Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Isola di San Giorgio Maggiore

Panoramica

Piccola isola che fa parte del sestiere di San Marco, situata di fronte all’omonima piazza.

Conosciuta come l'isola dei cipressi, intorno al 982 vi fu fondato il Monastero di San Giorgio, quando il Doge Tribuno Memmo donò l'intera isola al monaco benedettino Giovanni Morosini che ne prosciugò le paludi per ricavarne il terreno per la costruzione del monastero.

A testimonianza dell'importanza culturale raggiunta nei secoli dal monastero, si erge maestosa la facciata della Basilica di San Giorgio Maggiore, progettata da Andrea Palladio.

All'interno della chiesa sono presenti opere di diversi maestri, tra cui Tintoretto, Carpaccio e Bassano.

Oggi l'isola è il centro della Fondazione Cini, ex convento benedettino diventato complesso monumentale che conta il chiostro e il cenacolo palladiani, il labirinto di Borges, il Bosco dei Cipressi oltre alla biblioteca, una pinacoteca, un teatro musicale che si affaccia sulla laguna e un nuovo spazio espositivo permanente “Le stanze del vetro”, che ospita mostre dedicate. Presente anche una nuova area di ristoro, San Giorgio Cafè, curata dal celebre Chef palermitano Filippo La Mantia.

Recensioni
Recensioni
()
Isola di San Giorgio Maggiore

30133 Venezia VE, Italia

Sito Web

Ti potrebbe interessare

Esplora i dintorni

Nelle vicinanze