Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Magazine

Emilia Romagna

Adrenalina pura tra storia e passione nella Motor Valley

Se cercate un’esperienza sensazionale, la Motor Valley fa al caso vostro.

16 novembre 2022

4 minuti

Una vera e propria patria dei motori: 150 chilometri tra Parma, Modena, Bologna e Rimini, 4 circuiti internazionali, 7 case costruttrici, 11 musei di auto di lusso, 19 collezioni. Una dimensione da sogno, dove respirare l’eccellenza e provare una scarica di pura adrenalina. Diversi sono i modi per scoprirla in tutto il suo splendore, vediamoli. 

 

Foto credit: Automobili Lamborghini S.p.A.

1. Un tour al volante di un’auto leggendaria

tour al volante

Il primo tour consente di scoprire la Motor Valley in maniera a dir poco originale.

A bordo di auto leggendarie, icone della “Dolce Vita”, visiterete il luogo dove nascono le macchine più veloci al mondo.
Potete optare per un Abarth 595 Cabriolet, resa ancora più unica dalla creatività di Lapo Elkann e dagli artigiani di Garage Italia, oppure scegliere altri storici veicoli Made in Italy come l’Alfa Romeo Duetto, la Fiat 124 Spider e tanti altri modelli.

In un raggio di pochi chilometri intorno a Modena, la Canossa Events, in collaborazione con Modenatur e Motorsite, è pronta a regalarvi un weekend da sogno.
Infatti, potrete visitare le fabbriche e i musei di creature di lusso, potenza ed eleganza, del calibro di Ferrari, Maserati, Lamborghini, Pagani, Dallara e Ducati; e, una volta terminata la visita passeggiare per il centro storico di Modena, ricco di fascino, a partire dalla splendida Piazza Grande, Patrimonio dell’UNESCO, con il Duomo romanico e la Torre Ghirlandina. Ciliegina sulla torta, prenotate - con anticipo - il vostro pranzo all’Osteria Francescana, ristorante 3 Stelle Michelin capitanato dallo Chef Massimo Bottura, che più che un cuoco è una leggenda internazionale.

In questa road trip emozionante vivrete appieno il mondo dei motori, con immancabili soste per assaporare anche le pietanze tipiche della cucina emiliana.

Foto credit: Ferrari S.p.A.

2. Emozioni impareggiabili in pista su due o quattro ruote

emozioni quattro ruote

Se ricercate emozioni forti, allora non potete lasciarvi scappare le esperienze di guida all’interno dei circuiti della Motor Valley.

Potete scegliere di varcare i cancelli dell’autodromo di Modena e guidare sulla mitica pista 6 diverse vetture supersportive di industrie automobilistiche emblema del Made in Italy, come le Lamborghini Hurácan e Gallardo, le Ferrari F88, F58, F430 e la KTM X-Bow. In alternativa, potete partecipare ai corsi di guida della Maserati Driving Experience, tenuti da istruttori professionisti per una gara verso la velocità.

Potete anche decidere di salire a bordo di un Kart e sfidare il cronometro attraverso una gara con gli amici nel circuito di Varano; o ancora dare sfogo alle vostre doti di pilota di notte, nella pista per kart illuminata dall'Autodromo di Santamonica, nel circuito di Misanino.

Anche per gli amanti delle due ruote, che possono lasciarsi meravigliare dai Ducati Dream Tour e viaggiare per 3 giorni tra curve e tornanti, in sella alle moto sportive più belle e performanti del mondo, proprio sulle colline dove sono state ideate, alla scoperta dell’Appennino Emiliano.

Foto credit: Ferrari S.p.A.

3. Motori fa rima con arti e sapori

motori arte e sapori

Un’altra idea per vivere a pieno l’esperienza Motor Valley è un pacchetto che unisce più esperienze.

Potete optare per il tour Deluxe weekend motori e sapori. Il pacchetto è comprensivo di pernottamento in hotel 4 o 5 stelle o in residenze di charme, ingressi e visite guidate al Museo Ferrari di Maranello e di Modena, alla fabbrica e al Museo Horacio Pagani, test drive di 10 km totali con 5 giri di pista presso l’Autodromo di Modena.
Il tutto contornato da tanto buon cibo, con una cena in un ristorante gourmet e la visita privata con degustazioni presso un caseificio che produce Parmigiano Reggiano.

Non è da meno la formula Weekend nella Motor Valley tra motori, arti e sapori, che aggiunge al pacchetto precedente: la possibilità di pernottare presso un agriturismo, l’ingresso in 2 musei a scelta (oltre a quelli già citati, anche nei Musei Lamborghini, Ducati e Checco Costa), una visita con degustazione a scelta tra caseificio, cantina e acetaia, dove scoprire i segreti dell’Aceto Balsamico Tradizionale, e infine giro guidato per il centro storico di Modena o Bologna.

Foto credit: Automobili Lamborghini S.p.A.

4. Nelle collezioni private si fa un viaggio nel tempo

L’ultima proposta è una sorta di tour indietro nel tempo, un viaggio da compiere attraverso le collezioni private della Motor Valley, custodite come tesori inestimabili.

Ammirandole da vicino, conoscerete la storia dei personaggi e dei motori, ma anche dei luoghi in cui sono conservate, vere e proprie perle del territorio, in cui si incontrano e fondono passione e ricerca.
Dalla Collezione Nigelli – Moto e clacson d’epoca, alla Collezione Vespa Mauro Pascoli, passando per il Museo Nazionale del Motociclo o ancora per la Collezione Pollini, ricca di modellini d’auto, depliant pubblicitari, riviste specializzate e disegni d’epoca, scoprirete l’Italia e i costumi italiani dagli Anni 50 ad oggi, grazie ai motori che ne hanno segnato il percorso.

In ogni periodo dell’anno, la Motor Valley si presenta come una meta turistica di successo, pronta a soddisfare tutte le esigenze per farvi scoprire nuove passioni e divertimenti. 

Foto credit: Horacio Pagani S.p.A.