Salta il menu

Museo di Casa Vasari

Panoramica

Giorgio Vasari descriveva così la sua casa acquistata nel 1541 a Arezzo: “Una casa principiata in Arezzo, con un sito per fare orti bellissimi nel borgo San Vito, nella migliore aria della città”. Oggi quella dimora ospita il Museo di Casa Vasari.
Si tratta di una costruzione su quattro livelli: seminterrato, piano nobile con affaccio diretto sul giardino, secondo piano probabilmente destinato ai servi e soffitte. Nel 1911, in occasione del quarto centenario della nascita di Vasari, l’edificio è stato acquistato dallo Stato italiano per destinarlo a museo. Negli anni Cinquanta del secolo scorso, inoltre, è stata allestita una piccola quadreria con i lavori di Vasari, dei suoi collaboratori e di altri artisti toscani, rappresentativi del Manierismo toscano.
All’interno è custodito il prezioso Archivio vasariano che contiene la corrispondenza dell’artista, le sue Ricordanze e lo Zibaldone. Il museo è caratterizzato soprattutto dalle pitture murali sulle pareti e sulle volte e dai dipinti su tavola realizzati da Vasari per decorare la sua abitazione.
Nella Sala del Trionfo della Virtù intenzione è soffermarsi sul ruolo dell’artista come anche sull’influenza che gli astri possono avere sulla vita umana. Nella stanza nuziale, nota come Camera di Abramo, è da ammirare il ritratto di Dio padre che benedice la generazione di Abramo nel tondo centrale del soffitto.
I dipinti della Pinacoteca di Casa Vasari vengono in gran parte dalle Gallerie: si tratta di una rassegna dei cosiddetti "pittori dello studiolo" perché che collaborarono con Vasari alla decorazione dello Studiolo di Francesco I de’ Medici in Palazzo Vecchio, tra cui Jacopo Zucchi, Carlo Portelli, Mirabello Cavalori, Francesco Morandini, Alessandro Allori, Perin del Vaga, Giovanni Stradano, Maso da San Friano, Santi di Tito e altri ancora.
Poche opere appartengono all’arredo originario della casa: la Venere in gesso che adorna il camino nella Sala della Vittoria delle Virtù attribuita a Bartolomeo Ammannati, e la terracotta policroma invetriata raffigurante l’imperatore romano Galba di profilo, attribuita ad Andrea Sansovino ed esposta nel cosiddetto Stanzino vasariano..
La Cappellina e lo Stanzino del Vasari, recentemente risistemati, sono di nuovo aperti al pubblico. È stata aperta anche una sala video. Il progetto è stato tra i vincitori del Bando Fondazione CR Firenze 2019 per la Conservazione e la Valorizzazione del Patrimonio Storico Artistico. Questa fondazione ha sostenuto la produzione dell’opera e del video “Giorgio Vasari si racconta. Ritratto dell’artista aretino attraverso le vicende della sua dimora”.

Orari

Lunedì
09:00 am-06:35 pm
Martedì
Chiuso
Mercoledì - Sabato
09:00 am-06:35 pm
Domenica
09:00 am-12:30 pm
Museo di Casa Vasari
Via XX Settembre, 55, 52100 Arezzo AR, Italia
Chiama +390575354449 Sito Web

Ti potrebbe interessare

UNESCO
1175434156

Il centro storico di Firenze, tra i più belli al mondo

Cicloturismo
Photo by Alice Russolo

Toscana con vista: percorsi in bicicletta tra panorami mozzafiato

UNESCO
157437595

Montecatini Terme, storico centro termale in Toscana

Borghi
Montepulciano

Montepulciano

Spiritualità
La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

La via Francigena toscana, dove il tempo sembra essersi fermato

UNESCO
Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Pienza, la città ideale di nome e di fatto

Enogastronomia
Photo by: Thomas Williams and Meagen Collins

Le specialità DOP e IGP della Toscana

UNESCO
San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

San Gimignano, un viaggio nel fascino del Medioevo e nella magia della Natura

Siti storici
San Gimignano

San Gimignano, la città delle 14 torri

UNESCO
Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Siena e il fascino discreto del suo centro storico

Tour e esperienze
Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

Toscana in auto tra natura, arte e sapori unici

UNESCO
Le Ville dei Medici in Toscana

Le Ville dei Medici in Toscana

Tour e esperienze
857440936

8 esperienze per vivere Firenze in modo alternativo

Shopping e mercati
A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

A passeggio per Firenze, tra arte moderna, moda e artigianato

Enogastronomia
Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Viaggio gourmet in Toscana alla scoperta della sua biodiversità

Città d'arte
479035945

Cosa vedere a Firenze in due giorni

Arte e cultura
Caffè storici di Firenze

Caffè storici di Firenze

Arte e cultura
Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d’arte, paesaggi da sogno e buon cibo: la Toscana è il sogno di ogni turista

Città d'arte
1145040590

Alla scoperta di Firenze, la città simbolo del Rinascimento

UNESCO
Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

Pisa e piazza dei Miracoli, gioielli di straordinaria bellezza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.