Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Regione

Puglia, cuore del Mediterraneo, culla di civiltà antiche e bagnata da un mare spettacolare

21 settembre 2022

4 minuti

La Puglia è un puzzle di meraviglie che spaziano dal Gargano al Salento per oltre 930 chilometri di coste mozzafiato.

A farla da padrone qui è la natura selvaggia e un mare blu che invita a tuffarsi in acqua, ma non vanno trascurate le escursioni tra trulli, masserie e borghi storici.
Ci pensa poi un’ospitalità calda e riservata e una cucina da leccarsi i baffi a rendere una vacanza in Puglia davvero memorabile.

1. Origini e cenni storici sulla Puglia

Castello di Carlo V - Lecce, Puglia

Il nome storico Apulia deriva dall'antica popolazione degli Apuli che, in epoca preromana, abitavano parte della regione.
I primi resti fossili dell'uomo risalgono a 25000 anni fa e sono stati ritrovati nei pressi di Altamura. Qui, sono numerosi reperti di epoca preistorica, tra i quali menhir e dolmen. Non solo, ma la Grotta Paglicci è uno dei più importanti siti paleolitici d'Europa e i graffiti della Grotta Romanelli sono straordinari.

Alla conquista romana seguirono secoli di scorrerie dei Saraceni, che conquistarono Taranto e Bari.

Il periodo di maggior splendore in Puglia risale al regno della casa degli Svevi grazie alla figura di Federico II di Svevia, che fu re di Sicilia, Duca di Svevia, Re dei Romani e poi Imperatore del Sacro Romano Impero, oltre che re di Gerusalemme. Definito “Stupor mundi” e “Puer Apuliae”, era amatissimo per la sua forte personalità.

2. Le città principali della Puglia

Teatro Margherita - Bari

Il viaggio alla scoperta della Puglia parte da Bari, il suo capoluogo. Il borgo antico, noto come “Bari vecchia”, è un dedalo di vicoletti dove folklore e tradizione hanno una vivacità unica.
È qui che sorge la Basilica di San Nicola, uno dei centri prediletti dalla Chiesa ortodossa in Occidente e spettacolare esempio di architettura romanica pugliese. Poco distante si può visitare il Castello svevo di Bari, l’edificio simbolo della città, imponente fortezza oggi sede museale.

Di grandissima bellezza è Lecce, la città del celebre e fastoso barocco e dei ricami in pietra, fondamentale centro culturale del Salento, detta “la Firenze del sud”.

Icona della regione è Alberobello, una meta turistica molto richiesta grazie ai celebri trulli, antiche abitazioni a forma conica risalenti al XVII secolo, oggi protetti dall’Unesco. Cuore pulsante della Valle d’Itria, nota anche come la Valle dei Trulli, si estende tra le provincie di Bari, Brindisi e Taranto ed è costellata di affascinanti borghi in calce bianca dall'atmosfera fiabesca dove perdersi nella bellezza.

Chiamata “Città Bianca” per le abitazioni ricoperte di calce che caratterizzano il centro cittadino, Ostuni regala un colpo d’occhio strepitoso sulla collina dov’è adagiata. Più volte premiata per le sue spiagge, offre un mare incantevole.

3. Cosa vedere in Puglia: 6 mete imprescindibili

Tra le tappe che permettono di vivere una Puglia autentica e meravigliosa ne spiccano 4, a partire dall’intera zona del Salento, nella Puglia meridionale, bagnato dal mar Ionio e dal mar Adriatico e noto per le sue spiagge, tra le più belle d'Italia.
Vanta una costa con alcuni tratti alti e rocciosi, ma soprattutto dalla sabbia finissima.
Il territorio è caratterizzato da ulivi, muretti a secco, città barocche, masserie e borghi millenari. Tra le località più famose, Gallipoli, Otranto, Lecce e Santa Maria di Leuca.

Meritano una visita anche le Isole Tremiti, poste al largo del Gargano e considerate tesori dell’Adriatico con acque cristalline, falesie a strapiombo e una natura incontaminata.
Le isole sono cinque: San Domino, San Nicola, Capraia, Cretaccio e Pianosa.
Tutto il Gargano, con le sue perle come Vieste, è degno di una vacanza: mare da sogno, una ricca tradizione culinaria, tanto divertimento e una natura incontaminata.
Il Parco Nazionale del Gargano si estende su un’area di oltre 120.000 ettari e comprende antiche foreste e arcipelaghi bagnati dall’acqua cristallina. Nella parte più interna troviamo la riserva naturale Foresta Umbra che deve il suo nome alla fitta vegetazione che la rende molto ombrosa per molti tratti.

Castel del Monte è una tappa d’obbligo: si trova ad Andria e ha un’architettura particolare, legata a misteriose storie sull’antico ordine dei Cavalieri Templari.

Tra le più amate attrattive della Puglia spiccano anche le Grotte di Castellana, un complesso di cavità sotterranee di origine carsica tra i più spettacolari d'Italia, e la Baia dei Turchi, la spiaggia a pochi chilometri da Otranto.
Tradizione vuole che qui sbarcarono i guerrieri turchi per l’assedio di Otranto del XV secolo. 

4. I luoghi insoliti della Puglia: 3 tappe per curiosi

Foto panoramica di Polignano a Mare.

Tra i luoghi insoliti pugliesi, il Pulo di Altamura è una curiosa voragine che raggiunge i 92 metri di profondità. Solcata da pareti verticali ricche di grotte abitate nel corso della storia, è un anfiteatro naturale.

Sono spettacolari anche le Saline di Margherita di Savoia, una riserva naturale che contiene due saline tra le più grandi d’Europa.

Infine, vale una sosta l’Abbazia di San Vito a Polignano a Mare, principale attrazione della località. La chiesa, di fondazione benedettina, risale al X secolo.

5. I prodotti tipici della Puglia: 5 delizie da assaporare

La cucina pugliese è un concentrato di sapori unici e prodotti tipici, a cominciare dalla focaccia barese, alta e croccante, condita con pomodori freschi e olive baresane.

La pasta è un ingrediente principe delle ricette tradizionali, tra orecchiette, ruvide e concave, e i cavatelli, piccoli gnocchi allungati e cavi.

Simbolo della zona sono anche i taralli pugliesi, sia dolci che salati e a forma di anello, deliziosi da sgranocchiare in ogni momento della giornata, e il pane di Altamura, creato con il lievito madre, acqua, sale marino e la semola rimacinata di grano duro coltivato in zona. 

6. Eventi in Puglia: un’occasione da non perdere

Carro allegorico al Carnevale di Putignano - Puglia

Tra gli eventi che animano la Puglia spicca la Sagra della Pittula a Surano, un mercatino natalizio in cui è possibile assaggiare le pittule, piccole sfere di pasta lievitata, fritte in olio bollente. 

Ti potrebbe interessare

Meta turistica
lecce tour in bici corsi di cucina

L’anima più vera di Lecce tra tour in bici, corsi di cucina e pranzi in casa

Enogastronomia
storia del capocollo

La regione Puglia attraverso la pizza di Gino Sorbillo

Enogastronomia
Olio d'oliva

Olio: l’oro verde della Puglia

Enogastronomia
tre giovani chef stellati

3 chef stellati giovani per 3 esperienze multisensoriali per veri gourmet

Enogastronomia
dolci tipici di natale sud italia

I dolci tipici di Natale del sud Italia: delizie da gustare una per una

Natura
Spiaggia della Scialara

La Spiaggia della Scialara, regina della costa garganica

Divertimento

Gallipoli, la perla del Mar Ionio

Magazine
vacanze in barca a vela

Vacanze in barca a vela o mini crociere in giornata: l’Italia vista dal mare è ancora più bella

Magazine
spiagge bianche come i caraibi

Spiagge Bianche in Italia, dove trovare i Caraibi nel Mediterraneo

Magazine

8 resort con spa fronte mare per un'estate italiana di benessere

Natura
Leuca

Santa Maria di Leuca

Sport

Kitesurf tra laghi e mare, dove andare e quali spot scegliere

Natura
464451044

L’incanto cristallino nella Baia delle Zagare sul Gargano

Regione

Calabria, la calda e incantevole terra dei Bronzi di Riace

Magazine
borghi sud

Agevolazioni fiscali per trasferirsi negli incantevoli borghi del Sud Italia

Regione
Poltu Quatu, Sardegna

Sardegna, terra di mare smeraldo, nuraghi e tradizioni millenarie

Arte & Cultura
1213742832

Cinque Terre, incantevoli borghi affacciati sul mare della Liguria

Città
1289673345

Alla scoperta di Trieste, città di frontiera dall’anima internazionale

Enogastronomia
Photo by: Archivio DTRomagna

Gastronomia dei borghi marinari dell'Emilia Romagna