Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Enogastronomia

7 ristoranti vegetariani in Italia da provare almeno una volta nella vita

Per piacere personale, per necessità, per scelta etica e per un futuro sostenibile.

16 settembre 2022

3 minuti

L'alimentazione vegetariana e la cucina vegana non sono più un "affare" per pochi, ma una direzione intrapresa da sempre più persone in cerca di un consumo più consapevole, in armonia con l'ambiente.

La proposta di ristoranti vegani o vegetariani che offrono una cucina di altissimo livello è vastissima e coinvolge tante città d'Italia. Menù estrosi e sperimentali, un'attenzione assoluta al KM 0 e una valorizzazione degli ingredienti tipici, proposte originali e fuori dagli schemi: dalle osterie particolari al ristorante stellato, dalle più piccole alle più radicate realtà, ce n'è per tutti i gusti (in tutti i sensi).

Partiamo dunque alla scoperta delle città italiane con i migliori ristoranti vegetariani in cui mangiare almeno una volta nella vita per scoprire nuovi sapori, assaporare quelli classici riproposti in versioni estrose e innamorarsi dei frutti della terra. 

1. Castagneto Carducci, Livorno, con l’Osteria Ancestrale

Un'osteria sperimentale vegetariana, ma anche un vero e proprio "farm to table" che si dispiega su 8 ettari di terra. Nata con l’imperativo di mantenere sempre vivo il contatto con la natura circostante, propone una cucina basata sul più ancestrale degli elementi: il fuoco.
Deliziosi piatti alla plancia, alla griglia, sotto cenere, affumicati ed essiccati faranno innamorare i vostri palati insieme ai formaggi di capra e di pecora freschi, prodotti direttamente in loco nel totale rispetto degli animali.
La cucina dello Chef Fabrizio Bartoli vi condurrà attraverso un viaggio culinario caratterizzato dai profumi della terra di Podere Arduino, dalle texture diverse da sperimentare con le mani e con il palato e infine dall’estetica naturale degli ortaggi qui coltivati.

www.poderearduino.com/

loc. magazzino, 57022 Castagneto Carducci LI

2. Milano con Joia

È stato il primo ristorante vegetariano a ottenere la stella Michelin nel lontano 1996.
Guidato dallo chef Pietro Leemann, Joia è un must assoluto per tutti gli appassionati di alta cucina a base vegetale.
Il suo menù naturale di ricerca indossa vesti sofisticate ed eleganti, perfettamente in armonia con il pianeta, che travolgono e stupiscono il palato.

https://joia.it

Via Panfilo Castaldi, 18, 20124 Milano

3. Torino con Antonio Chiodi Latini

La città della Mole Antonelliana nasconde una piccola chicca: il ristorante Antonio Chiodi Latini.
Lo chef, con una lunga esperienza, ha deciso di investire su una cucina vegetariana completamente nuova: pone le verdure sotto i riflettori, esaltandone il gusto e valorizzandole al massimo con ricette curate al dettaglio.
Con un menù ricco e una curatissima carta dei vini, lascerà di stucco anche il più convinto degli onnivori.

https://www.antoniochiodilatini.com/menu

Via Antonio Bertola, 20/B, 10122 Torino

4. Bologna con Botanica Lab

Botanica Lab è il primo ristorante a Bologna totalmente plant-based, bio e stagionale, con una cucina crudista di altissima qualità che propone ogni giorno piatti originali, sostenibili, ricchi di nutrienti e gustosi.
Gestito da una giovane coppia pronta a rivoluzionare il mondo della ristorazione, offre sapori ricercati frutto di una lunga ricerca e di tanta sperimentazione.

https://www.botanicalab.com

Via Battibecco, 4c, 40123 Bologna

5. Parma con Apriti Sesamo

Vegetariano, vegano e attento all’utilizzo di ingredienti esclusivamente bio: Apriti Sesamo è nato come ristorante bioenergetico (come definito dai proprietari) ed è diventato un punto di riferimento grazie alle ricette curate e alla varietà di ingredienti in armonia con l’ambiente.
Il menù degustazione è ideale per lanciarsi alla scoperta piatti tipici italiani vegetariani riproposti qui in chiave modernissima.

https://bioapritisesamo.it

Via Giancarlo Rastelli, 5, 43122 Parma  

6. Roma con Il Margutta

Una cucina vegetariana con ingredienti a km 0 e un punto di riferimento per i romani dal 1979: il ristorante utilizza verdura che arriva direttamente dall’orto nella riserva del Parco di Veio e frutta ottenuta da coltivatori laziali.
Oltre al ricco brunch e alla cena, propone anche una cocktail list a base vegetale.

https://ilmargutta.bio

Via Margutta, 118, 00187 Roma

7. Napoli con Cavoli Nostri

Un’altra meravigliosa proposta arricchisce Napoli: il ristorante Cavoli Nostri offre dal 2015 una ricca cucina vegetariana e vegana, con proposte gluten free e rivisitazioni in chiave green di alcuni dei più amati piatti tipici della tradizione italiana.

http://www.cavolinostriveg.com

Via Palepoli, 32, 80132 Napoli