Salta il menu

Spazio San Pancrazio

Panoramica

Spazio San Pancrazio è una delle sedi delle esposizioni del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e si trova all’interno della Cittadella dei Musei. La collezione di materiale lapideo, stemmi e reperti, datati a partire dal XIII secolo, da cui è possibile ricostruire l’evoluzione urbanistica e sociale della città, arriva al museo grazie a donazioni, ritrovamenti casuali, acquisizioni da collezioni private e recuperi durante demolizioni o restauri.
Il baluardo di San Pancrazio è stato costruito su ordine del viceré don Joan Dusay tra il 1501 e il 1503 al fine di proteggere la porta nord di Cagliari da possibili assedi. Lo stemma inciso sull’architrave dell’ingresso riporta le tre triglie del viceré.
Tuttavia, con l’evoluzione delle armi da fuoco, questo sistema difensivo è diventato obsoleto. Nel corso del XVIII secolo, all’interno del baluardo, sono state apportate varie modifiche: la porta di Altamira che interrompeva il passaggio dal cortile all’interno del baluardo, la trasformazione in prigione militare e nel 1824, in ospedale per i detenuti del carcere. Nel 1897 il complesso è stato dismesso e, dopo essere stato utilizzato come deposito per materiali di scavo della Soprintendenza Archeologica, ha subito restauri nel decennio degli anni ’90 che ne hanno consentito l’utilizzo come sede espositiva.
Spazio San Pancrazio
Piazza Arsenale, 1, 09124 Cagliari CA, Italia
Chiama +39070655911 Sito Web

Ti potrebbe interessare

Arte e cultura
cagliari

La vista migliore su Cagliari: 12 punti panoramici che regalano uno spettacolo imperdibile

Città d'arte
Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Cagliari, una storia millenaria e una natura che sorprende

Sport
Cagliari: tra verde e sport

Cagliari: tra verde e sport

UNESCO
Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Barumini e i suoi nuraghi, l’altro lato della Sardegna

Siti storici
La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

La Sardegna degli antichi Romani, tra terme, anfiteatri e antiche colonie

Arte e cultura
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Siti storici
La Sardegna archeologica

La Sardegna archeologica

Borghi
Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Infinite ragioni per trasferirsi in Sardegna: agevolazioni fiscali per vivere in un borgo

Mare
Dune di Porto Pino

Sardegna caraibica: le Spiagge e le Dune di Porto Pino

Borghi
I Murales di Orgosolo

I Murales di Orgosolo

Spiritualità
Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Il cammino delle 100 Torri in Sardegna, un'esperienza intensa alla ricerca di viste mozzafiato e spiritualità

Enogastronomia
Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Profumo di pane e tradizioni: l’arte della panificazione in Sardegna

Sport
jogging in autunno sardegna

Jogging in autunno è la bellezza di correre fronte acqua: il segreto dello sport in Sardegna

Enogastronomia
storia del pecorino sardo

La regione Sardegna attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Natura
Sardegna Wildlife

Sardegna Wildlife

Enogastronomia
il pane carasau e la sardegna

Alla scoperta del simbolo della Sardegna: il pane carasau

Sport
Canyoning-Sardegna

Sardegna, dove il canyoning va dalla montagna al mare

Relax e benessere
sardegna digital detox

Sardegna: meta ideale per una pausa all’insegna del digital detox

Enogastronomia
Pecorino Sardo

Il pecorino sardo

Tour e esperienze
Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Il Trenino Verde della Sardegna: la riscossa della lentezza

Ops! C'è stato un problema con la condivisione. Accetta i cookie di profilazione per condividere la pagina.