Salta il menu

Fortezza di Santa Barbara

Panoramica

Un esempio dell’architettura militare cinquecentesca è sicuramente la Fortezza medicea di Santa Barbara. Gli inizi della fortezza pistoiese, che ben rientra nelle politiche territoriali di Cosimo I, risalgono ai primi decenni del ’ 300. In essa, infatti, si possono ancora distinguire elementi risalenti a quell’epoca, come la grande torre centrale con funzioni di mastio.

La nuova fortezza, invece, ha iniziato a vedere la luce nel 1543 a opera di Giovanni d’Alessio d’Antonio, detto Nanni Ungaro, e proseguita poi da Giovanni Battista Bellucci, conosciuto come il Sanmarino, che ha progettato il quadrilatero interno con i bastioni e i puntoni con le cannoniere.

Bernardo Buontalenti venne poi incaricato da Cosimo I di ampliare la fortezza, realizzando un grande bastione a racchiudere la precedente struttura fortificata, integrandola con le mura della città e trasformandola in una vera e propria fortezza.

A partire dalla metà del XVII secolo, la fortificazione pistoiese è andata gradualmente in declino, fino a diventare una caserma e un carcere militare. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la fortezza è diventata la cornice per la fucilazione di quattro giovani di Pistoia.

Il Complesso Monumentale di Santa Barbara è strettamente legato alla Storia della città. Nella torre centrale, utilizzata come prigione tra il 1848 e il 1850, si possono ammirare i graffiti, le scritte e i disegni eseguiti dai patrioti detenuti. Anche per questo, all’esterno della fortezza è posta una lapide che ricorda la fucilazione di Attilio Frosini, patriota pistoiese ucciso dagli austriaci il 29 giugno 1849.

Negli anni Settanta e Ottanta del ’900, la Soprintendenza di Firenze ha effettuato un restauro della struttura, che oggi ospita la mostra permanente “Fortezza d’acqua. L’energia idraulica nella Storia dell’uomo”.

Orari

Lunedì
Chiuso
Martedì - Domenica
08:15 am-01:30 pm
Fortezza di Santa Barbara
Piazza della Resistenza, 51100 Pistoia PT, Italia
Chiama +39057324212 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Cicloturismo
Photo by Alice Russolo

Toscana con vista: percorsi in bicicletta tra panorami mozzafiato

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Artigianato e design
Carrara: la perla marmorea

Carrara: la perla marmorea

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

UNESCO
Le Ville dei Medici in Toscana

Le Ville dei Medici in Toscana

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

UNESCO
Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Pienza, la città ideale di nome e di fatto

UNESCO
157437595

Montecatini Terme, storico centro termale in Toscana

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

UNESCO
Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.