Salta il menu

Cappella Palatina a Castelbuono

Panoramica

Trionfo di arte barocca a Castelbuono

Teatrini, putti, festoni, creature metà uomo e metà animale e drappeggi svolazzanti in stucco bianco, nate dagli scalpellini di Giacomo e Giuseppe Serpotta, sembrano adagiate su un fondale di oro zecchino. La Cappella Palatina a Castelbuono non può lasciare indifferente chi la vede per la prima volta. Questo scrigno di arte barocca, realizzato a fine Seicento per custodire le reliquie di Sant’Anna, è il fiore all’occhiello del Castello dei Ventimiglia.

Osservate i quattro teatrini presenti lungo le pareti: la Presentazione di Maria al Tempio, lo sposalizio con Giuseppe, l’allegoria del Cristianesimo e quella del Paganesimo. La famiglia Ventimiglia è celebrata con i loro mezzibusti, circondati da quelli dei personaggi dell’Antico Testamento, negli stalli del coro. Completano la decorazione due quadri che raffigurano, rispettivamente, l’Estasi di San Liborio e la Discesa di Cristo.

Vero fulcro della Cappella è il teschio di Sant’Anna, custodito dietro una grata alle spalle dell’altare. La reliquia viene mostrata ai fedeli durante i tre giorni della festa in onore della Santa, che comincia il 25 luglio, quando si apre il cancelletto. Il 27 i festeggiamenti terminano con la processione solenne e la benedizione del paese dal balcone della torre sud-ovest del Castello. Un’occasione imperdibile per immergersi completamente nella cultura locale.

Cappella Palatina a Castelbuono

90013 Castelbuono PA, Italia

Chiama +390921671211

Ti potrebbe interessare

UNESCO
Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Enogastronomia
In Sicilia alla scoperta dei sigilli della biodiversità contadina

In Sicilia alla scoperta dei sigilli della biodiversità contadina

Città d'arte
Palermo, preziosa perla del sud dal ricco patrimonio culturale

Palermo, preziosa perla del sud dal ricco patrimonio culturale

Città d'arte
Cosa vedere a Palermo in due giorni

Cosa vedere a Palermo in due giorni

Arte e cultura
A Messina, in Piazza Duomo,  c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

A Messina, in Piazza Duomo, c'è il più grande e complesso orologio astronomico del mondo

Enogastronomia
A Palermo, sua maestà il pane con la milza

A Palermo, sua maestà il pane con la milza

Arte e cultura
Isola Bella, Taormina - Messina, Sicilia

Sicilia, isola dall'estate eterna, della cultura e dell'archeologia

Borghi
castelbuono south working

A Castelbuono per scoprire l'essenza del south working in un borgo siciliano

Borghi
Castelmola

Castelmola, una finestra sul mare a due passi da Taormina

Arte e cultura
Una giornata a Caltagirone

Una giornata a Caltagirone, tra le città UNESCO del Val di Noto, per imparare a fare una testa di moro

Siti storici
Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Le città barocche del Val di Noto: quando l’arte sposa la bellezza

Cicloturismo
1125981609

Da Milazzo a Bagheria: in bici lungo la costa settentrionale della Sicilia

UNESCO
Val di Noto, il Barocco

Val di Noto, il Barocco

UNESCO
La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina

UNESCO
Necropolis of Pantalica

Siracusa, la Necropoli di Pantalica Patrimonio dell'Umanità

Enogastronomia
Pistacchio di Bronte

Il pistacchio di Bronte

UNESCO
894433170

Monte Etna

UNESCO
La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

La Valle dei Templi di Agrigento, meraviglia archeologica in un contesto da sogno

Città d'arte
467663396

Catania, città del barocco dall’energia grintosa

Natura
Arance rosse di sicilia frutto

Arance rosse di Sicilia, più che un frutto una delizia

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.