Salta il menu

Porto Rotondo

Panoramica

Porto Rotondo

Era il 1965 e Porto Rotondo (rotondo perché la baia su cui affaccia è tondeggiante) era un villaggio pressoché deserto, fatto di poche case e circondato da una natura incolta e selvaggia. Poi arrivò l’intuizione dei conti Niccolò e Luigino Donà delle Rose, che insieme ad amici, architetti e scultori noti, iniziarono a progettare l’ampliamento del borgo per farne una meta turistica destinata all’high society. E l’idea funzionò, in effetti. Iniziarono ad arrivare aristocratici, i famosi del cinema e dello spettacolo, industriali, intellettuali, artisti e letterati. L’impianto urbano è un chiaro e nostalgico riferimento a Venezia, città d’origine dei conti. Non a caso la piazza su cui gravitano gli edifici si chiama S. Marco. Tra luxury hotel e fastose residenze, a Porto Rotondo si muovono anche oggi volti del jet set internazionale a cui si mischiano turisti in cerca di relax sulle spiagge magnifiche della Costa Smeralda.

Porto Rotondo

07026 Porto Rotondo SS, Italia

Ti potrebbe interessare

Mare
Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Dalla Costa Paradiso a Palau, tra spiagge e cultura

Mare
Torre di Porto Giunco

Villasimius

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Natura
Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Da Arzachena alla Costa Smeralda, tra lusso e mondanità

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Spiritualità
Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Natura
I paesaggi della Sardegna

I paesaggi della Sardegna

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Sport
Free Cliber

Free Climbing in Sardegna

Enogastronomia
storia del pecorino sardo

La regione Sardegna attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Enogastronomia
il pane carasau e la sardegna

Alla scoperta del simbolo della Sardegna: il pane carasau

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Siti storici
Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Fenici e Punici alla conquista della Sardegna: un affascinante tour archeologico

Siti storici
Sulcis - Nuraghe Sirai

Le Domus de Janas in Sardegna: alla scoperta delle tombe scavate nella roccia

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.