Salta il menu

Pinacoteca Nazionale

Panoramica

La Pinacoteca Nazionale di Siena, è sito di una delle collezioni più importanti di dipinti su tavola a fondo oro che risalgono al periodo che va dal 300 al 400 senese. Il primo centro di questa raccolta, posa le sue origini alla fine del 700, grazie alla passione di numerosi studiosi locali tra cui l’abate De Angelis e l’abate Ciaccheri.

Essi decisero di tutelare le opere da potenziali distruzioni, e grazie a loro fu possibile recuperare dipinti e tavole di grandissimo valore tutti provenienti non solo da compagnie laiche, ma anche da chiese in rovina e conventi soppressi.

Moltissime istituzioni locali che cooperavano in quel periodo, durante il decorrere del secolo successivo presero la decisione di accrescere notevolmente il patrimonio, dandolo in donazione alla Galleria dell’ Accademia (nome di origine del museo).

Tra le opere donate, possiamo trovare lo Spedale di Santa Maria della Scala che depose presso la galleria la sua preziosa raccolta di dipinti, ma non fu la sola in quanto anche la famiglia Spannocchi Piccolomini pose in galleria una collezione che era composta da 150 dipinti.

Nel 1932, grazie all’ordine scientifico di Cesare Bracchi, il museo fu aperto con sede a Palazzi Buonsignori e nel 1933 lo stesso Cesare fece pubblicare un catalogo.

Una delle storie più recenti riguardanti la Pinacoteca, risale agli anni ‘70, quando ci fu un rinnovo dedicato a tutte le raccolte artistiche più significative, attraverso l’esposizione di diversi temi.

La visita ha inizio dal secondo piano del museo, dove si può ammirare l’esposizione di tutte le opere risalenti all’epoca d’oro senese, fino ad arrivare al 400 tramite i capolavori di Duccio, dei fratelli Pietro e Ambrogio Lorenzetti, Simone Martini e dei tardi Trecentisti.

Durante il 400, trovano riconferma tutti i raffinati capolavori di artisti come Sano di Pietro, Vecchietta, Matteo di Giovanni, Sassetta e Giovanni di Paolo, fino ad arrivare all’arte più classica di Francesco di Giorgio Martini.

Una volta giunti al primo piano del museo, si può trovare testimoniata l’evoluzione artistica portata da Domenico Beccafumi, dove si trova una perfetta rappresentazione del manierismo insieme a tutti gli artisti dell’epoca contemporanea come: Brescianino, Sadoma, Marco Pino e Riccio.

Una cospicua parte di museo, è dedicata a tutti gli artisti del 500 come Rutilio Manetti, Bernardino Mei e Francesco Vanni fino ad arrivare a Caravaggio, mentre ubicato sempre al secondo piano si può ammirare un’esposizione di sculture lapidee e offre ai visitatori una bellissima vista sui paesaggi di siena.

Orari

Lunedì
09:00 am-01:30 pm
Martedì - Sabato
09:00 am-07:00 pm
Domenica
09:00 am-01:30 pm
Pinacoteca Nazionale
Via S. Pietro, 29, 53100 Siena SI, Italia
Chiama +390577281161

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Enogastronomia
Photo by: Thomas Williams and Meagen Collins

Le specialità DOP e IGP della Toscana

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Cicloturismo
Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Siena e dintorni: due ruote, infinite emozioni

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Cicloturismo
1600X1000_sterrati_strade_bianche_cardina_1.jpg

Tra borghi medievali e colline incantate: in bici lungo gli sterrati della Strade Bianche

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

UNESCO
Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

UNESCO
Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Pienza, la città ideale di nome e di fatto

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Arte e cultura
La primavera svela la Toscana in tutto il suo splendore

La primavera svela la Toscana in tutto il suo splendore

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Natura
I paesaggi della Toscana

I paesaggi della Toscana

Spiritualità
Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Weekend in Val d'Orcia: 10 chiese e monasteri imperdibili

Festività
Il Palio di Siena, la manifestazione estiva più italiana che c’è

Il Palio di Siena, la manifestazione estiva più italiana che c’è

Cicloturismo
Photo by Alice Russolo

Toscana con vista: percorsi in bicicletta tra panorami mozzafiato

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.