Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Relax & Benessere

5 terme con fanghi e acque sulfuree in Italia per un weekend di benessere

Sono molteplici i benefici di fanghi e cure termali: in Italia le strutture esclusive dove poterli fare sono un fiore all'occhiello per servizi e qualità. Ecco dove andare e quali trattamenti scegliere.

09 gennaio 2023

4 minuti

Per rigenerare mente e corpo non c’è niente come i trattamenti termali, ottimi per rilassarsi ma soprattutto per prendersi cura della propria salute in maniera mirata. I centri dedicati alle terme con fanghi e con acque sulfuree in Italia sono una vera e propria eccellenza: distribuiti su tutto il territorio, propongono diversi trattamenti e percorsi. Sono molte poi le strutture di lusso, dove prendersi cura di sé in maniera esclusiva.

Se le cure con acque termali in Italia sono molto conosciute e apprezzate, anche la fangoterapia è particolarmente efficace, grazie all’utilizzo di fanghi ottenuti dal mix di argille e acque termali che vengono posizionati su tutto il corpo o in zone particolari. Ma a cosa servono i fanghi? Tra i tanti benefici, alleviano i dolori muscolari, reumatici e cronici e danno sollievo a problemi dermatologici o articolari.

La scelta del trattamento più indicato per voi è nelle mani del vostro medico che vi saprà guidare al meglio. Per alcune cure si può beneficiare di convenzioni garantite dal Sistema Sanitario Nazionale italiano. 

I fanghi ad Abano Terme: la salute prima di tutto

fanghi abano terme

Uno dei centri più noti per fangoterapia e cure termali è Abano Terme, in Veneto. Molti trattamenti come bagni terapeutici, inalazioni, aerosol e insufflazioni endotimpaniche e fangoterapia sono convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale, a riprova dei tanti benefici dell’acqua sulfurea che sgorga qui e dei fanghi che ne derivano. Infatti, la fangoterapia è utile in caso di patologie come osteoporosi e artrosi, anche in forma degenerativa, e in generale per curare problemi delle ossa e reumatismi. La struttura vi aspetta tutti i giorni dalle 8 alle 21 per le piscine termali e dalle 10 alle 19 per spa e area relax.

Sono diverse le strutture nelle quali potrete accedere alle cure presentando la ricetta medica: qui verrete esaminati dallo staff per intraprendere il percorso più adatto. 

Le cure termali a Montecatini per depurare l’organismo

cure termali montecatini

Le celebri acque di Montecatini Terme, in Toscana, sgorgano da diverse fonti, ciascuna con caratteristiche specifiche. La cura idropinica è la principale offerta in questa cittadina: prevede l’assunzione delle acque termali che per loro composizione curano patologie e disturbi dell'apparato gastroenterico, depurando fegato e intestino. La struttura di Montecatini Terme - che fa parte del sito Unesco “Le grandi città termali d’Europa” - è aperta dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 18, mentre il sabato dalle 8 alle 13. Ciascun trattamento è su prenotazione.

Le fonti sono in tutto quattro: Rinfresco, la cui acqua ha proprietà diuretiche ottime per i reni, Leopoldina, una delle acque più forti e purificanti, Regina e Tettuccio. Alcune delle cure termali di Montecatini Terme sono convenzionate dal Sistema Sanitario Nazionale, questo vale in particolare per la cura idropinica ma anche per fangoterapia, bagni termali, balneoterapia e cure inalatorie. Alcune strutture come le terme Tettuccio in settimana sono aperte esclusivamente la mattina.

Le terme idroterapiche delle Saline di Miradolo, ideali d’inverno

terme idroterapeutiche saline miradolo

Nel pavese, in Lombardia, troviamo diversi centri termali, come per esempio Miradolo. Le acque salsobromoiodiche, litio magnesiache e sulfuree hanno proprietà terapeutiche: le cure termali alle Saline di Miradolo sono infatti indicate per i problemi dell'apparato respiratorio e di tutte le patologie connesse, ma sono ottime anche per aiutare nella terapia di artriti, problemi muscolari e vascolari, dermatologici, gastroenterici e delle vie urinarie.

Queste terme, aperte da lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 e per mezza giornata di sabato, meritano una visita. In particolare durante il periodo invernale, una tappa alle terme è ideale per prevenire e curare i classici disturbi stagionali tramite un ciclo di cure inalatorie, convenzionate col Sistema Sanitario Nazionale. Interessanti anche i trattamenti estetici disponibili contro ritenzione idrica e inestetismi. 

I Bagni Vecchi a Bormio e la Grotta sudatoria: il benessere viene dalla natura

bagni vecchi bormio

Una delle mete più celebri per cure termali o un piacevole percorso benessere è Bormio, località esclusiva in Alta Valtellina, Lombardia. Qui, troverete diversi centri, come Bormio Terme - sempre aperto tranne il martedì. Il centro sfrutta le acque dalla sorgente Cinglaccia, a 1280 metri di altezza, che hanno proprietà curative per l'apparato respiratorio e sono ottime anche per dare sollievo in caso di infiammazioni, artrosi, lombalgia, reumatismi e problemi della pelle.

Le cure termali convenzionate a Bormio Terme prevedono un ciclo di fangoterapia comprensivo di bagni termali, inalazioni e aerosol, anche per i più piccoli.
Esclusivo e rilassante è invece il weekend da dedicarsi ai Bagni Vecchi di Bormio, oggi parte della catena QC Terme, dove è consigliato il percorso della Grotta Sudatoria di San Martino, altamente detossinante e disintossicante.

Terme di Tabiano: l'acqua di Tabiano aiuta a respirare meglio

terme tabiano

L’acqua delle terme di Tabiano, in Emilia Romagna, è sulfureo-solfato-calcio-magnesiaca con un alto contenuto di bicarbonato: ha dunque un'altissima concentrazione di solfati e gas sulfurei che la rendono indicata in particolare per la cura del respiro e di tutte le malattie legate al sistema respiratorio.

Vie respiratorie intasate - un classico invernale - o stressate da problematiche allergiche trovano immediato sollievo con le rinomate cure inalatorie di Tabiano Terme. Le acque sono utilizzate per curare le malattie della pelle e in alcuni casi può aiutare a depurare il fegato. Grazie al Sistema Sanitario Nazionale a Tabiano è previsto un ciclo di cure termali convenzionate all'anno, pagando esclusivamente il ticket sanitario previa prescrizione medica.

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.