Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Bronte

Panoramica

Le case colorate addossate le une alle altre spiccano sul colore bruno delle rocce laviche mente filari di alberi disegnano linee serpeggianti sulle colline che sfumano all’orizzonte.

È questo lo scenario che ci accoglie quando giungendo da Catania, iniziamo a scorgere il ripido pendio, affacciato sulla valle del fiume Simeto, dove sorge Bronte.

Situato tra riserve e i parchi naturali quali il Parco dell'Etna, il Parco dei Nebrodi e la Riserva Serra del Re, il territorio di Bronte vanta una ricca produzione di agrumi, cereali, olive e mandorle. Una menzione a parte meritano gli ottimi pistacchi che, per le caratteristiche uniche della zona, si sono guadagnati il riconoscimento della Denominazione di origine protetta DOP. La coltivazione di questo frutto, introdotto dagli Arabi, è una delle attività più importanti della zona e da vita ad una famosa sagra che attira turisti anche dall’estero.

L’origine araba del borgo è testimoniata dalla struttura del centro storico con i suoi vicoli stretti e tortuosi, le sue ricorrenti ripide scale, i cortili e i sottopassi.  

Il suo nome derivo dal greco significa boato, e ricorda il legame della città con il vicino monte Etna. Intorno al 1520 il re Carlo V favorì l’ingrandimento del borgo con il trasferimento degli abitanti delle contrade limitrofe e ponendolo sotto la giurisdizione del Monastero di Maniace. Distrutto più volte dalle eruzioni vulcaniche venne ceduto al generale Orazio Nelson nel 1799.

Sono assolutamente da visitare il Colleggio Capizzi eretto nel XVIII secolo in stile barocco, la Chiesa Madre dedicata alla Trinità del XVI secolo, la rinascimentale Chiesa di S. Giovanni del 1580 e la Chiesa dell'Annunziata, costruita nel 1535, che presenta uno splendido portale di pietra arenaria.

Recensioni
Recensioni
()
Bronte

95034 Bronte, Catania, Italia

Ti potrebbe interessare

Enogastronomia

In Sicilia alla scoperta dei sigilli della biodiversità contadina

Natura

In Sicilia, tour tra le spiagge da sogno

Città
Taormina

Taormina, una terrazza naturale a picco sul mare

Natura
Isola dei Conigli

Isola dei Conigli, la spiaggia più bella del mondo è a Lampedusa

Natura
valle di monastero pantelleria

La Valle di Monastero a Pantelleria tra i vigneti di zibibbo come non l'avete mai vista

Relax & Benessere

Guida ai trattamenti wellness e detox da fare in vacanza sulle isole vulcaniche più belle d'Italia

Divertimento
Giardini Naxos, Taormina - Messina, Sicilia

Sicilia, e la meraviglia dei Giardini Naxos e Taormina

Arte & Cultura
1224783848

Eolie, le sette isole dei vulcani nella Sicilia settentrionale

Arte & Cultura
Necropolis of Pantalica

Siracusa, la Necropoli di Pantalica Patrimonio dell'Umanità

Regione
Isola Bella, Taormina - Messina, Sicilia

Sicilia, isola dall'estate eterna, della cultura e dell'archeologia

Magazine
giro dell etna

Sul vulcano con il treno, ecco il giro dell'Etna in Ferrovia Circumetnea

Meta turistica
porti turistici in sicilia

I porti turistici green della Sicilia: sostenibilità a marchio Bandiera Blu

Magazine

Tindari e la sua laguna

Città
467663396

Catania, città del barocco dall’energia grintosa

Enogastronomia
Pistacchio di Bronte

Il pistacchio di Bronte

Cicloturismo
1310777932

Pedalare da Palma di Montechiaro a Caltanissetta

Cicloturismo
542683007

Da Realmonte a Piazza Armerina. In sella dal mare a un entroterra ricchissimo di arte e storia

Enogastronomia
storia del pistacchio

La regione Sicilia attraverso la pizza di Franco Pepe

Cicloturismo
1125981609

Da Milazzo a Bagheria: in bici lungo la costa settentrionale della Sicilia

Enogastronomia
Cioccolato di Modica

Il cioccolato di Modica

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.