Salta il menu

Biblioteca Marucelliana

Panoramica

La Biblioteca Marucelliana, concepita da Francesco Marucelli come istituto di cultura generale aperto a un vasto pubblico come indicato dall’iscrizione sulla facciata: Marucellorum Bibliotheca publicae maxime pauperum utilitati, fu inaugurata il 18 Settembre 1752. Alla fondazione della biblioteca contribuì il nucleo di libri dell’abate Francesco, morto a Roma nel 1703; in sostanza, l’abate aveva disposto che la libreria da lui custodita nel palazzo di via Condotti fosse usata per creare una biblioteca pubblica in Firenze, dove a quell’epoca non era presente una simile istituzione. Per tale scopo, fu eretto un edificio ex novo, a differenza di molte altre biblioteche che avevano preso vita nei secoli XVII-XVIII con l’adattamento di strutture preesistenti. Il nipote del fondatore, Alessandro Marucelli, non solo donò i propri libri, ma nominò anche Angelo Maria Bandini bibliotecario, che guidò l’istituzione per circa 50 anni. Dopo di lui, la Biblioteca fu diretta da Francesco Del Furia, Guido Biagi, Desiderio Chilovi ed Enrico Jahier, che si distinsero non solo in ambito locale, ma anche internazionale per le loro competenze e attività. Nel 1783, sotto la direzione di Bandini, entrò nella Marucelliana la collezione di disegni e stampe raccolta dall’ultimo discendente della famiglia, Francesco di Ruberto. Altri importanti sviluppi si ebbero in seguito alle soppressioni conventuali, granducali e napoleoniche, che alla fine portarono all’accrescimento della Biblioteca nel primo periodo del Regno d’Italia. Tra le opere acquisite in quel periodo, si ricordano numerose cinquecentine e incunaboli. Successivamente, nella seconda metà dell’Ottocento e nella prima del secolo successivo, furono costituiti in Biblioteca vari fondi di stampati storici, artistici, letterari e politici, quali il legato Martelli, la collezione Bonamici, il carteggio Nencioni, l’Arte industriale, ecc. In seguito alla legge del 1910, che imponeva il deposito obbligatorio di opere stampate, la Marucelliana ha cominciato a ricevere tutti i libri prodotti nei quattro circondari della provincia di Firenze, Pistoia, San Miniato e Rocca San Casciano. Ancora oggi la Biblioteca è destinataria di tali opere.

Orari

Lunedì
08:30 am-02:00 pm
Martedì
08:30 am-05:00 pm
Mercoledì
08:30 am-02:00 pm
Giovedì
08:30 am-05:00 pm
Venerdì
08:30 am-02:00 pm
Sabato - Domenica
Chiuso
Biblioteca Marucelliana
Via Camillo Cavour, 43, 50129 Firenze FI, Italia
Chiama +390552722200 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Arte e cultura
Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Enogastronomia
Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Shopping e mercati
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Artigianato e design
L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

Musei e monumenti
Parchi e giardini a Firenze

Parchi e giardini a Firenze

Sport
MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

Enogastronomia
Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Artigianato e design
Carrara: la perla marmorea

Carrara: la perla marmorea

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.