Salta il menu

Catacombe di San Gennaro

Panoramica

Un itinerario speciale nei sotterranei della città, tra fede e mistero

Nei sottosuoli di Napoli si può scoprire la storia millenaria di questa città e il culto cristiano legato al suo patrono San Gennaro. Guidati da accompagnatori in costume d’epoca, si potranno visitare le catacombe, scavate nel tufo e ammirare un patrimonio artistico che va dalle preesistenze pagane alle pitture bizantine. Le Catacombe di San Gennaro, nel rione Sanità dove nacque Totò, sono tra le più importanti e vaste del Sud Italia, dove si trovano le spoglie del Santo protettore di Napoli. La Basilica, a navata unica, conserva ancora una sedia vescovile ricavata nella roccia e l'altare, consente ai fedeli di venerare e pregare la tomba del santo, dove ancora oggi si celebra la santa messa. Le catacombe rappresentano il luogo che collega la città dei vivi a quella dei morti, perché da sempre i napoletani hanno una devozione per l’aldilà e le anime defunte.

Sotto la Basilica Santa Maria della Sanità sorge un altro cimitero paleocristiano, dove si trovano le Catacombe di San Gaudioso. Altre catacombe sono legate alla memoria del vescovo San Severo, con affreschi e mosaici del V-IV secolo raffiguranti alcuni simboli cristiani come il pesce, l’agnello, e la vite. Nell’ipogeo di Napoli si discende in una dimensione parallela che ospita luoghi sacri assolutamente da scoprire. 

Catacombe di San Gennaro

Via Capodimonte, 13, 80100 Napoli NA, Italia

Chiama +390817443714 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.