Salta il menu

Opificio delle Pietre Dure

Panoramica

Il Museo dell’Opificio delle Pietre Dure è una diretta derivazione della Manifattura Artistica per la lavorazione delle pietre dure, stabilitasi ufficialmente nel 1588, a opera di Ferdinando I de’ Medici. La fisionomia del Museo riproduce la vita e il trascorso della manifattura, la quale ha generato alcune delle più sublimi creazioni, spesso donate ai Granduchi di Firenze. Queste opere sono conservate in diverse regge e musei in tutta Europa; nel laboratorio di produzione, invece, sono rimasti alcuni lavori non terminati, oppure modificati o smontati in seguito. La raccolta, tuttavia, è stata musealizzata nel 1882. Essa contiene numerose opere di straordinaria suggestione e raffinatezza, sufficienti a delineare un itinerario storico della manifattura che copre ben tre secoli. Inoltre, è presente una sostanziosa riserva di marmi antichi e pietre dure, la maggior parte delle quali accumulate nel periodo granducale per incentivare l’attività della manifattura. Nel 1995, il Museo è stato ristrutturato, su progetto di Adolfo Natalini, articolandosi in dieci sale espositive, organizzate secondo un criterio tematico. Nel salone d’accesso sono esposte le creazioni del periodo mediceo e lorenese, mentre nelle salette ottocentesche quelle del periodo post-unitario. Il piano rialzato è dedicato alle tecniche di lavorazione: mostra un ricco campionario lapideo, oltre ai banchi da lavoro, agli strumenti e alla esemplificazione didattica di alcune fasi di produzione di tarsie e intagli. Tale percorso permette di ripercorrere il processo, dall’ideazione all’opera finita, che ha portato alla realizzazione di mosaici di eccezionale bellezza, scoprendone al contempo i meccanismi più nascosti, che costituiscono un affascinante episodio della storia artistica fiorentina.

Orari

Lunedì - Sabato
08:15 am-02:00 pm
Domenica
Chiuso
Opificio delle Pietre Dure
Via degli Alfani, 78, 50122 Firenze FI, Italia
Chiama +3905526511 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

Arte e cultura
Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Dostoevskij a Firenze: itinerari, luoghi e libri

Enogastronomia
Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Toscana, terra di vini e piatti eccellenti

Shopping e mercati
Bottega orafa di Ponte Vecchio

I gioiellieri su Ponte Vecchio, prezioso tesoro nel cuore di Firenze

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Arte e cultura
La primavera svela la Toscana in tutto il suo splendore

La primavera svela la Toscana in tutto il suo splendore

Artigianato e design
L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

L’artigianato in Oltrarno, itinerario nella Firenze più autentica

Sport
Ciclisti in una tratto turistico della Toscana

Toscana, in bicicletta nel senese tra vini e acque termali

Sport
MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

MotoGP Mugello 2023, l’evento italiano di punta del Motomondiale

Enogastronomia
Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Toscana, genio, arte e creatività a tavola

Enogastronomia
Photo by: Flavia Cori

Street Food alla toscana

Musei e monumenti
Parchi e giardini a Firenze

Parchi e giardini a Firenze

UNESCO
157437595

Montecatini Terme, storico centro termale in Toscana

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.