Salta il menu

Teatro Mancinelli Orvieto

Panoramica

Un importante simbolo storico e artistico della città di Orvieto è il Teatro Mancinelli, in pieno centro, a poca distanza dal Duomo e dalla piazza principale. Una location da visitare sia per la bellezza architettonica che per la ricchezza della stagione teatrale e musicale.
Le origini dell’attività teatrale a Orvieto sono documentate fin dal Cinquecento con l’Accademia dei Giovani, nota anche come dei Confusi, che si riuniva nella sala superiore del Palazzo del Popolo. C’era, tuttavia, un sentimento condiviso di avere un teatro più funzionale e così, nel Settecento, la famiglia Gualtiero costruì un teatro privato nella Villa del Corniolo, oggi Villa Paolina. Nel 1863 venne inaugurato il Teatro Mancinelli, progettato da Giuseppe Santini e decorato da Annibale Angelini con grottesche, putti e festoni ispirati alla tradizione classica. Giuliano Corsini si occupò delle decorazioni a stucco, mentre Cesare Fracassini, di Roma, della pittura figurativa, tra cui quella del sipario, che terminò nel 1886. All’inaugurazione fu presentata l’opera “Favorita e Marte” accompagnata dai balletti “I Bianchi e i Neri” e “Pedrilla”. 
La sala, dalla forma propria di un teatro all’italiana, conta quattro ordini di palco, una loggia e ha la pianta a ferro di cavallo. Perfettamente funzionante può ospitare circa 600 persone.

Teatro Mancinelli Orvieto
Corso Cavour, 122, 05018 Orvieto TR, Italia
Chiama +393312309061 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia
Attijano vecchio de... gusto

Attijano vecchio de... gusto

Cicloturismo
Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Borghi
Città della Pieve

Città della Pieve, piccolo capolavoro medievale

Enogastronomia
Umbria, sulle orme del gusto

Umbria, sulle orme del gusto

UNESCO
Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Siti storici
PG Castiglione del Lago

Castiglione del Lago, un balcone sul Trasimeno

Natura
Castelluccio di Norcia

Umbria: il volo panoramico qui si fa in uno scenario incantevole di borghi, colline e prati in fiore

Tour e esperienze
gran tour umbria

Il Gran Tour dell'Umbria in bus e bici per scoprirne i segreti più nascosti

Spiritualità
La Festa dei Ceri di Gubbio

La Festa dei Ceri di Gubbio

Borghi
Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Enogastronomia
Vino e olio, i tesori dell’Umbria

Vino e olio, i tesori dell’Umbria

Festività
giostra di natale a gubbio

Cosa vedere a Gubbio a Natale per un itinerario da sogno

Natura
I paesaggi dell'Umbria

I paesaggi dell'Umbria

Natura
Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Enogastronomia
prosciutto di norcia

La regione Umbria e i suoi prodotti tipici

Enogastronomia
In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

Cammini
Sentiero CAI Umbria: Umbertide

Sentiero CAI Umbria: Umbertide

Enogastronomia
Storia del tartufo

Storia del tartufo

Arte e cultura
Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Divertimento
Umbria outdoor, esperienze family friendly

Umbria outdoor, esperienze family friendly

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.