Salta il menu

Chiesa di Santa Eufemia

Panoramica

Tra i più interessanti edifici romani dell’Umbria, la chiesa di Sant’Eufemia si trova nella centrale via Saffi, all’interno del recinto del palazzo arcivescovile di Spoleto. Le più antiche notizie sull’edificio risalgono alla prima metà del X secolo, quando vi fu fondato un monastero di benedettine da parte di Gunderada, la quale nel 980 vi trasferì il corpo del vescovo spoletino Giovanni, martirizzato sotto i Goti. Nel XII secolo la chiesa venne riedificata, evidenziando le forme del romanico spoletino influenzate dall’esperienza architettonica lombarda. Nel XVII secolo, tuttavia, venne effettuata una deleteria modifica dell’edificio, diviso in due piani; la parte inferiore fu destinata al culto, mentre la parte superiore fu inglobata nel palazzo vescovile. Tale stato di cose perdurò fino al 1907, quando fu avviata una completa ristrutturazione, conclusasi nel 1954.
La facciata, di una sobria eleganza, è caratterizzata da un portale a 3 rincassi, sovrastato da un’elegante bifora e da monofore. L’interno, con un ordinamento a 3 navate, divise da pilastri e colonne di spoglio, tre absidi e matronei, richiama la struttura della chiesa di San Lorenzo a Verona, documentata a partire dal 1110. Il nartece, situato nella prima campata, permette la comunicazione tra i due matronei, la cui presenza è stata associata alla preesistente cappella del palazzo ducale, modellata sulla cappella palatina di Aquisgrana. L’altare maggiore, proveniente dalla Cattedrale, è decorato da un prezioso paliotto del XIII secolo con bassorilievi (Agnus Dei e Simboli degli Evangelisti) e ornati cosmateschi. La decorazione musiva dell’abside è in gran parte perduta, e si conserva solamente nel catino un’incisione dell’Eterno tra cherubini (XVI secolo).

Chiesa di Santa Eufemia
Via Aurelio Saffi, 13, 06049 Spoleto PG, Italia
Sito Web

Ti potrebbe interessare

Tour e esperienze
terrazze perugia

5 trekking urbani per vedere 5 terrazze panoramiche a Perugia

Spiritualità
La Festa dei Ceri di Gubbio

La Festa dei Ceri di Gubbio

Spiritualità
Gubbio e la festa dei ceri

Gubbio e la festa dei ceri

Cicloturismo
Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Natura
Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Natura
Castelluccio di Norcia

Umbria: il volo panoramico qui si fa in uno scenario incantevole di borghi, colline e prati in fiore

Cicloturismo
Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Città d'arte
Cosa vedere a Perugia in due giorni

Cosa vedere a Perugia in due giorni

Siti storici
PG Castiglione del Lago

Castiglione del Lago, un balcone sul Trasimeno

Enogastronomia
Umbria, sulle orme del gusto

Umbria, sulle orme del gusto

Borghi
Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Borghi
Città della Pieve

Città della Pieve, piccolo capolavoro medievale

Tour e esperienze
gran tour umbria

Il Gran Tour dell'Umbria in bus e bici per scoprirne i segreti più nascosti

Città d'arte
Perugia

Perugia, gioiello storico e artistico, faro del centro Italia

Enogastronomia
In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

Festività
giostra di natale a gubbio

Natale a Gubbio, 5 mai più senza per un itinerario da sogno

UNESCO
Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Arte e cultura
Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Arte e cultura
PRECI | Umbria

Valli rigogliose ed eccellenze ambientali: Umbria, cuore verde d’Italia

Divertimento
Todi Festival

Todi Festival

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.