Salta il menu

Museo Tattile Statale Omero

Panoramica

Il Museo Tattile Statale Omero è uno spazio unico ed esclusivo in cui è possibile conoscere l’arte attraverso il tatto. Istituito nel 1993 dal Comune di Ancona, con l’apporto della Regione Marche su idea dell’Unione Italiana Ciechi, questo museo ha ottenuto il riconoscimento di Museo Statale nel 1999. Da allora, è diventato un punto di riferimento internazionale per l’educazione estetica di non vedenti e ipovedenti, rilanciando su scala mondiale la fruizione dell’arte tramite la multisensorialità. Dal 2012, inoltre, è ospitato nelle settecentesche sale della Mole Vanvitelliana di Ancona, progettata da Luigi Vanvitelli. Nel 2021, poi, si è arricchito di una nuova area dedicata al Design, donata dall’Associazione Per il Museo Tattile Statale Omero.
Il percorso espositivo offre oltre 200 opere e oggetti di design. Calchi di copie al vero in gesso e resina di indubbi capolavori dell’arte classica, dall’antica Grecia al Neoclassicismo, dialogano con modellini architettonici. Esempi celebri sono la Venere di Milo e il modello in scala del Partenone, la Lupa capitolina, il modello in sezione del Pantheon, le formelle del campanile di Giotto e il plastico di Piazza dei Miracoli di Pisa.
Una sala è dedicata alle sculture originali di arte contemporanea di autori italiani e internazionali dell’area figurativa e informale (tra cui Giorgio De Chirico, Pietro Consagra, Arturo Martini, Marino Marini, Arnoldo Pomodoro).
Nella sezione Design sono esposti oggetti della storia del design italiano che dagli anni ’60 sono stati menzionati o hanno vinto il Compasso d’Oro: dalla Moka Bialetti alla seduta Louis Ghost, dalla Vespa Piaggio alla macchina da scrivere Valentine.
Tutti i reperti sono facilmente accessibili e tattili, rendendoli perfetti per le persone con disabilità visive, non vedenti o ipovedenti. Inoltre, il Dipartimento dell’Educazione ha progettato laboratori didattici specifici per scuole, famiglie e chiunque altro voglia saperne di più sull’arte e l’estetica. Questi workshop sono gratuiti per coloro che ne hanno bisogno.
Il Museo si dedica alla creazione di percorsi espositivi accessibili, ospita un centro di documentazione e ricerca specializzato in accessibilità culturale, organizza corsi di formazione sul tema, promuove mostre tattili e partecipa a progetti internazionali per sensibilizzare musei e scuole all’arte senza barriere. La redazione del Museo realizza, inoltre, due pubblicazioni gratuite: “Aisthesis, conoscere l’arte con tutti i sensi” e “Articolo 27”, consultabili online. È inoltre possibile acquistare cataloghi, saggi e dispense per approfondire il tema dell’accessibilità al patrimonio museale e dell’educazione artistica per le persone con disabilità visive.

Orari

Da settembre a giugno: martedì al sabato 16:00 – 19:00; domenica e festivi 10:00 – 13:00 e 16:00 – 19:00.

Luglio e agosto: dal martedì al sabato 17:00 – 20:00, domenica e 15 Agosto 10:00 – 13:00 e 17:00 – 20:00.

1° Gennaio 16:00 – 19:00.

Chiuso: lunedì; 24, 25 e 31 dicembre

Museo Tattile Statale Omero
Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio, 28, 60100 Ancona AN, Italia
Chiama +390712811935 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Mare
La Spiaggia di Mezzavalle e le sue 10 sorelle sulla Riviera del Conero

La Spiaggia di Mezzavalle e le sue 10 sorelle sulla Riviera del Conero

Cicloturismo
Le Marche su due ruote: dall’entroterra al mare

Le Marche su due ruote: dall’entroterra al mare

Spiritualità
Santuario di Loreto

Il Santuario di Loreto

Natura
Il cuore accogliente degli Appennini: i 9 comuni delle Alte Marche

Il cuore accogliente degli Appennini: i 9 comuni delle Alte Marche

Divertimento
Frasassi Avventura-Marche

Frasassi Avventura, quante emozioni tra bosco e fiume nel cuore delle Marche

Arte e cultura
La Festa del Duca a Urbino è l’occasione giusta per respirare l’essenza delle Marche

La Festa del Duca a Urbino è l’occasione giusta per respirare l’essenza delle Marche

Mare
Nelle Marche, a Porto San Giorgio per un tuffo nelle tradizioni

Nelle Marche, a Porto San Giorgio per un tuffo nelle tradizioni

UNESCO
Urbino Il Centro Storico

Urbino Il Centro Storico

Enogastronomia
storie-delle-frattaglie

La regione Marche attraverso la pizza di Gabriele Bonci

Cicloturismo
1323302795

In bicicletta tra le colline marchigiane

Sport
sport estremi marche

Sport estremi e attività all'aperto nelle Marche, il miglior posto dove scegliere di lavorare a settembre

Cicloturismo
1362182416

Pedalare nelle Marche: un itinerario dall’Appennino alla costa

Cicloturismo
114312304

In sella lungo la Riviera delle Palme

Borghi
Gradara

Gradara

Ospitalità
migliori b e b nelle marche

I migliori B&B nelle Marche, dove riscoprire il ritmo lento dell'estate italiana

Folklore
Il carnevale di Fano: 3 ragioni per non perderlo

Il carnevale di Fano: 3 ragioni per non perderlo

Natura
I paesaggi delle Marche

I paesaggi delle Marche

Enogastronomia
Le Marche, un territorio di prodotti sopraffini tutti da svelare

Le Marche, un territorio di prodotti sopraffini tutti da svelare

Enogastronomia
esperienza in vigna marche

Il gusto pieno dell’autunno si vive nelle Marche con le esperienze in vigna

Cammini
Da Visso a Lago dei Vigi

Da Visso a Lago dei Vigi

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.