Salta il menu

Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste

Panoramica

La Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste (Ufficio periferico del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione generale Biblioteche e Istituti Culturali), fu inaugurata nel novembre 1956, poco dopo il definitivo ritorno di Trieste all’Italia, con il nome di Biblioteca del Popolo. La sua nascita fu dovuta all’iniziativa del Commissariato del Governo - Direzione della Pubblica Istruzione e della Soprintendenza Bibliografica per il Veneto Orientale e la Venezia Giulia, con l’obiettivo di promuovere, ispirandosi al modello delle public libraries, l’amore per la lettura tra tutte le classi sociali. Fu strutturata in una sede per la gestione tecnica e amministrativa e in diverse succursali per il prestito e la consultazione. L’attività fu inizialmente gestita dalla Soprintendenza, seguita nel 1962 dal Commissariato Generale per il Territorio di Trieste che riaffermò le funzioni di diffusione di libri di recente edizione, di gestione delle sale di lettura e prestito domiciliare.

Grazie all’impiego di un "bibliobus" si raggiunsero anche carceri, ospedali, campi profughi e zone periferiche densamente abitate. In breve la Biblioteca ebbe un larghissimo seguito, raggiungendo centomila prestiti all’anno. Nel 1978 divenne parte delle Biblioteche Pubbliche Statali del Ministero per i Beni Culturali e Ambientali e fu denominata Biblioteca Statale del Popolo. Il cambiamento impresse un mutamento nella missione dell’Istituto, mirando ad adeguarlo a nuovi parametri: attenzione alla documentazione del materiale in deposito, specialmente alla catalogazione semantica, e adesione, nel 1995, al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), inserendo nel catalogo elettronico il proprio patrimonio. Fino al trasloco in palazzo Brambilla-Morpurgo - acquistato e restaurato dal Ministero – la Biblioteca continuò comunque ad assolvere il servizio di pubblica lettura, gestendo quattro succursali, due nel centro cittadino, una terza a Muggia e la quarta al Villaggio del Pescatore, vicino a Duino. Nel 2012 la Biblioteca fu intitolata a Stelio Crise, in riconoscimento dei suoi contributi alla cultura a livello nazionale e internazionale, come bibliotecario, intellettuale, critico letterario, scrittore e Direttore della Biblioteca statale di Trieste. Nel 2015 fu inaugurato lo "Studio Luttazzi", reso possibile grazie alla donazione di documenti e materiali da parte della moglie Rossana, come esposizione permanente dedicata al famoso musicista e uomo di spettacolo Lelio Luttazzi.

Orari

Lunedì - Giovedì
08:30 am-06:30 pm
Venerdì
08:30 am-01:30 pm
Sabato - Domenica
Chiuso
Biblioteca Statale Stelio Crise di Trieste
Largo Papa Giovanni XXIII, 6, 34123 Trieste TS, Italia
Chiama +39040300725 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Spiritualità
Il Santuario del Monte Grisa a Trieste, simbolo di pace e amicizia fra Occidente e Oriente

Il Santuario del Monte Grisa a Trieste, simbolo di pace e amicizia fra Occidente e Oriente

Arte e cultura
trieste street art

Trieste come non l’avete mai vista: un itinerario alla scoperta della street art

Divertimento
Trieste Adventure Park- Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia: al Trieste adventure park la vacanza è in quota (su un albero)

Città d'arte
1289673345

Alla scoperta di Trieste, città di frontiera dall’anima internazionale

Bambini
vivere la barcolana a trieste con i bambini

Vivere la Barcolana a Trieste con i bambini: tutte le esperienze fuori dal comune

Divertimento
All’Aquario civico di Trieste, tra specie marine e anfibi locali

All’Aquario civico di Trieste, tra specie marine e anfibi locali

Arte e cultura
Valbruna, Friuli Venezia Giulia

Friuli Venezia Giulia, regione di confine incastonata tra mare e monti

Business
friuli venezia giulia nomadi digitali

Il Friuli Venezia Giulia è tra i luoghi più attrattivi al mondo per i nomadi digitali

Musei e monumenti
Cividale del Friuli: viaggio alla scoperta delle Valli del Natisone

Cividale del Friuli: viaggio alla scoperta delle Valli del Natisone

Lusso
Tour tra i vigneti e resort di lusso più belli del Friuli Venezia Giulia: lusso, relax e gusto

Tour tra i vigneti e resort di lusso più belli del Friuli Venezia Giulia: lusso, relax e gusto

Musei e monumenti
Ai Giardini Pubblici di Gorizia, sulle tracce degli eroi della Grande Guerra

Ai Giardini Pubblici di Gorizia, sulle tracce degli eroi della Grande Guerra

UNESCO
534209328

Aquileia tra i fasti romani e i segni del Cristianesimo

Mare
Lignano sabbiadoro

Lignano Sabbiadoro

Sport
Canyoning-Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia, canyoning tra i solchi della storia

Sport
In Friuli Venezia Giulia sugli sci

In Friuli Venezia Giulia sugli sci

Mare
Guida alle spiagge accessibili del Friuli Venezia Giulia

Guida alle spiagge accessibili del Friuli Venezia Giulia

Mare
Spiaggia di Grado

La spiaggia di Grado: mare, sole e un clima imperiale

Enogastronomia
storia del figo moro friuli venezia giulia

La regione Friuli Venezia Giulia attraverso la pizza di Renato Bosco

Tour e esperienze
Friuli Venezia Giulia da vedere e da vivere

Friuli Venezia Giulia da vedere e da vivere

Sport
Skiarea di Piancavallo: sport sulla neve con vista mare

Skiarea di Piancavallo: sport sulla neve con vista mare

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.