Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Divertimento

Frasassi Avventura, quante emozioni tra bosco e fiume nel cuore delle Marche

A Genga, piccolo borgo racchiuso tra le mura di un castello medioevale nel cuore delle Marche, al centro del Parco regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, c’è Frasassi Avventura

03 ottobre 2022

3 minuti

Si tratta di uno dei parchi avventura italiani che gode dello scenario naturalistico più affascinante: tra le pareti di roccia e le acque verdi del fiume Sentino.

Qui infatti il numero relativamente basso di percorsi a disposizione è compensato dalle infinite risorse offerte dal territorio circostante: il parco è a due passi dallo straordinario spettacolo ipogeo delle Grotte di Frasassi e dalle Terme d’acqua sulfurea di San Vittore. A portata di tiro anche una serie di suggestivi itinerari che attraversano il Parco regionale della Gola della Rossa e di Frasassi.

1. Percorsi di tutti i colori, tra emozioni e adrenalina

Articolato tra cavi sospesi sul fiume Sentino, oscillanti ponti tibetani e carrucole vertiginose, il parco mette a disposizione 5 percorsi diversi, classificati per colore e livello di impegno richiesto.

Il giallo e l’arancione sono pensati per bambini e ragazzi da 100 a 130 centimetri di altezza e a partire dai 4 anni di età, si sviluppano a pochi metri dal fiume, ma senza attraversarlo e a non oltre un metro e mezzo di altezza, per permettere agli accompagnatori di sorvegliare agevolmente le acrobazie dei piccoli.

Il percorso verde è invece adatto sia ai ragazzi da 130 centimetri di altezza e almeno 7 anni di età che agli adulti e si snoda su una sola sponda del fiume, ma già a più di 3 metri di altezza: è il più facile tra i percorsi dedicati agli adulti, un’ottima palestra per riscaldarsi prima di affrontare i giochi più complessi, ma anche un modo per cominciare a mettersi alla prova ad alta quota, non lontano dalla vista degli adulti.

I percorsi blu e rosso presentano livelli più elevati di difficoltà e sono destinati alle persone di altezza superiore a 140 centimetri e attraversano il letto del fiume Sentino con ponti tibetani, passaggi su cavi d'acciaio ed emozionanti tirolesi, mettendo alla prova concentrazione, coraggio e una buona dose di agilità ed equilibrio.

2. Personale addestrato per giocare in totale sicurezza

Per poter accedere ai percorsi del parco avventura è raccomandato un abbigliamento sportivo. Dopo un briefing iniziale, gli istruttori illustreranno l'utilizzo dei dispositivi e le tecniche di progressione e sicurezza, dotandovi dell’attrezzatura idonea e certificata: imbragatura, con longe, moschettoni e carrucole per gli adulti e casco di protezione.

Addestrato all'assistenza e alle tecniche di soccorso, il personale vi seguirà costantemente da terra, pronto a intervenire per darvi suggerimenti o un aiuto. I minorenni dovranno sempre essere accompagnati da un adulto.

All’ingresso del parco troverete un bar e uno spazio attrezzato con tavoli e sedie da picnic, ma potrete anche consumare il pranzo al sacco lungo il percorso.

3. Una location ideale per feste ed eventi

Il team di Frasassi Avventura organizza anche escursioni con guide naturalistiche, attività didattiche per bambini, workshop creativi nella natura con educatori e animatori ambientali e proposte personalizzate su richiesta, per gruppi e famiglie.
Tra gli spazi e i percorsi del parco è anche possibile organizzare feste di compleanno, addii al nubilato e al celibato, laboratori di team building per aziende e agenzie di coaching e altri eventi.
Frasassi Avventura è anche la location ideale per una gita scolastica o per l'accoglienza di inizio anno: i suoi percorsi sugli alberi invitano ogni ragazzo a mettersi in gioco e a vincere le proprie paure divertendosi, e potenziano l’affiatamento del gruppo. 

4. E l’avventura prosegue sottoterra…

Potrete poi arricchire l’esperienza al parco avventura esplorando il Parco naturale regionale Gola della Rossa e di Frasassi e le spettacolari Grotte di Frasassi, patrimonio di inestimabile valore naturalistico e scientifico, paradiso degli amanti della geologia e della speleologia.
Per visitare le grotte potete scegliere tra due diversi percorsi sotterranei, entrambi dribblano tra laghetti, stalattiti, stalagmiti e colonne cristallizzate che riflettono in modo suggestivo la luce: quello classico, più turistico e accessibile a tutti, oppure un itinerario con diversi gradi di difficoltà, per i più temerari.

E una volta alla luce del sole, l’esplorazione può proseguire nei 10mila ettari ricchi di biodiversità del Parco naturale regionale Gola della Rossa e di Frasassi e lungo le falesie intorno a Frasassi. Tra sport e attività outdoor le opzioni sono tante: mountain bike, equitazione, speleologia, canoa e rafting sul fiume Sentino; le pareti rocciose del parco sono anche una straordinaria palestra per gli amanti dell’arrampicata classica o sportiva. 

5. E, alle Terme di San Vittore, il meritato relax

Carichi di emozioni e chilometri nelle gambe, potrete infine chiudere il tour regalandovi una tappa di coccole e meritato ristoro nella piscina riscaldata delle terme di San Vittore, proprio dove siete partiti: le sue acque tiepide, che sgorgano da sorgenti di acqua sulfurea, sono l’ideale decontrarre i muscoli e ritemprarsi.