Salta il menu

Basilica di San Sossio Levita e Martire

Panoramica

Il 26 novembre 1996, in seguito alla decisione di Monsignor Sossio Rossi e altri di investire nel ruolo che una struttura come un Museo assume nell’evoluzione di una comunità, fu inaugurato il Museo sito nella cripta della Basilica Pontificia di San Sossio L. e M.. Il Museo ospita una vasta gamma di beni storico-artistici che raggiunge le cento unità complessive all’interno di una superficie di 251 metri quadrati, disposti lungo le pareti della navata unica e del transetto. L’esposizione è stata pianificata sulla base del principio dell’appartenenza ad una serie, ovvero sulla tipologia di manufatti, e con l’utilizzo di criteri classificatori, per ottenere un percorso esclusivamente didattico. La disposizione segue una linea sobria ed essenziale, in accordo allo stile severo ed ascetico della cripta, ma comunque in grado di valorizzare gli oggetti esposti. I visitatori hanno la possibilità di ammirare opere di natura diversa, rappresentative di aspetti salienti della storia della chiesa frattese e del suo territorio, tra cui lapidi, frammenti marmorei, argenteria sacra, paramenti liturgici, e diversi altri manufatti. Di particolare interesse sono i frammenti originatisi dalla distruzione per incendio, nel 1945, di tre altari, risalenti al XVIII secolo, eseguiti da una famiglia di marmorari napoletani. La sezione degli Argenti, sebbene non abbondante, offre al pubblico pezzi di pregevole fattura realizzati da alcuni tra i migliori argentieri napoletani. Tra questi si segnalano i candelieri d’altare del 1704 di Aniello Treglia, un turibolo del 1750 di Domenico Giordano e un insieme di ostensorio, calice, patena e teca eucaristica del 1827, attribuibile al vescovo Michele Arcangelo Lupoli (1765-1834).

Basilica di San Sossio Levita e Martire
P.za Umberto I, 1, 80027 Frattamaggiore NA, Italia
Chiama +390818344536 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Isole
Le Fumarole

Le Fumarole: che spettacolo la spiaggia fumante di Ischia

Relax e benessere
Terme Ischia

Ischia: i parchi termali

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Montagna
Vista di Napoli e del Vesuvio dall'alto

In montagna partendo da Napoli: ecco dove andare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.