Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Itinerario

Emilia Romagna

Natura e centri termali in Emilia Romagna: 3 giorni alla ricerca della quintessenza del benessere

Durata
3 giorni
Difficoltà
Facile
Periodo migliore

Settembre-Ottobre

Rallentare il passo e adattarsi a una vita più lenta mentre si percorrono le serene vallate dell’Emilia Romagna dove la natura, il cibo e la cultura regalano esperienze indimenticabili: ecco come godersi un ritmo lontano dalla frenesia della vita quotidiana immersi nella bellezza di una regione piena di sorprese.
Se poi aggiungete le esperienze nelle più belle terme e nei migliori centri termali della Romagna, con benefici per il corpo, mentre natura e bellezza si occupano della mente, si avrà un’esperienza di benessere a 360°, l’ideale per tornare a casa totalmente rigenerati.

Questo itinerario nella Romagna vi delizierà con una natura verdissima da percorrere lungo sentieri di trekking mentre ci si riempie gli occhi di meraviglia. Ma offre anche affondi nella cultura, attraversando luoghi citati da Dante nella Divina Commedia, e l’opportunità di rilassarsi tra un bagno termale e un trattamento di benessere che sapranno restituirvi una profonda connessione con voi stessi. Tra un’esperienza e l’altra, ci sarà sempre spazio anche per avventure culinarie con i prodotti del territorio, che in Romagna abbondano.

Ecco un percorso a tema benessere in Emilia Romagna dove a farla da padrone è il paesaggio fiabesco. Un itinerario di 3 giorni adatto a tutti che potete godervi tutto l’anno anche se il periodo ideale per farlo è l’inizio dell’autunno. 

Prima tappa: Bagno di Romagna e le sue terme

Il punto di partenza dell’itinerario è il famoso centro termale romagnolo di Bagno di Romagna, un borgo circondato da una splendida natura e dotato di acque termali che già i romani apprezzavano secoli fa. Furono proprio loro a costruire qui le prime terme battezzando il luogo Balneum, da cui l’odierno Bagno.
I resti delle antiche terme di Bagno di Romagna sono ancora visibili.

Dopo il piacere di un bagno nelle acque termali, è tempo di godersi anche i piaceri della tavola con la famosa cucina romagnola. Gli abitanti della zona sono maestri nell’arte culinaria e sapranno deliziarvi con specialità enogastronomiche locali da non perdere. Meglio ancora se condite con le storie di fatine e gnomi che abitano i boschi intorno al paese. Non c’è abitante del borgo che non sussurri di averne visto personalmente almeno uno.

Percorrete lo speciale sentiero a tema dedicato agli gnomi, è l’ideale per far divertire i bambini. O chi, pur essendo ormai cresciuto, non rinuncia a un pizzico di fantasia.

Seconda tappa: la Diga di Ridracoli e Santa Sofia

Il borgo emiliano di Santa Sofia si trova nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi ed è il punto di partenza ideale per immergersi nella splendida natura dei dintorni, dalla foresta di Campigna fino alla Diga di Ridracoli con il suo bacino artificiale.

Se cercate dove mangiare nei pressi della Diga di Ridracoli, sappiate che Santa Sofia è anche parte del circuito Cittaslow quindi non perdetevi una sosta a tavola. Ordinate la specialità dell’alta Valle del Bidente, il tortello alla lastra ripieno che ogni anno si celebra con una sagra dedicata. Il nome deriva dalla preparazione del tortello che un tempo di faceva su una pietra di arenaria.

Dopo pranzo concedetevi una pagaiata in canoa o una gita sul battello elettrico. Oppure, se preferite la terraferma all’acqua, noleggiate una ebike con accompagnatore per godervi un giro lungo la pista forestale intorno al bacino. Si arriva fino alla foresta della Lama lungo un percorso ad anello che circonda il lago.
C’è anche la possibilità di dedicarsi al trekking scoprendo i sentieri che percorrono l’intero Parco Nazionale.

Terza tappa: foresta di Campigna e Capo d’Arno

La foresta di Campigna offre altri sentieri da percorrere scoprendone gli anfratti più nascosti. Dedicate un’intera giornata a un’escursione nel bosco scegliendo tra sentieri adatti a tutti, incluse alcune antiche mulattiere che si inerpicano lungo crinali capaci di regalare viste mozzafiato. Si possono percorrere in tutte le stagioni.

Il più bello è quello che dalla Capanna al Monte Falterona porta fino a Capo d’Arno. Lungo il tragitto ci si imbatte nel Lago degli Idoli, un sito archeologico etrusco.
Capo d’Arno, punto di arrivo, è anche il luogo da cui sgorga il fiume Arno. Qui si trova una lapide con i versi del XVI Canto del Purgatorio di Dante nei quali il poeta ricorda un luogo da cui usava passare per raggiungere la Romagna.

Relax & Benessere
Photo by: Frederique Henrottin

In Emilia Romagna: 4 tappe tra benessere e sport

Relax & Benessere
wine therapy di lusso

Vinoterapia di lusso in alta quota: in Alto Adige si ritrova se stessi

Relax & Benessere
terme all aperto lazio

Le terme all'aperto nel Lazio, oasi di relax e benessere per tutti i gusti

Relax & Benessere
1257611655

Saturnia e le sue terme

Relax & Benessere
i migliori retreat settembre

I migliori retreat d'Italia dove prenotare adesso e andare a settembre

Relax & Benessere

Il benessere in Lombardia: 7 mete per un detox totale

Relax & Benessere

Fughe di coppia nella Wellness Valley dell’Emilia Romagna

Relax & Benessere
Photo by: Ròseo Euroterme Wellness Resort

3 itinerari per ritrovare il migliore benessere in Emilia Romagna

Magazine

Emilia Romagna, il patrimonio delle terme storiche

Magazine

In Emilia Romagna il benessere termale ha i sapori del territorio

Relax & Benessere

Castrocaro Terme, antica oasi di benessere e natura, tra Medioevo e Rinascimento

Relax & Benessere

Terme di Riolo, sull’appennino, tra fanghi sorgivi e i tesori del territorio

Magazine
smartworking immersi nella natura

Smartworking immersi nella natura: in campeggio o in barca a vela purché sia sostenibile

Arte & Cultura
157437595

Montecatini Terme, storico centro termale in Toscana

Relax & Benessere
Bagno Vignoni

In Val d’Orcia, a Bagno Vignoni, terra di acque e di vino

Magazine

Alto Adige: Merano tra castelli, edifici liberty e terme

Magazine
natale a montepulciano

Natale a Montepulciano, 5 mai più senza per un itinerario da sogno

Relax & Benessere

Esperienze detox in Trentino

Relax & Benessere
Photo by: Paolo Bisti Luconi

Trentino: 7 idee tra natura e benessere