Salta il menu

Scavi archeologici di San Carminiello ai Mannesi

Panoramica

Molteplici reperti archeologici sono stati ritrovati nella parte orientale della città, tra cui le strutture di un edificio romano localizzato in vico I Carminiello ai Mannesi, nella parte Est di via Duomo e dentro l’isolato tra via Tribunali e via San Biagio dei Librai. Il complesso archeologico, portato alla luce dai bombardamenti del 1943 che sventrarono la Chiesa di Santa Maria del Carmine ai Mannesi e gli edifici circostanti, illustra una porzione di un’insula antica che, tra le altre cose, accoglieva una piccola costruzione termale. Si tratta di un edificio multiplo, abbastanza articolato, il cui stadio principale risale alla fine del primo secolo d.C., ma che contiene componenti appartenenti a periodi differenti, tra cui alcuni ascrivibili all’età repubblicana.
Di notevole interesse è una zona quadrangolare con pavimento a tessere bianche e nere, parte di una dimora inclusa, durante l’epoca imperiale, nelle fondamenta di una grande struttura. Quest’ultima, che si estendeva almeno su due piani, vedeva la presenza di ambienti di servizio al livello inferiore, illuminati dai lucernari, e di un complesso termale nella parte più alta, del quale si sono riconosciute alcune condutture idrauliche e una serie di stanze con vasca in marmo nell’ala meridionale. Nel corso dei secoli seguenti, a partire dal V d.C., sono stati eseguiti vari rimaneggiamenti, tra cui la realizzazione probabile di un porticato lungo l’esterno occidentale e l’adattamento a mitreo di due spazi del piano inferiore, dove è stata individuata una scultura in stucco che raffigura il dio Mitra mentre effettua un sacrificio di un bovino. Le trasformazioni culminarono nell’età medievale con il processo di integrazione delle strutture romane all’interno dell’edificio sacro che poi fu distrutto.

Scavi archeologici di San Carminiello ai Mannesi
Fondaco del Gelso Ai Mannesi, 80138 Napoli NA, Italia

Ti potrebbe interessare

Sport
Tempio di Hera, Paestum

Campania, emozionanti voli panoramici sopra il parco archeologico di Paestum o sul Vesuvio

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Enogastronomia
In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

In Campania, dove la cultura del cibo è uno stile di vita

Città d'arte
Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Itinerario di 10.000 passi per visitare il centro di Napoli

Enogastronomia
lo street food a napoli hero

Lo street food a Napoli è la quintessenza delle meraviglie per il palato

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Natura
I paesaggi della Campania

I paesaggi della Campania

Isole
Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

Procida, crocevia di esperienze per tutti i sensi

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

UNESCO
Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Città d'arte
Procida, la cultura non isola

Procida, la cultura non isola

Arte e cultura
Sesta Tappa del Giro d’Italia 2023: Napoli

Sesta Tappa del Giro d’Italia 2023: Napoli

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.