Salta il menu

Per le ultime informazioni sulle restrizioni di viaggio relative al COVID-19 in Italia. Fai click qui.

Enogastronomia

Puglia

Immergersi nelle meraviglie della Puglia con il digitale

Che internet abbia dimezzato le distanze è cosa nota a tutti ma sapevate che grazie alle tecnologie digitali e online potrete visitare la Puglia senza muovervi dal vostro divano?

E badate bene l’esperienza è tutt’altro che triste. Attraverso video, racconti e tecnologia 3D, potrete studiarne la storia, apprezzarne l'arte, ammirarne le meraviglie e vivere talmente tante emozioni da percepirne i profumi. E a quel punto non potrete che acquistare un biglietto, di sola andata.

1. Il cibo pugliese a casa vostra con Casa Puglia

Casa Puglia è l'ambizioso progetto del pugliese Gianfranco Ciola, che attraverso i canali social racconta la sua regione del cuore. Come? Attraverso video di ricette preparate dagli abitanti locali, che si destreggiano fra piatti tipici come i panzerotti baresi, la tiella alla barese, i cicce Cuòtte e la rinomata pasta con le cozze. Poi ci sono storie di cultura e di folklore raccontate da veri e propri video tour su aree poco conosciute. 

2. Itinerari in 3D per scoprire storia, cultura e arte pugliesi

Ci sono percorsi digitali di alto livello scientifico e divulgativo che consentono di esplorare da casa i luoghi più interessanti e i musei più ricchi del territorio.
Il Politecnico di Bari, per esempio, rende possibile la visita di rovine, siti archeologici, strade ed edifici grazie ai suoi percorsi in 3D, alla scoperta delle popolazioni che hanno governato il Castello di Trani o il Castello Svevo a Bari.

Anche i Virtual Tour dei comuni della Provincia di Bari vi permetteranno di immergervi in quelle che sono le città più conosciute del barese: Alberobello, Altamura, Andria, Gioia del Colle, Polignano a Mare e Spinazzola.

Il viaggio digitale in Puglia prosegue sulle note della cultura e dell’arte con il Museo Pino Pascali, splendida sede a Polignano a Mare ricavata nell’ex mattatoio a strapiombo sul mare. È un interessante museo di arte contemporanea.

3. E per gli amanti di cinema, ecco i titoli da non perdere

Anche il cinema di oggi permette di immergersi nella realtà pugliese. Intanto, il Foggia Film Festival mette a disposizione su Internet i suoi video e cortometraggi. E poi vi suggeriamo tre film girati in Puglia, dal Salento alle masserie pugliesi, fino a Polignano: Mine Vaganti, Sei mai stata sulla luna? e Io che amo solo te

4. L’artigianato del Gargano va in scena su Youtube

L’artigianato del Gargano è leggendario. Pensate all’arte del ricamo a mano in una località come Capurso. Per apprenderne i segreti, potreste seguire una serie di tutorial presenti su Youtube e ispirarvi alle storie delle ricamatrici, che ancora conoscono e praticano tecniche uniche e importanti per l’identità del luogo.