Salta il menu

Rione Sanità

Panoramica

Succede, a volte, che i ponti, anziché unire, dividano. Ed è quel che è successo a Napoli, nell’Ottocento, con la costruzione del Ponte della Sanità, progettato da Giuseppe Bonaparte e poi da Giacchino Murat per agevolare l’accesso alla reggia di Capodimonte. Intento riuscito. Ma il ponte della Sanità, ha pure tagliato fuori dal resto di Napoli il rione, diventato una periferia al centro della città. Se si vanno a cercare notizie di qualche anno fa, si scoprono pagine e pagine di cronaca nera che hanno interessato il quartiere. Alto tasso di disoccupazione, abbandono scolastico all’ordine del giorno e tutto quel che ne consegue. Eppure, sotto questa facciata poco raccomandabile, il quartiere è da sempre scrigno di bellezze archeologiche e artistiche. Per esempio le catacombe. Quelle di San Gennaro e di San Gaudioso: cunicoli, pietre, affreschi e mosaici, altari. E poi è il quartiere che ha dato i natali a Totò, icona del cinema italiano. In superficie invece ci sono la basilica di S. Maria della Sanità e quella di S. Severo, l’architettura magnifica del palazzo dello Spagnolo e del palazzo Sanfelice. Luoghi abbandonati a se stessi e poi restaurati, portati a nuova luce e restituiti alla comunità e ai turisti. Tutto è successo grazie all’impegno di padre Antonio Loffredo, che nel 2004, tramite l’istituzione di associazioni e cooperativ, e il coinvolgimento degli abitanti del quartiere, ha trasformato la zona in un centro di fermento culturale e sociale ancora in crescita. Un caso che ha richiamato a sé lo sguardo contemporaneo di numerosi artisti, diventando quasi un laboratorio aperto ad alcuni tra i più noti street artist internazionali che hanno abbellito e riempito di colore il rione.

Rione Sanità

Stella (Rione Sanità), Napoli NA, Italia

Ti potrebbe interessare

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Arte e cultura
Sesta Tappa del Giro d’Italia 2023: Napoli

Sesta Tappa del Giro d’Italia 2023: Napoli

Enogastronomia
napoli-pizza-una-lunga-storia-d-amore

Napoli e la pizza, una lunga storia d’amore

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.