Salta il menu

Palazzo Fava

Panoramica

Le origini di Palazzo Fava si collocano nel medioevo ma la sua struttura odierna prende forma durante il Rinascimento, dopo i restauri voluti dalla famiglia Fava che ne diventò proprietaria nel 1546. All’inizio degli anni Ottanta del XVI secolo, fu iniziato il processo di rinnovamento del palazzo. Il porticato con stile gotico rimase intatto ma la facciata in laterizio fu ricostruita e ornata con elementi decorativi. Nel 1584 Filippo Fava affidò a Ludovico, Agostino e Annibale Carracci la decorazione di alcune sale al piano nobile. Dopo l’estinzione del ramo dei Fava-Ghisilieri, Palazzo Fava venne passato alla Famiglia Medica, seguita dall’Hotel Baglioni. Infine, nel 2005, l’intero complesso fu acquisito dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, e dopo una serie di lavori di restauro restituito alla città con il nome di Palazzo delle Esposizioni. Nei suoi spazi vengono esposte opere provenienti dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e da importanti collezioni pubbliche e di privati.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Mercoledì
10:00 am-07:00 pm
Giovedì
10:00 am-09:00 pm
Venerdì - Domenica
10:00 am-07:00 pm
Palazzo Fava
Via Manzoni, 2, 40121 Bologna BO, Italia
Chiama +3905119936305 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Piazza Maggiore e Basilica di San Petronio - Bologna, Emilia-Romagna

Bologna: giovane, colta e generosa

Città d'arte
Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Modena: città d'arte, terra di motori e del gusto

Musei e monumenti
Silhouette di spalle di un uomo con delle cuffie che gioca con un videogame davanti a un grande schermo in una stanza scura

Bologna: Videogame Art Museum, un museo per “smanettoni”

Città d'arte
Cosa vedere a Bologna in due giorni

Cosa vedere a Bologna in due giorni

UNESCO
I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

I Portici di Bologna, a passeggio nella storia

Natura
Cimone

6 tappe tra i segreti della natura bolognese

Arte e cultura
gite fuori porta a bologna

5 gite fuori porta a Bologna imperdibili in Erasmus

Natura
Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Bologna, i luoghi verdi da non perdere

Natura
I paesaggi dell'Emilia Romagna

I paesaggi dell'Emilia Romagna

Enogastronomia
Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Esperienze enogastronomiche a Bologna e dintorni

Enogastronomia
Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Emilia-Romagna, dove la gastronomia è un impero dei sensi

Enogastronomia
Mortadella

La mortadella di Bologna

Divertimento
motor valley

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Arte e cultura
Presepe della Marineria, Cesenatico - Emilia-Romagna

Emilia-Romagna, dove ospitalità, divertimento e buona cucina vi sedurranno

Città d'arte
Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Rimini tra l’antica Roma e lo splendore del Rinascimento

Città d'arte
Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Parma, città del teatro, della musica e del cibo d’eccellenza

Musei e monumenti
Una sala del Museo Ferrari - Maranello, Emilia Romagna. Photo by: ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo, licenza CC BY-NC-SA <https://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/4.0/deed.it>

Musei Ferrari: da Modena a Maranello, in viaggio con le “rosse”

Enogastronomia
Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Emilia, tutta la bontà del Prosciutto di Parma

Enogastronomia
Parma

Musei del cibo di Parma

Città d'arte
Ferrara

In viaggio a Ferrara, ore preziose a passeggio nella storia

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.