Salta il menu

Museo Diocesano di Ariano Irpino e Lacedonia

Panoramica

Seguendo le indicazioni della Conferenza Episcopale Italiana in materia di arte sacra e beni culturali, il Museo della Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia è stato creato per evitare il rischio di dispersione e degrado del patrimonio storico-artistico ecclesiastico. La sua missione è, quindi, quella di raccogliere e preservare opere d’arte pittoriche e scultoree di carattere culturale e religioso diocesano che, a seguito dei sismi del 1962 e del 1980, sono state allontanate dalle loro sedi originarie. Inoltre, il Museo è intenzionato a favorire e promuovere la conoscenza di questo patrimonio culturale e religioso diocesano.
L’esposizione ospita dipinti su tela, sculture, epigrafi, paliotti, tabernacoli, numerosi paramenti sacri, tutti risalenti ai secoli tra XVII e XX.
Il percorso di visita del Museo, all’interno della chiesa dell’Annunziata, distribuito su due livelli, offre un itinerario lineare e facilmente identificabile dal pubblico. La sala della chiesa, con i suoi colori e ricami dei paramenti dei vescovi di Ariano, trasmette un percorso catechetico. Il corridoio è poi ornato dagli stemmi e motti dei vari vescovi. Quasi in maniera speculare, nell’androne e lungo le scale ci sono le iscrizioni e gli stemmi gentilizi che ricordano momenti di storia della diocesi. Al primo piano è raccolta la collezione di paramenti sacri: al piano superiore trovano collocazione i dipinti su tela e immagini sacre a stampa che approfondiscono la religiosità popolare della diocesi.

Museo Diocesano di Ariano Irpino e Lacedonia
Via Annunziata, 1, 83031 Ariano Irpino AV, Italia

Ti potrebbe interessare

Natura
Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Parchi della Campania: il turismo sostenibile delle aree protette della regione

Ospitalità
agriturismi green in campania

7 agriturismi in Campania per il perfetto connubio di ecosostenibilità e gusto

Città d'arte
Castel dell'Ovo - Napoli, Campania

Napoli, incantevole città di mare e cultura

Città d'arte
Cosa vedere a Napoli in due giorni

Cosa vedere a Napoli in due giorni

Siti storici
Le catacombe di Napoli

Le catacombe di Napoli

Spiritualità
Campania, una via Francigena ricca di storia

Campania, una via Francigena ricca di storia

Borghi
Procida

Procida: l’isola incantata di case acquerello e mare turchese

UNESCO
941237456

Alla scoperta dell'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata

Arte e cultura
Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Campania, mare da cartolina e sapori da capogiro

Tour e esperienze
reggia di caserta vista dall'alto

Napoli-Caserta, un viaggio da re

UNESCO
614626686

Costiera Amalfitana, un ipnotico affaccio sul mare blu cobalto

UNESCO
Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

Il Cilento, tra spiagge incontaminate, natura selvaggia e borghi accoglienti

UNESCO
La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

La Reggia di Caserta, sontuoso trionfo del barocco italiano

UNESCO
L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

L’incantevole centro storico di Napoli patrimonio mondiale UNESCO

Città d'arte
Procida, la cultura non isola

Procida, la cultura non isola

Enogastronomia
storia del pomodoro san marzano campania

La regione Campania attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Siti storici
Bagni della Regina Giovanna

Ai Bagni della regina Giovanna per un tuffo in un angolo di paradiso

Enogastronomia
napoli-pizza-una-lunga-storia-d-amore

Napoli e la pizza, una lunga storia d’amore

Divertimento
Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Stazione zoologica Anton Dohrn, l’acquario del Mare Nostrum

Isole
I sentieri di Ischia

I sentieri di Ischia

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.