Salta il menu

Rocca Paolina

Panoramica

Il commercio del sale, prodotto caro e prezioso fino all’età industriale, è al centro delle vicende che portarono alla costruzione della Rocca Paolina, ciclopica fortezza difensiva all’estremità meridionale del centro storico di Perugia.

Nel 1540, nel tentativo di arricchire le casse della Chiesa per finanziare le guerre di religione in Terra Santa, l’allora papa Paolo III cercò di imporre al governo di Perugia un pagamento per l’acquisto del sale molto più alto rispetto a quanto fino a quel momento concordato.

Irritati da questa esosa richiesta, i perugini, che non avevano però modo di rifornirsi autonomamente di sale, si ribellarono alla decisione papale e diedero il via a una serie di scontri violenti contro una forza militare, quella di Paolo III, che era ben più grande e organizzata della loro.

Come pronosticato, l’esercito pontificio occupò Perugia dopo pochi mesi e il papa decise di affermare il nuovo ruolo di dominio sulla città costruendo la Rocca Paolina, che rimase però inutilizzata nei secoli seguenti: Perugia infatti non venne mai attaccata, rimanendo stabilmente sotto il controllo del Vaticano fino al 1860.

Dopo attenti lavori di restauro e recupero, la Rocca Paolina accoglie oggi i visitatori lungo una passeggiata affascinante, che attraversa con scale mobili e tunnel sotterranei il sottosuolo del capoluogo umbro. Si è nel cuore della ‘città sepolta’, e lungo la sotterranea via Bagliona si cammina tra strade e piazzette, cortili e fondachi su cui si affacciano le finestre delle antiche abitazioni o di forni e botteghe. Ma lungo il percorso di visita, in cima alle scale mobili e in mezzo al ‘passato’, nel Salone delle Acque, non passa inosservato Il Grande Nero realizzato da Burri nel 1980, una imponente scultura cinetica alta 7,5 metri a forma di prisma irregolare: sulla sua sommità si può osservare una sorta di lunetta che, grazie a un meccanismo interno, si muove in modo lento, silenzioso e costante.

Rocca Paolina

11, Piazza Italia, 06121 Perugia PG, Italia

Chiama +390753681405

Ti potrebbe interessare

Tour e esperienze
terrazze perugia

5 trekking urbani per vedere 5 terrazze panoramiche a Perugia

Spiritualità
La Festa dei Ceri di Gubbio

La Festa dei Ceri di Gubbio

Spiritualità
Gubbio e la festa dei ceri

Gubbio e la festa dei ceri

Cicloturismo
Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Pedalare in Umbria tra tesori artistici e paesaggistici

Natura
Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Parco del Monte Subasio: un’area naturale protetta e sacra

Natura
Castelluccio di Norcia

Umbria: il volo panoramico qui si fa in uno scenario incantevole di borghi, colline e prati in fiore

Cicloturismo
Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Ciclovia del Fiume Nera: pedalando tra boschi e cascate

Città d'arte
Cosa vedere a Perugia in due giorni

Cosa vedere a Perugia in due giorni

Siti storici
PG Castiglione del Lago

Castiglione del Lago, un balcone sul Trasimeno

Enogastronomia
Umbria, sulle orme del gusto

Umbria, sulle orme del gusto

Borghi
Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Il lago Trasimeno e i suoi borghi

Borghi
Città della Pieve

Città della Pieve, piccolo capolavoro medievale

Tour e esperienze
gran tour umbria

Il Gran Tour dell'Umbria in bus e bici per scoprirne i segreti più nascosti

Città d'arte
Perugia

Perugia, gioiello storico e artistico, faro del centro Italia

Enogastronomia
In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

In Umbria, la cucina parla il linguaggio della natura

Festività
giostra di natale a gubbio

Natale a Gubbio, 5 mai più senza per un itinerario da sogno

UNESCO
Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Assisi, la città santuario dall'inestimabile patrimonio storico

Arte e cultura
Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Il Terzo Paradiso ad Assisi, l'opera d'arte che non ti aspetti nel Bosco di San Francesco

Arte e cultura
PRECI | Umbria

Valli rigogliose ed eccellenze ambientali: Umbria, cuore verde d’Italia

Divertimento
Todi Festival

Todi Festival

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.