglio, a 30 km da Piacenza si trova il piccolo comune di Gropparello, comodamente raggiungibile in auto percorrendo una strada panoramica tra le colline della Val Vezzeno

Il paesaggio è caratterizzato da vigneti e boschi che portano al borgo composto dal castello e dalle torri. La visita è consigliata in ogni periodo dell’anno grazie alla posizione che favorisce il clima mite, ma è durante l’autunno che assume un fascino unico grazie ai colori caldi delle foglie che riempiono i boschi circostanti. 

 

Il bellissimo castello di Gropparello

Il castello di Gropparello, risalente al VIII, è famoso per la sua posizione strategica che lo ha reso nei secoli inattaccabile. Costruito a strapiombo su un dirupo scosceso a difesa della via di accesso alla valle, oggi questa fortezza incanta ogni visitatore. 

Dopo quindici anni di abbandono, nel 1994 il castello viene acquistato dagli attuali proprietari che, oltre alla loro abitazione, ne hanno fatto un luogo dove chiunque può recarsi per apprezzare la storia e l’arte locali. 

Attrazione principale di Gropparello, rende il piccolo comune del piacentino una tappa perfetta per le vacanze con bambini. Numerose infatti le attività che vengono organizzate per coinvolgere anche i più piccoli e diversi i percorsi di visita a cui si può prendere parte a seconda delle fasce d’età.

 

Un calendario fitto di eventi e sagre: cosa fare a Gropparello

Gropparello è tanto piccolo quanto vivo. Quasi ogni mese il team del Castello organizza feste a tema, sagre ed eventi. La maggior parte promuovono prodotti e attività locali allo scopo di far conoscere le tradizioni e usanze della zona.  

 Il Parco delle Fiabe, invece, è la meta ideale per camminare nella natura e fare pic-nic. Si è guadagnato il titolo di “parco emotivo” grazie alle frequenti rievocazioni storiche che vengono organizzate, durante le quali ci si troverà immersi in un mondo fantastico tra cavalieri e creature magiche.

 La Corsa dei Carretti si svolge a inizio primavera per inaugurare la stagione. Consiste in una sfida a squadre che devono percorrere in velocità la strada scoscesa del Castello. 

La Festa dell’Allegria è un evento che unisce divertimento, musica e sport e dura diversi giorni durante il mese di giugno. Durante queste giornate è possibile assaporare le specialità del territorio con degustazioni enogastronomiche. 

La Festa dell’Uva si tiene a settembre durante il periodo della vendemmia. Durante le attività vengono coinvolti anche i bambini che possono partecipare alla “pigiatura” dell’uva che raccoglie sempre molti partecipanti. 

I Presepi dei Bersani - a grandezza naturale - invece durano dall’8 dicembre al 6 gennaio e vengono allestiti nella frazione Bersani nelle vie del borgo.
A caratterizzare questo luogo anche gli splendidi dipinti che ricoprono i muri e le porte delle case, da La Bella Addormentata a Biancaneve si potranno ammirare tutte le rappresentazioni delle fiabe più famose. Bellissima da visitare anche in altri periodi dell’anno. 

 Infine, la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini è un’associazione che suggerisce e organizza percorsi di visita alla scoperta delle delizie enogastronomiche del territorio.

 

Tra sport e avventura: escursioni in Emilia

Tra le attività all’aria aperta organizzate in zona, imperdibili sono le passeggiate a cavallo durante le quali ci si troverà circondati dagli incantevoli paesaggi del territorio di Gropparello. 

Per i più sportivi sono stati tracciati dei sentieri per fare trekking e mountain bike tra cui si può scegliere il livello di difficoltà. 

Uno dei sentieri più facili da percorrere è il Sentiero del Rio Rosello che dura tra andata e ritorno un’ora e mezza e offre una vista mozzafiato sul corso d’acqua che accompagnerà i visitatori durante tutto il percorso. Il sentiero è cosparso di piccoli fossili che spesso emergono dall’acqua. 

Un’alternativa è la passeggiata che conduce alle Cascate del Riglio, piccole ma suggestive.

 

Dove dormire

Per chi ha sempre desiderato vivere l’esperienza di passare una notte in un castello a Gropparello potrà farlo prenotando la suite nella Torre del Barbagianni.

Un’occasione unica per fermarsi in paese qualche ora in più e deliziare il palato con i piatti tipici: dalla selvaggina ai funghi, dai vini ai formaggi il territorio offre una vasta scelta tra deliziosi prodotti locali

Tra i più consigliati ci sono i pisarei e faso, i chisolini, i tortelli alla piacentina e la bortellina, tutti rigorosamente da abbinare a un buon vino del territorio.

Una particolarità locale è la consumazione della merenda, spesso così abbondante da sostituire la cena.

 

Cosa vedere nei dintorni di Gropparello

La noia non è prevista. In zona ci sono altri piccoli borghi, castelli e campanili che rendono ancora più suggestivo il paesaggio.
Tra questi il Castello di Montechino, i Castelli di Tavasca e Veggiola oggi convertiti in ville e il Castello di Sariano. Sarà tutto bellissimo.

Recensioni
Recensioni
()
Gropparello

29025 Gropparello PC, Italia

Ti potrebbe interessare

Esplora i dintorni

Nelle vicinanze