Salta il menu
Itinerario
Emilia-Romagna

Da Parma a Busseto lungo la Food Valley Bike

Tipologia
Percorso in bici
Durata
1 giorno
Numero Tappe
3
Difficoltà
Facile

La Ciclovia della Bassa parmense è un percorso cicloturistico che unisce Parma con Busseto. Conosciuta anche come Food Valley Bike, percorre lo splendido territorio che va dalla città ducale, definita anche Città creativa Unesco della Gastronomia, ai luoghi tanto amati da Giuseppe Verdi, percorrendo e riscoprendo un’area ricca di cultura, natura, tradizioni e gastronomia.

Adatto a cicloturisti di tutte le età, l’itinerario si snoda per circa 70 km in un percorso pianeggiante che lambisce più volte il maestoso fiume Po.

La Food Valley Bike App, una comoda guida digitale, fornisce ogni informazione utile sul percorso e sulle due tematiche che compongono l’itinerario: il Percorso della Pasta e il Percorso dei Salumi.

Parma-Colorno

Parma-Colorno

Il nostro itinerario inizia da Parma, meta ideale per gli amanti della cultura e del buon cibo. La pista ciclabile, nei pressi dello stabilimento Barilla, ci conduce attraverso il territorio del Parmigiano Reggiano, degli anolini, della prugna zucchella di Lentigione, del pomodoro di Sorbolo, a Colorno. Abbiamo percorso 40 km incantati dalla bellezza del territorio e dalle sue prelibatezze: la Ciclabile della Pastasciutta (da Parma a Sorbolo, circa 18 km), la Ciclabile della prugna Zucchella (da Sorbolo a Coenzo, circa 8 km), la Ciclabile dell’Anolino (da Sorbolo a Mezzani sul Po, circa 14 km) e la Ciclabile del Tortel Dòls (circa 11 km fino a Colorno).

Merita di certo una visita il bellissimo borgo di Brescello, raggiungibile facendo una piccola deviazione nella zona di Mezzani.

Colorno ci accoglie con la sua bellissima Reggia e, per restare in tema di buon cibo, ci ristora con i suoi “tortel dòls”.

Colorno-Roccabianca

Colorno-Roccabianca

Prendiamoci il tempo per visitare la “piccola Versaille”, la splendida reggia di Colorno con il suo delizioso parco, prima di riprendere il nostro cammino.

A Colorno prende avvio la Ciclovia della Spalla Cruda di Palasone (circa 14 Km) che seguiremo fino a Sissa Trecasali per poi continuare nella  Ciclabile dei Ciccioli, di circa 5 km, che conduce a Roccabianca. Qui non possiamo mancare la visita al Castello, costruito per volontà di Pier Maria Rossi, in onore dell’amata Bianca Pellegrini, dalla quale trae il nome.

Lungo questo itinerario nella “bassa parmense”, costeggiando a tratti il grande fiume Po, ci tornano alla mente le storie del Mondo Piccolo di Giovannino Guareschi e soprattutto le vicende, umoristiche ma verosimili, di Don Camillo e Peppone.

Roccabianca-Busseto

Roccabianca-Busseto

L’ultima tappa di questo nostro percorso parte da Roccabianca attraverso la Ciclabile del Culatello che in circa 10 km ci porta a Polesine Zibello, il regno del delizioso Culatello! Il paese merita di certo una sosta per assaporare questo magnifico prodotto e visitare il museo ad esso dedicato.

Da Polesine Zibello riprendiamo il cammino lungo la Ciclabile della Spongata per arrivare, dopo circa 6 km, a Busseto, meta del nostro bel percorso e scrigno di tesori della vita del Maestro Giuseppe Verdi

Il nostro itinerario volge al termine. Attraverso poche tappe abbiamo conosciuto la bellezza di questo territorio e l’unicità dei suoi prodotti. Ora bisogna intraprendere il cammino del ritorno, magari facendo a ritroso il percorso oppure approfittando del treno che collega Busseto a Parma.

Qualunque sia la nostra scelta, torniamo a casa con la certezza di aver vissuto dei momenti indimenticabili, attraverso i luoghi e le tradizioni gastronomiche di un meraviglioso angolo del nostro Bel Paese!

Ti potrebbe interessare

Cicloturismo
Goro - Comacchio, bike off road

Goro - Comacchio, bike off road

Relax e benessere
3 giorni a Parma e dintorni per un weekend lungo di benessere e relax

3 giorni a Parma e dintorni per un weekend lungo di benessere e relax

Arte e cultura
Le cupole dell’Emilia: itinerario tra chiese, basiliche e cattedrali

Le cupole dell’Emilia: itinerario tra chiese, basiliche e cattedrali

Sport
emilia romagna val nure itinerario

Emilia Romagna: alla scoperta dei laghi dell’alta Val Nure

Mare
Viaggio alla scoperta dell’architettura balneare di Rimini

Viaggio alla scoperta dell’architettura balneare di Rimini

Borghi
borghi da fotografare bologna

Borghi da ammirare e fotografare appena fuori da Bologna

Città d'arte
Vista su Bologna dall'alto

Cosa vedere a Bologna in un giorno: itinerario alla scoperta della città

Cicloturismo
Emilia-Romagna in bicicletta da Zocca a Pian del Voglio

Emilia-Romagna in bicicletta da Zocca a Pian del Voglio

Spiritualità
Alla scoperta dei cammini storici in Emilia

Alla scoperta dei cammini storici in Emilia

Arte e cultura
Pieve di Cento: Itinerario musicale nei luoghi dell’antica tradizione musicale

Pieve di Cento: Itinerario musicale nei luoghi dell’antica tradizione musicale

Arte e cultura
sulle tracce di dante in moto

2 giorni in moto alla scoperta dei luoghi del Sommo Poeta

Arte e cultura
borghi val trebbia

Viaggio alla scoperta dell'Emilia tanto amata da Hemingway

Sostenibilità
Emilia Romagna: vacanza ecologica su due ruote

Emilia Romagna: vacanza ecologica su due ruote

Sport
emilia romagna trekking e cicloturismo

Emilia Romagna: trekking e cicloturismo nel Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna

Natura
Un tuffo nelle pinete dell’Emilia-Romagna

Un tuffo nelle pinete dell’Emilia-Romagna

Siti storici
Un weekend tra i Castelli del Ducato

Un weekend tra i Castelli del Ducato

Natura
2 giorni in camper sull’Appennino romagnolo

2 giorni in camper sull’Appennino romagnolo

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.